Armando Robles: «Il coronavirus non si sarebbe diffuso così ferocemente in un mondo con confini e senza così tanti scambi umani»

“Se c’è una cosa buona che possiamo estrarre dal coronavirus, è che ci costringerà in futuro a ridefinire i sistemi che prevalgono in Europa e che hanno avuto nella buona fede, apostasia, diversità e tutte queste patologie sociali come uno dei suoi principali segni di identità politica”.

Sono dimostrazioni fatte oggi nel programma “Good morning Spain” del direttore di Digital Alert , Armando Robles, che ha messo in dubbio il sogno chimerico di un mondo senza confini.
“quello che sta accadendo nel mondo dimostra che perfino uno come Trump ha ragione”, ha detto. «I confini devono essere chiusi ermeticamente. Un mondo senza frontiere è un mondo esposto a pericoli come il coronavirus e persino alla scomparsa della specie umana “, ha sottolineato.

Un mondo senza frontiere è esposto alle invasioni ed alle pandemie. La narrazione del mondo senza frontiere dimostra la sua inconsistenza e bisogna recuperare la sicurezza nazionale.

Robles ha difeso il principio che ogni patria europea riacquisti “il controllo della sua sicurezza nazionale” e ha sottolineato che la globalizzazione è stata una delle cause della diffusione della pandemia. “Il coronavirus non si sarebbe diffuso così ferocemente in un mondo con confini e senza così tanti nterscambi umani”, ha insistito.

Ha poi sottolineato che i confini aperti, la globalizzazione economica, il turismo di massa e il multiculturalismo, tra gli altri, ci rendono molto più vulnerabili come società.

In breve, la nostra civiltà è stata indebolita dal falso buonismo, dal relativismo, dall’apostasia e dalla diversità. Non sorprende, quindi, che i paesi occidentali siano di gran lunga i più gravemente colpiti dal coronavirus nel mondo.

“Questo è già un massacro: la Spagna supera i 500 morti in un solo giorno, raggiungendo i 2.700 e arrivando con 40.000 infetti”

“Good morning Spain”: “Casado e Abascal non possono sostenere ancora un minuto questo governo di bugiardi responsabile di così tante morti”

Hermann Terstch, deputato europeo Vox: «La Spagna oggi è Chernobyl con un governo sovietico. È un binomio criminale che deve essere infranto a tutti i costi »

http://www.alertadigital.com/2020/03/24/armando-robles-el-coronavirus-no-se-habria-propagado-de-forma-tan-feroz-en-un-mundo-con-fronteras-y-sin-tantos-intercambios-humanos/

Fonte: Alerta Digital

Traduzione: Luciano Lago

7 Commenti

  • atlas
    25 Marzo 2020

    c’è ancora un cielo sopra Berlino

    doveva arrivare dalla Spagna a dircelo. Quì abbiamo le Bonino e i Renzi, guerra nucleare al più presto, per il bene dell’umanità

  • Hannibal7
    25 Marzo 2020

    Atlas…con una guerra nucleare ce ne andiamo tutti al creatore

    • atlas
      25 Marzo 2020

      paura ?

      Quel che è fatto è fatto, l’Angelo alla tua destra segna le tue azioni buone, quello alla tua sinistra le cattive

      di buono ci sarebbe che si ritornerebbe all’età della pietra, con la clava e la spada. E per i giudei appunto, ci sarebbero le pietre

  • Hannibal7
    25 Marzo 2020

    Paura di morire? No.
    È che mi seccherebbe abbastanza….sono ancora giovane…ho ancora tante cose belle da fare io…e anche i miei figli…è un loro diritto
    La guerra nucleare la ritengo come l’ultima delle soluzioni plausibili
    Tornare all’età della pietra….mmm…non so…il pianeta dopo una guerra nucleare diventerebbe inabitabile per troppi anni….chi sopravvive ad un’esplosione nucleare quasi sicuramente crepa per via della ricaduta radioattiva….a meno che non ci si rintana come topi sotto terra….mmm…non lo trovo divertente ….

    • atlas
      25 Marzo 2020

      dipende. Io a volte, con chi se lo merita, so essere molto cattivo. E non tollero, anche solo vedere, facce come la Bonino e Renzi, sono più scoppiato del monk che bazzica quì, senza femmine poi… e tantissimi altri. Misantropo ? Peggio. Molto peggio. Se non ci fossero leggi ingiuste che poi mi chiudono … ecco perchè meglio tornare al che ognuno abbia la spada con se, un pò come in Yemen. Rispetto e Onore. E si fa Giustizia nel Nome di Dio. Credo che in quel caso 3/4 di umanità sarebbero a rischio. Si arriverà si arriverà

  • Marcella
    25 Marzo 2020

    Atlas è così coraggioso che nemmeno osa volare la quarantena del distanziamento sociale per ostacolare il golpe autoritario che ci ha rinchiusi in casa, figurati se avrebbe le palle di andare a combattere un guerra nucleare.

    • atlas
      25 Marzo 2020

      infatti. Io le palle le risparmio per fare l’amore non la guerra

Inserisci un Commento

*

code