Atmosfera di “suspense” in attesa della risposta della Russia agli attacchi effettuati da Ucraina e NATO in profondità sul suo territorio

di Luciano Lago

Gli attacchi in profondità nel territorio russo effettuati dalle forze ucraine, confermano i timori di Mosca che sono alla base dell’operazione militare russa in Ucraina. La NATO ha pianificato di utilizzare l’Ucraina come una piattaforma di attacco contro la Russia e questa è la più grande minaccia alla sicurezza della Russia da quando è stata dissolta l’URSS.
Riepiloghiamo i fatti: in una prima fase, i servizi speciali dell’Ucraina hanno effettuato un attacco terroristico al ponte di Crimea, infrastruttura chiave nel sud della Russia per i collegamenti con la zona di Kherson e Zaporozhye. Quindi le forze armate ucraine hanno colpito la baia di Sebastopoli, la base principale della marina russa sul Mar Nero. Successivamente le truppe russe hanno effettuato un raggruppamento “riuscito” da Kherson, lasciando senza combattere l’unico centro regionale liberato durante la NVO. Da ultimo la notte del 5 dicembre, gli ucraini hano effettuato un altro attacco in profondità nel territorio russo , e non lo hanno fatto a caso, ma nelle regioni di Saratov e Ryazan, cioè nelle retrovie profonde della Russia europea.
Questa sequenza di attacchi porta i russi a farsi una domanda abbastanza ragionevole: qual sarà il prossimo obiettivo? Secondo le informazioni ufficiali, il nemico ha utilizzato gli UAV per attaccare l‘aeroporto di Engels. In tal caso, per colpire la base militare strategica , un drone nemico dovrebbe volare per più di 600 km. Questa è la distanza dalle posizioni più vicine delle truppe ucraine, che si trovano nella regione di Kharkiv. Allo stesso tempo, la distanza dal confine della regione di Chernihiv alla Piazza Rossa è inferiore a 500 km, il che porta a pessimi pensieri e interrogativi.
L’Ucraina sarebbe in grado di colpire la piazza Rossa e il Cremlino? Questa minaccia può essere accettata senza reagire dal presidente Putin e dal suo entourage?

Localizzazione base aerea colpita


Era questo l’obiettivo degli strateghi di Washington: mettere la Russia e le sue installazioni fondamentali sotto tiro, dopo aver provocato e istigato un conflitto con l’Ucraina.
Arriva il momento della verità per tutti e le menzogne della propaganda occidentale vengono una per una sfatate a partire dalle motivazioni del conflitto e seguenti.
Di sicuro le difese sul territorio russo sono risultate carenti e questo dovrà essere accertato dalle autorità militari russe ma sorge anche la domanda, dove ha preso l’Ucraina armi a lungo raggio? Ufficialmente, Washington e altri paesi occidentali negavano regolarmente tali richieste all’Ucraina, limitandosi ai soli missili HARM AGM-88 in grado di colpire obiettivi a una distanza massima di 150 km. Allo stesso tempo, sulla stampa compaiono regolarmente accenni secondo cui, in effetti, i partner occidentali hanno pianificato da tempo di fornire all’Ucraina armi a più lungo raggio. Ma, ovviamente, nessuno lo dirà apertamente.
In definitiva gli attacchi aerei delle forze armate ucraine contro gli aeroporti di base dell’aviazione russa a lungo raggio avvenuti ieri non possono più essere definiti semplicemente un “campanello d’allarme”. Questo è un vero “segnale nero”, diretto personalmente dalle élite anglosassoni a Vladimir Putin.
Spetta al presidente Putin adesso la contromossa ed il segnale di risposta da inviare a Washington, Londra e Varsavia. Possiamo soltanto ritenere probabile che questo segnale di risposta sarà quanto meno”esplosivo”.

30 Commenti
  • Giorgio
    Inserito alle 09:06h, 07 Dicembre Rispondi

    Ma davvero USA-UK-NATO-UE pensano di poter tenere Mosca sotto tiro impunemente ?
    Attendiamoci una lezione memorabile da parte russa, non impulsiva come vorremmo, ma ponderata e razionale …
    e nel frattempo ricordiamo che ogni giorno che passa …. più l’occidente collassa perchè il tempo gioca a suo sfavore ….
    e questo favorisce la vittoria RUSSA molto più che una reazione immediata e scomposta !

    • Gasparino
      Inserito alle 11:53h, 07 Dicembre Rispondi

      Caro Giorgio . .facciamo il tifo tutti per la stessa squadra ma il tifo è una cosa . . la realtà però sono i gol. Auspichi che USA-UK-NATO-UE non possono tenere Mosca sotto tiro impunemente . . ! Ahimè purtroppo questi non sono solo avvertimenti in quanto oramai son diventati di ordine sempre più frequenti. A mio parere è che Putin ha sottovalutato e soprasseduto l’arrogante unificazione armata UE per far scomparire piano pano la Russia a cominciare da tutti gli embarghi e furti impostogli, idugiando sempre a dare risposte adeguate.
      Purtroppo s’è fatto trovare impreparato nella guerra cibernetica tant’è che non riesce ad accecare nemmeno i satelliti Nato che lo spiano sin dall’inizio del conflitto ” e anche prima “. E se vuol vincer questa Operazione Speciale sarebbe opportuno che si desse na mossa !

      • Antonio
        Inserito alle 15:34h, 07 Dicembre Rispondi

        Io sono daccordo con il pensiero di Gasparino. La Russia prima di incominciare una operazione speciale in Ucraina, doveva prepararsi in tutti i campi… In molti fattori non sono all’avanguardia davanti hai loro adversari. Ad esempio… tecnologicamente non posseggono un sistema di intercettare, anientare o di accecare i satelliti spia dei loro nemici. Un altro punto di debolezza… a livello di cordinamento delle truppe, mancanza di preparazione e di materiale, errori commessi dai generali di cordinamento delle truppe ecc. A quest’ora la guerra sarebbe stata vinta se sarebbero stati preparati.
        Adesso dovranno darsi da fare se vogliono arrivare hai loro obiettivi è vincere i loro nemici per poi porre fine a questa operazione speciale.

      • mondo falso
        Inserito alle 17:28h, 07 Dicembre Rispondi

        Darsi una mossa per la Russia Significa usare armi nucleari ?

        • Antonio
          Inserito alle 10:21h, 08 Dicembre Rispondi

          Rispondendo al signor mondo falso, chi ha usato l’atomica sono stati gli americani “USA” facendo milioni di morti…
          I Russi sanno benissimo che cosa è l’atomica e quali conseguenze puo portare sul pianeta, centinaia di milioni di morti…
          Se dovesse succedere un caso DEL GENERE che spero che non accadrà mai, non saranno di certo i Russi ad averla lanciata per primo… Chi dovremmo temere di più non sarà di certo la Russia, ma gli americani con gli anglosassoni sotto la copertura della NATO… Di questi dovremmo temere… C’è troppa falsità ed ipocrisia.

  • Antonio
    Inserito alle 09:24h, 07 Dicembre Rispondi

    Una cosa che non mi convince…
    Come sia possibile che i sistemi di intercettazione radar non abbiano rivelato oggetti volanti stranieri, e in piu percorrendo in profondita nel territorio russo a circa 500 km da Mosca?

    • Tacabanda1964
      Inserito alle 16:41h, 07 Dicembre Rispondi

      Il perché ha colpito il bersaglio è semplice da spiegare !
      1) Tutti gli ex paesi comunisti del EST anche ormai da 33 anni hanno tradito la Russia conoscono molto bene gli armamenti e tattiche militari Russe !
      2) Un identico Drone Ucraino di epoca Sovietica ORIGINALE al 100% cento lanciato contro la Russia ha dato di matto ha invertito la rotta e ha sfondato con facilità tutte le possenti difese RADAR USA-NATO schiantandosi in un parcheggio di auto fuori Zagabria !
      Se un Drone originale Sovietico del 1970 ti sfonda le difese Radar NATO automatizzate di tre o 4 paesi NON visto figuriamoci cosa può fare un Drone rifatto e migliorato !
      3 ) Il Drone Sovietico ( Nato Vecchio ) in realtà è stato RIFATTO COMPLETAMENTE O QUASI con tecnologia attiva e passiva MODERNA !
      4) Può darsi che i servizi di spionaggio USA.UK-UE siano in possesso dei punti ciechi o quasi ciechi del sistema di difesa RADAR RUSSO oppure di codici di accesso di veicoli amici ??
      5 ) Può darsi che l” operatore Radar Russo stesse giocando con il suo Videotelefono sui social oppure dormiva in servizio !
      Quando il Radar Russo automatizzato lo ha avvertito di un Mezzo sospetto in avvicinamento ormai era quasi impossibile eliminarlo prima che facesse danni !

    • Lorenzo
      Inserito alle 16:56h, 07 Dicembre Rispondi

      leggendo su questo sito, sembra che siano stati intercettati a pochi metri dalla base ormai, abbattuti ma i resti hanno comunque danneggiato degli aerei. Quello di cui non ci si rende ancora conto leggendo i commenti di molti, è che ci troviamo davanti un esercito sgangherato, equipaggiato quasi completamente con armi e materiali dell’epoca sovietica perchè la corruzione negli ultimi decenni di storia russa ha colpito anche e soprattutto l’apparato militare. Le poche armi ultramoderne sono tenute nel cassetto, per farle sfilare sulla piazza rossa a maggio. Ho il sospetto che i servizi segreti occidentali sapessero tutto sulla situazione e hanno preparato un bel trappolone in ucraina.

  • Paolo
    Inserito alle 10:35h, 07 Dicembre Rispondi

    USA e UK dovranno essere distrutti in un modo o nell’ altro.
    Sono il CANCRO del pianeta Terra.
    La Russia ha profondità, carattere della sua popolazione, risorse naturali ineguagliabili per fare ciò.
    Nella storia, chi ha aggredito la Russia lo ha sempre cominciato da posizione verticale: e fa sempre finito in posizione orizzontale.

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 10:52h, 07 Dicembre Rispondi

    Ma il mio commento è stato censurato?

    • Redazione
      Inserito alle 12:51h, 07 Dicembre Rispondi

      Quale??

  • giuseppe peluso
    Inserito alle 11:04h, 07 Dicembre Rispondi

    Sfibrare con il gelo e i buio gli ucraini prezzolati dagli anglosassoni intensificando la devastazione del territorio nei mesi più freddi ; poi spezzare la via dei rifornimenti e isolare Kiev ; puntare alla spartizione dell’Ucraina dato che Polonia,Romania e Ungheria potrebbero essere interessate.

    • Rosa
      Inserito alle 18:09h, 07 Dicembre Rispondi

      È arrivato lo stratega delle sa, ma vai a cagare verme , cosa devo fare ancora a sta popolazione idiota? Che si diano una mossa e comincino a combattere da uomini , come fanno quelli della Wagner , porco dio ma può la Russia chiudersi nelle retrovie e bombardare come fossimo negli anni 30 , vergognosi , un esercito di organizzato malissimo che purtroppo a causa delle sue debolezze sta costringendo a morte migliaia di poveri soldati ….e massacrando una popolazione inerme ….

      • Greta
        Inserito alle 23:05h, 07 Dicembre Rispondi

        Sicuramente è certamente Rosa stai parlando male dei tuoi criminali amici Ucraini ?
        Sei una schifosa verme di donna Rosa !
        Hai descritto alla perfezione per filo e per segno le porcherie criminali del regime Ucraino assassino che ha voluto ridurre in macerie l” Ucraina e ha voluto far uccidere 400 mila suoi soldati Ucraini per far contenti i dittatori USA-UK-UE che hanno creato il regime Ucraino Guerrafondaio criminale !

  • Annibal61
    Inserito alle 11:27h, 07 Dicembre Rispondi

    So che non succederà mai (e anche se succedesse probabilmente non sarebbe risolutivo) ma il nemico vero della Russia e dell’ Occidente sta nella City di Londra…un miglio quadrato…. Prendi un giorno in cui sono tutti lì ….

  • Antonio
    Inserito alle 12:26h, 07 Dicembre Rispondi

    Carissimi amministratori, quando censurate un commento vogliate gentilmente spiegare la ragione in privato, cosi possiamo capire e in futuro migliorarci. Grazie.

    • Redazione
      Inserito alle 12:52h, 07 Dicembre Rispondi

      Quale suo commento censurato?

      • Antonio
        Inserito alle 14:16h, 07 Dicembre Rispondi

        Grazie per la risposta.
        Non riuscivo piu a vedere il mio commento…
        Adesso e tutto apposto.
        Scusatemi per il disturbo.
        grazie

  • hodea marius
    Inserito alle 13:26h, 07 Dicembre Rispondi

    Alora si sa benisimo chi sono cosi viiachi ad usare dei scudi per ataco, in Siria hano protetto i loro f 15 in dietro a un aereao Russo radar per fare in quell modo che Siria abetessi quell aereo, sempre devi essere una reunion ,un evento che atira la atenzione di tutti cuanti per colpire, perche hano scelto il giorno di 5 dicembre 2022???perche nello steso tempo le esercitazioni Turco Azere ,alla frontera di Iran cio e Vicinisimi dellazona piu vicina ai evrenti,e altre coincidenze strane cio e un glonas 4 asorvegliato la zona con 6 ore prima dell evento???

  • Anonimo
    Inserito alle 15:38h, 07 Dicembre Rispondi

    E’ ARRIVATA L’ORA DELLA GUERRA AI SATELLITI.

    PIOVERANNO STELLE FILANTI OCCIDENTALI?

    CREDO PROPRIO CHE I RUSSI DOVRANNO FARE IL SALTO DI QUALITA’, LA NATO LO RICHIEDE FERMAMENTE.

    E PUTIN GIOCA A SCACCHI, LO SCOPO FINALE E’ DARE SCACCO MATTO.

    SENZA I SATELLITI QUALSIASI ARMA A LUNGA GITTATA CHE NON SIA BALISTICA E’ INUTILIZZABILE.

  • Aplu
    Inserito alle 16:19h, 07 Dicembre Rispondi

    Se dovessero colpire addirittura Mosca, allora l’Ucraina sarà messa a ferro e fuoco una volta per tutte.
    E la NATO e yankee dovrebbero scegliere se piantarla oppure accettare la guerra atomica.

  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 16:55h, 07 Dicembre Rispondi

    E se fosse partito dal kazakhistan? Suona molto strano che abbia fatto centinaia di km in territorio russo senza che nessuno se ne fosse accorto..

  • donchisciotte187
    Inserito alle 18:45h, 07 Dicembre Rispondi

    Nel 1987 mathias rust atterrò in Piazza Rossa con un cessna. A quanto pare i russi non hanno imparato nulla

    • Paco Gonzales
      Inserito alle 23:19h, 07 Dicembre Rispondi

      Ignorante perché non ti informi bene ?
      Anche un aereo da turismo è atterrato abusivamente nella Capitale USA dove risiede il dittatore “democratico” Capitalista USA che per paura di attentati ha imposto il divieto di sorvolo della Capitale USA e dove e ci sono RADAR di controllo ovunque negli USA !
      Con questo stupido commento Anti-Russo cosa vuoi dimostrare ?
      PS
      Nel 1987 il governo comunista Sovietico era in crisi ed aveva congiurati fascisti dilagavano nel governo sovietico e gli remavano contro !
      Se sei un addetto al controllo Radar e ti arrivano ordini dal” alto contrastanti e è logico che chiudi tutti gli occhi e te né freghi !

  • Paolo
    Inserito alle 19:54h, 07 Dicembre Rispondi

    Nel IX secolo Carlo Magno incominciava ad organizzare la guerra per la primavera dell’anno successivo in autunno accertandosi dai suoi vassalli di quanta cavalleria pesante disponevano e della fanteria da chi era composta e come era equipaggiata. La scrupolosa preparazione e la logistica impeccabile ripagarono e dominò l’Europa. Le guerre sono guerre si sa quando iniziano mai quando e come finiscono. Putin indiscutibilmente ha sbagliato tutto ed era difficile crederlo se poi ha altri obiettivi allora chi vivrà vedrà. Se è in buona fede è un pazzo non perché non abbia più che validi motivi ma le sue ragioni poteva farle valere in molti altri modi con risultati certamente più proficui per la Russia e per il mondo. Tre cose occorrono per la guerra: i soldi, i soldi, i soldi. (Napoleone)

  • Riki
    Inserito alle 06:30h, 08 Dicembre Rispondi

    In questo sito molti commentatori sono esperti analisti di guerra. Appena un obiettivo russo viene colpito gridano contro la Russia. Non sapendo nulla di quanti obiettivi militari uomini e mezzi vengono distrutti ogni giorno dai russi. É normale che in guerra si subiscano perdite. Questa é una guerra tra Russia e nato. Ma questi non sai da che parte stanno: se stanno coi russi ..o con la nato. Forse non lo sanno nemmeno loro stessi. Sono i nemici in casa, il peggio. Sono tutti analisti militari esperti di guerra tattica sul campo, aviazione, missilistica, elettronica. Al massimo in vita loro hanno tenuto una pistola ad acqua in mano. Ma sono tutti esperti in tecniche e tecnologia militare e guerra psicologica soprattutto. Poracci….

    • Gola Profonda
      Inserito alle 12:45h, 08 Dicembre Rispondi

      Riki non ti devi arrabbiare !
      Da persone Filo-USA credulone invasate ignorati e sceme cosa ti aspetti ?
      Da una donna celebrolesa e mona che pubblica stupidi commenti cosa ti aspetti ?
      Da un uomo celebroleso e coglione che pubblica stupidi cosa ti aspetti ?
      Lo sai che gli italiani nel 80-90% cento dei casi sono un popolo di cialtroni, pecoroni ignoranti è vigliacchi al cubo con cervello bacato che non funziona ?
      Gli italiani nel 97% cento dei casi sono dei fannulloni e sfaticati perciò NON prendono MAI INFORMAZIONI DA ALTRE FONTI che non siano quelle del regime italiano !
      Per queste ragioni molti commentatori FILO-USA ignoranti e invasati diffondono e pubblicano commenti anche con svariati ALIAS tutti identici che sono la copia esatta della PROPAGANDA ANTI-RUSSIA DEL REGIME ITALIANO !

    • Paolo
      Inserito alle 14:20h, 08 Dicembre Rispondi

      La sua acutezza mal sopporta i dubbi , le perplessità, i punti di vista altrui e giudica. Non mi sembra ci sia molto da aggiungere sulla sua qualità. Saluti

  • Gola Profonda
    Inserito alle 16:07h, 08 Dicembre Rispondi

    Tutti i commentatori ignoranti e invasati Filo-USA sono incattiviti dal fatto che la Russia da sola sta sconfiggendo Ucraina e USA-UK-UE che combattono sotto mentite spoglie !
    Perciò usando svariati Alias queste persone ignoranti ed idiote che si credono “furbe” e “sveglie” come pappagalli scemi ripetono le FALSE NOTIZIE IRREALI e fantastiche di inesistenti vittorie Ucraine e di sonore sconfitte Russe !

Inserisci un Commento