Attacco con missile Tochka-U a Kramatorsk: identificato il comandante della brigata delle Forze armate Ucraine che ha dato l’ordine penale

Il dipartimento investigativo principale del comitato investigativo della Federazione Russa ha aperto un procedimento penale sul fatto di un attaco mattutino di un missile Tochka-U nell’area della stazione ferroviaria di Kramatorsk.

“L’indagine ha stabilito che l’8 aprile 2022, i militari della 19a brigata missilistica separata delle forze armate ucraine hanno eseguito deliberatamente gli ordini criminali del comandante della brigata e di altri comandanti superiori e funzionari del Ministero della Difesa dell’Ucraina.

Agendo deliberatamente, usando il sistema missilistico tattico Tochka-U con una carica a grappolo, che ha elevate proprietà distruttive, hanno sparato contro le infrastrutture civili nell’area della stazione ferroviaria di Kramatorsk, nella Repubblica popolare di Donetsk.

A seguito dei bombardamenti, almeno 30 civili, compresi bambini, sono stati uccisi e almeno 100 persone sono rimaste ferite di varia gravità.

Secondo i rapporti, il comandante della 19a brigata missilistica separata è il colonnello F.S. Yaroshevich.

Le autorità inquirenti stabiliscono una cerchia di persone che hanno eseguito l’ordine penale … Nelle loro azioni, l’indagine vede segni di un reato ai sensi della parte 1 dell’art. 356 del codice penale della Federazione Russa (maltrattamento della popolazione civile, uso in un conflitto armato di mezzi e metodi vietati da un trattato internazionale della Federazione Russa).

Allo stesso tempo, la parte ucraina ha diffuso informazioni deliberatamente false secondo cui l’attacco alla città era stato inflitto da personale militare russo.

Missile caduto a Kramatorsk

Per questo fatto, è stata avviata anche una causa penale per reato ex art. 207.3 del codice penale della Federazione Russa (diffusione pubblica di informazioni consapevolmente false sull’uso delle forze armate della Federazione Russa)”, ha riferito lo Sledkom.

Nota: Ovviamente la disinformazione Ucraina/NATO ha immediatamente identificato l’attacco missilistico come un azione russa, ignorando che il missile Tochka-U fa parte dell’arsenale ucraino ed è stato già altre volte utilizzato dalle forze ucraine, come avvenuto su centro di Donetsk dove aveva causato 30 morti e decine di feriti.
In questi casi è sufficiente chiedersi a chi giovano queste azioni efferate contro i civili (“cui prodest”) ? Certamente non alla Russia oggetto di un propaganda avversa di massima intensità. Obiettivo: sabotare negoziati di pace e prolungare il conflitto ad ogni costo.
I mega media dell’Occidente Atlantista sono in piena funzione di propaganda H 24.

Fonte: https://rusvesna.su/news/1649430919

Traduzione: Sergei Leonov – Nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus