Armi Statunitensi In Arrivo Nello Yemen Nonostante Le Obiezioni Del Congresso

SANA’A – I filmati di recente acquisizione mostrano che una spedizione di armi pesanti fabbricate negli Stati Uniti è arrivata nello Yemen la scorsa settimana, nonostante gli sforzi dei legislatori del Congresso USA per impedire tali trasferimenti di armi, secondo un rapporto. Il filmato mostra un veicolo blindato di Oshkosh e altri armamenti militari fabbricati negli Stati Uniti che vengono scaricati da una nave sotto la copertura dell’oscurità nelle prime ore del mattino al porto nella città meridionale di Aden, secondo quanto riferito dalla CNN.

La nave, identificata come Bahri Hofuf, registrata in Arabia Saudita, è nota per essersi fermata nella città portuale di Jeddah il 17 settembre prima di salpare per Port Sudan il giorno seguente, secondo il rapporto, citando documenti portuali, dati di tracciamento e conti degli informatori . Il sistema di localizzazione della nave è stato quindi spento prima di essere riacceso ad Aden il 29 ottobre, ha aggiunto il rapporto.

È probabile che l’ultima consegna susciti un nuovo allarme tra i legislatori statunitensi, i quali avevano cercato di bloccare l’amministrazione del presidente Donald Trump dalla vendita di armi all’Arabia Saudita e agli Emirati Arabi Uniti su precedenti rapporti secondo cui le armi americane erano state trasferite a gruppi terroristici nello Yemen, comprese le organizzazioni collegate ad al-Qaeda.

Il Congresso degli Stati Uniti a luglio ha approvato tre misure volte a bloccare la vendita di armi in Arabia Saudita e negli Emirati Arabi Uniti, ma Trump più tardi lo stesso mese ha posto il veto alla legislazione. Ai sensi della legge degli Stati Uniti, ai destinatari di armi di fabbricazione americana è vietato il trasferimento di apparecchiature a terzi senza la preventiva autorizzazione di Washington.

Ma un’indagine della CNN a febbraio ha scoperto prove che l’Arabia Saudita e i suoi partner della coalizione hanno fornito ai militanti collegati al gruppo terroristico di al-Qaeda, alle milizie e ad altre fazioni dello Yemen , le armi prodotte dagli Stati Uniti, in violazione degli accordi sulle armi con Washington .

Il Pentagono ha rifiutato di commentare mercoledì quando gli è stato chiesto dell’autenticità del video appena pubblicato che, secondo quanto riferito, mostra che le armi pesanti di fabbricazione americana sono arrivate nel sud dello Yemen la scorsa settimana.

Bambini affamati nello Yemen per il blocco USA -Saudita

“Non possiamo commentare l’autenticità del video”, ha detto un portavoce del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti.

Il portavoce del Pentagono ha dichiarato, tuttavia, che gli Stati Uniti si aspettano che tutti i destinatari delle attrezzature di difesa di origine americana rispettino i loro obblighi di utilizzo finale e non riconsegnino le attrezzature senza la preventiva autorizzazione del governo degli Stati Uniti.

https://www.middleeastmonitor.com/20191108-us-weapons-shipment-arrives-in-yemen-despite-congress-objections/

“Non possiamo monitorare alcuna indagine potenziale o in corso sulle richieste di violazioni dell’uso finale di articoli e servizi di difesa trasferiti ai nostri alleati e partner”, ha aggiunto il portavoce.

Nota: Nello Yemen sbarcano carichi di armi per proseguire la guerra di sterminio portata avanti da Arabia Saudita e Stati Uniti contro il più povero paese del Medio Oriente. Una guerra che sta producendo decine di migliaia di morti direttamente per i bombardamenti sulla aree civili del paese ed ancora di più vittime, soprattutto bambini, per effetto della fame e malattie causate dal blocco aeronavale imposto sul paese. I governi europei sono complici di questo conflitto in quanto continuano a fornire armi all’Arabia Saudita, il paese aggressore.

Fonte: MiddleEast Monitor

Traduzione: Luciano Lago

3 Commenti

  • La soluzione
    8 Novembre 2019

    Se esiste un dio li dovrà maledire per il resto della loro esistenza. Una grande potenza MA DI MERDA. Fare i grandi con la più povera nazione del mondo vuol dire solo che sono dei Bastardi fanatici.

  • Kaius
    8 Novembre 2019

    Ne parlavo giusto ieri su un altro forum.
    Gli usa sono la maledizione di tutto in genere umano,sporchi, vomitevoli, blasfemi3,perversi e satanici e pensare che neanche questi aggettivi bastino a descrivere la loro depravazione e malvagità.
    Sono stati capaci di inzozzare quasi tutto il globo con la loro immoralità e con le loro ideologie demenziali tramite quei maledettissimi strumenti diabolici chiamati media,social ecc anche se buona parte l hanno fatta pure gli altri popoli che non so proprio come ma si sono fatti fregare da degli ignoranti e dai dei rozzi al limiti dell osceno.
    Parlando tanto di democrazia ma seviziano e torturano chiunque non si allinei alle loro follie.
    Hanno creato piaghe umane e sociali come la pornografia, il divorzio,l infanticidio, l omicidio/suicidio assistito,legalizzazione della droga,il famosissimo “femminismo “cancellando definitivamente il concetto di donna e sostituendolo con femmina oggetto,zoccola,hanno propagandandato le parafilie,ovvero le malattie psico sessuali,i crimini e le perversioni abominevoli,i delitti contro natura e la lista è ancora lunga.
    Il tempo degli usa ormai è finito, perché deve finire.
    Rocky è morto,adesso ci stanno i femminielli vestiti da donna accompagnati dai loro simpatici negretti.

    • atlas
      8 Novembre 2019

      i nemici dei giudei usa democratici da criminalizzare sono i Nazionalisti

      beh io ho idee Nazional Socialiste e Fasciste e non sono un criminale. Sono solo uno a cui non piace vivere ‘felice’ come ad abu ghraib

Inserisci un Commento

*

code