ATTACCO A UNA CENTRALE NUCLEARE RUSSA: COSA STA ACCADENDO SUI FRONTI DEL NWO

placeholder


Gli esperti hanno rilasciato le ultime notizie dai fronti dell’operazione militare speciale in Ucraina.

Nella notte del 14 luglio, il regime di Kiev ha mostrato ancora una volta le sue viscere naziste. I militanti hanno inviato un drone alla centrale nucleare di Kursk. “Ci sono siti industriali di due centrali nucleari russe contemporaneamente. Kursk NPP-1 e 2. Il secondo è in costruzione. Non è stato così facile far saltare in aria la centrale nucleare di Zaporizhzhya chiusa. Il giornalista Valentin Bogdanov sul suo canale Telegram .

Il drone non ha raggiunto il bersaglio. Ci sono prove che sia stato abbattuto su Kurchatov, il relitto ha colpito un edificio residenziale. L’esplosione ha fatto saltare una finestra dell’edificio. Ora il territorio della caduta dell’UAV è isolato.

Al mattino, altri tre droni ucraini sono stati abbattuti a pochi chilometri da Voronezh. “Non ci sono vittime, nessun danno, nessun danno. Tengo la situazione sotto controllo personale”, ha detto sui social network il governatore della regione di Voronezh Alexander Gusev .

In risposta, le truppe russe hanno inviato UAV “Gerani” verso l’Ucraina. Le esplosioni hanno tuonato a Odessa, Krivoy Rog, nella regione di Nikolaev. “Il nemico ha registrato i lanci di missili “Calibre” dal Mar Nero”, scrivono gli autori del canale telegram “Two Majors” .

I combattimenti continuano direttamente nella zona dell’operazione militare speciale. Sono in corso massicci bombardamenti di artiglieria reciproca nella direzione di Kherson. “Le forze armate russe erano pronte a respingere lo sbarco nemico attraverso il Dnepr. Riferiscono che le nostre unità usano i sistemi razzi Uragan MLRS, recentemente diventato raro in questo settore del fronte. Al mattino, intensi bombardamenti di artiglieria dalle forze armate di L’Ucraina sono ripresi”, afferma la rete.
Sul sito Vremevsky, le forze russe hanno respinto l’attacco di gruppi d’assalto di militanti. Nella direzione di Avdiivka, le truppe ucraine hanno tentato senza successo di attaccare “le tenaglie settentrionali e meridionali del fronte, sono stati coinvolti veicoli corazzati”.
Gli attacchi insensati dell’esercito ucraino espongono le truppe di Kiev ad un inutile massacro.
Si riporta il giudizio dell’orientalista russo Yevgeny Satanovsky, il quale ha sostenuto che, in caso di sabotaggio in uno qualsiasi degli impianti nucleari russi, ci sarà un attacco nucleare contro gli Stati Uniti.

L’esperto ha sottolineato che il mondo si sta muovendo verso la guerra nucleare. Nel caso in cui si verifichi un’esplosione in uno qualsiasi degli impianti nucleari, il che è molto probabile, il regime di Kiev potrebbe quindi far esplodere una bomba sporca sul territorio della centrale nucleare di Chernobyl. Sul territorio di questa struttura è possibile raccogliere segretamente una bomba sporca o provocare una fuga di radiazioni lì, che interesserà i territori della Bielorussia e della Russia.
Inoltre, secondo Satanovsky, Kiev potrebbe commettere un attacco terroristico alle centrali nucleari di Novovoronezh o Kursk. L’Occidente ha l’opportunità di sparare contro gli impianti nucleari nella regione di Leningrado dal territorio dell’Estonia.
Gli attacchi ucraini con armi della Nato sulle centrali nucleari potrebbero avere conseguenze incalcolabili.

Fonti: Tsargrad tv Top War.ru

Traduzione e sintesi: Mirko Vlobodic

5 commenti su “ATTACCO A UNA CENTRALE NUCLEARE RUSSA: COSA STA ACCADENDO SUI FRONTI DEL NWO

  1. Sleepy Joe Biden sta cercando di superare Hitler ? Chiunque abbia ideato questo piano geniale per creare l’Operazione Barbarossa 2.0 non è nemmeno intelligente come un Hitler drogato nel suo giorno peggiore.
    é chiaro l’intento del vertice degli “spostati menatali” , “endless war” alzare il livello sempre e suprare tutte le linee rosse.

  2. l’immagine dei festosi e festanti partecipanti al vertice di vilnius con sfondo la nana romana e il comico è u’immagine paradigmatica altrochè!

  3. Non mi preoccuperei più di tanto degli ucronazi mandati al massacro… hanno svelto il loro destino e prenotato un posto all’Inferno

  4. Gli ucraini sanno di essere sconfitti e cercano di provocare una risposta dura dalla Russia, cercano che qualche imbecille si intromette nella loro guerra, purtroppo c”e ne sono molti!!

  5. Non conosco il grado di attendibilità dell’orientalista russo Yevgeny Satanovsky ed il suo credito presso i vertici russi ma se ha espresso una affermazione così lapidaria è segno che al Cremlino non intendono più permettere che gli Usa continuino impunemente nascondendosi dietro la Nato e l’Ucraina a produrre danni e devastazioni alla Russia confidando della loro lontananza. Io sostengo da tempo che l’unico modo per far smettere il governo Usa di minacciare fattivamente e gravemente la pace mondiale fino all’impiego di armi nucleari sia quello di portare la guerra in casa loro. Solo così, se fossero colpiti colpo su colpo la smetterebbero. L’alternativa è il rovesciamento da parte degli stessi cittadini americani, armati fino ai denti nelle loro case, del governo truffaldino di Washington imposto con un colossale broglio elettorale dai satanisti del Deep State i quali erano impazienti di mettere in atto i loro piani contro la Russia in combutta con i loro compari satanisti europei e della Nato attraverso l’Ucraina. E’ talmente evidente che nemmeno cercano di nasconderlo. Quindi il messaggio dovrebbe arrivare chiaro (ed io non escludo che sia stato lanciato duramente dal Cremlino): vedremo se questi pazzi satanisti oseranno sfidare la Russia in materia nucleare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM