Attacchi ucraini su Mosca e San Pietroburgo, utilizzati droni

di Luciano Lago
Gli attacchi in profondità nel territorio russo segnano un cambio di strategia della Nato e dell’Ucraina contro la Russia. Bisogna capire chi ha deciso questo cambiamento di strategia.
Si deve tenere in conto prioritariamente chi prende la decisione di questi attacchi in territorio russo e sembra chiaro che questi decisori sono fondamentalmente USA e Gran Bretagna.

Inoltre chi ha fornito i missili a lungo raggio è stata la Nato, la stessa che ha fornito i droni, così è la Nato che ha organizzato la fase di lancio. Chi ha dato le coordinate per l’obiettivo: la Nato, l’Ucraina deve solo premere il bottone.
Tutto questo significa che ci troviamo di fronte alla decisione di Nato e USA di attaccare la Russia ed essendo questa una aggressione diretta determina a sua volta il diritto e la necessità di una risposta da parte della Russia.

Probabilmente questa è una mossa di Washington per dare una risposta alla Russia e ottenere un obiettivo di immagine per quello che sta accadendo all’Ucraina. Evidente che non c’è più una cautela della Nato e di Washington nell’attaccare obiettivi sul territorio russo, come in un primo momento si sosteneva.
Si ritiene importante e non casuale l’articolo della Bild in cui si sosteneva di un probabile scontro militare Nato/Russia entro il 2024.

Lancio missile ATCM

A questo punto si dimostra inconfutabile che la Nato è del tutto coinvolta nel conflitto. La Nato sta lanciando attacchi sul territorio russo per dimostrare che il conflitto non è finito con la sconfitta dell’Ucraina ma prosegue con dei successi ottenuti nel colpire obiettivi in territorio russo. Vista la distanza, possono essere lanciati droni da parte di agenti ucraini o lituani che si trovano nelle vicinanze degli obiettivi.

Questo può dimostrare che la Russia avrà motivo di lanciare un attacco contro i paesi europei della Nato (paesi Baltici e Polonia) in rappresaglia per quelli subiti sul proprio territorio.

Tali azioni provocative possono anche essere un pretesto per dimostrare che il pericolo russo di un attacco è sempre più probabile ed incutere paura in Europa tanto da convincere i governi della necessità di forti misure militari con aumento delle spese militari e mobilitazione delle forze europee.
In ogni caso questo è un gioco di guerra. Considerando che le prossime manovre della Nato si svolgeranno tutte nella zona del Baltico e in vicinanza alle frontiere russe, con la dichiarata intenzione di bloccare l’accesso la Baltico e isolare Kaliningrad, la situazione diventa di clima prebellico.

12 commenti su “Attacchi ucraini su Mosca e San Pietroburgo, utilizzati droni

  1. Qui, ormai,si è più che superato il limite. A questo punto la Russia non può più star ferma a prendere ceffoni senza adeguatamente reagire.
    L’ Occidente ormai decaduto e pervertito nella frocezza dei suoi capi non può che capire il linguaggio della forza. E sarà da subito adeguatamente accontentato.

  2. Sicuramente scherzano con il fuoco, ma questo è l’effetto di un senso di panico che comincia a manifestarsi fra l’élite statunitoide-anglo-ebrea, perché la sconfitta dell’ukraina sul campo di battaglia – e non nella propaganda mediatica, che alla fine non conta! – si sta approssimando e sarà questione, forse, di mesi e inoltre nel Medio Oriente non sta andando come vorrebbe l’élite, con l’Iran che non entra nel conflitto direttamente, ma sostiene tutti i gruppi della resistenza anti-ebrea e anti-usa che fanno capo a lui …

    Le prossime manovre della nato nel nord Europa sono un’evidente provocazione anti-russa,proprio nelmoneto in cui gli ukro-nazi rischiano di crollare (sarà un caso?) e, ricordiamoci sempre, anche l’Italia è nella nato – pur con sempre più scarsi mezzi militari e poche truppe, soprattuto quelle addestrate – quindi siamo a rischio anche noi, perché i collaborazionisti al governo sono i più “zerbini” nei confronti degli usa.

    Cari saluti

  3. Ma se fino a ieri dicevate che la Russia stava vincendo la guerra mi avete censurati l’articolo x questo in quanto esprimevo dei dubbi, è da due anni che vi dico che l’ approccio della Russia è sbagliato xchè lento e basato su quasi solo con la fanteria e bombardamenti con cannoni e obici, senza quasi mai usare l’aviazione e la marina, scusate ma dove sono i super missili quelli che forse cambierebbero i giochi, se Putin continua così altro che vittoria sarà costretto a fare marcia indietro e restituire tutti i territori compreso la Crimea. Quando si è in guerra bisogna mostrare gli attributi come fa Israele e non cincischiare come la Russia, ma voi purtroppo questo non lo volete capire e continuare ad incensare la Russia

    1. La guerra contempla anche la diplomacia Béllica non sbagliare un colpo tático equivale ad una punto vince chi fa pou punti gli isterismi non producono risultati positivi vedrai la risposta chirurgica ci sarà da divertirsi

  4. La calma e’ la virtu’ dei forti. Se perdi la pazienza con una mosca…Cosa farai quando arrivera’ la Tigre? Per migliaia di anni si parlera’ dei responsabili di questa guerra…In Cielo e in Terra… E Putin lo sa.-

  5. Usare i sottomarini nucleari per lanciare qualche missile sul territorio americano ? finora non hanno mai assaggiato la guerra in casa

    1. Non sarà lui direttamente ci sarà qualcuno che fará il lavoro sporco
      Quel qualcuno piccolo allapparenza
      E lo fará con piacere
      Per mostrare al mondo chi è realmente lagnello.sacrificale insomma capiamoci

  6. Gli omicidi mirati perché li fanno solo ucraina Israele e usa e mai da altri questo è un problema e se lo fanno loro qualcuno li deve fare a loro e finiscono di farli altrimenti si è colpevoli.

  7. Non vedo nulla di nuovo in questi infantili e stupidi attacchi Terroristici fatti dagli USA dalla NATO e dagli Ucraini che colpisco solo i civili Russi salvo qualche raro caso che per sbaglio bombardando a casaccio colpisco qualche installazione militare Russa !
    USA & NATO hanno provocato 30 morti circa tra i civili Russi e per fare questa vittoria facile facile avranno speso 50-100 milioni di euro per questa bravata terroristica senza successo pratico !
    Finché l” Ucraina riceverà dai paesi USA & NATO che finanziano ed armano tutti i TERRORISTI AL MONDO nuovi Missili e nuove Bombe Plananti sofisticati e nuovi Droni complessi la Russia volente o nolente subirà attacchi TERRORISTI stupidi simbolici da parte del Ucraina e logicamente anche da parte degli USA e della NATO !
    P.S.
    Negli ultimi giorni ho notato che un centinaio di aerei cargo USA-NATO hanno portato d” urgenza in Ucraina nuovi rifornimenti di armi per far continuare la guerra e per poter fare attacchi TERRORISTICI PROPAGANDISTICI contro civili Russi perché sperano di bloccare la offensiva militare Russa !
    Questi attacchi stupidi assassini renderanno i militari Russi più determinati a spazzar via ogni ostacolo e ad infliggere grossi danni a tutta l” Ucraina !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM