“Apocalypse Machines”: L’Armata Russa sposta i sistemi di disinfezione dell’aerosol in Serbia

Gli aerei russi inviati in Serbia trasportavano mezzi speciali, di solito usati in condizioni in cui il nemico utilizzava armi di distruzione di massa (armi nucleari, chimiche o biologiche) e dove le armi convenzionali non potevano fare molto, all’aerodromo militare “Colonnello – Pilota Milenko Pavlovic”.

È un disinfettante spray universale multiuso – KDA, che neutralizza i bio-patogeni all’interno di un edificio, un ospedale o una caserma. Utilizzato anche per la disinfezione ambientale quando si tratta di pulire veicoli e dispositivi di protezione individuale.

“Orlan” è la versione più aggiornata di questo veicolo. È destinato alla disinfezione efficace di vari tipi di veicoli, edifici e altre strutture chiuse, nonché di dispositivi di protezione individuale. L’intero complesso è situato sul telaio del camion KamAZ-53501. L’arma è stata introdotta nel 2015. È costituito da una gru e una gru idraulica, secondo l’articolo “Rasa Bijond”.
La sua capacità di disinfezione è di circa 90 metri quadrati di spazio in un minuto. Grazie alle sue dimensioni, “Orlan” entra facilmente nell’aereo da trasporto militare Il-76.
Uno dei migliori camion nella classe della tecnologia militare dei trasporti è arrivato all’aeroporto militare di Batajnica “Colonnello – Pilota Milenko Pavlovic”: camion cargo KamAZ-63501.

Si caricano i camion della squadra speciale russa destinati a Belgrado

MINISTERO DELLA DIFESA RF

Il KamAZ-63501 può essere equipaggiato con un lanciarazzi multibotte da 300 mm (modalità “Kama” 9A52-4). Questi veicoli sono stati fabbricati e consegnati alle unità dell’esercito russo dal 2004.

Applicabile anche come piattaforme per veicoli speciali in unità ABHO, unità ingegneristiche. Una modifica speciale è stata apportata anche a questi camion per il trasporto di chiatte da rimorchio MSTA-B 152mm.

L’autocisterna multiuso ARS-14KM è arrivata in Serbia. Sono utilizzati per la disinfezione di superfici esterne (comunicazioni stradali) e per la decontaminazione di attrezzature militari, veicoli e armi, nonché per la creazione di una cortina di fumo opaca per proteggere le unità meccanizzate corazzate sul fronte.

Squadre speciali russe predispngono i mezzi n Serbia

Una squadra interventistica speciale del Ministero della Difesa russo sul territorio della Serbia è arrivata molto rapidamente grazie a 11 aerei da trasporto militare Il-76MD – in meno di 24 ore. La loro assistenza è più necessaria nell’epicentro dell’epidemia, in particolare a Belgrado, Cuprija, Valjevo, Novi Sad, Nis, Kragujevac e Kikinda. I comandi (degli eserciti di Russia e Serbia) stanno attualmente concordando le tattiche dell’uso di queste forze, che implicano il luogo e il tempo del loro impegno.
Nota: La Russia si dimostra strettamente vicina e solidale con la Serbia in occasione delle difficoltà che il paese sta attraversando per il diffondersi della pandemia del Covid-19. Anche in questo caso Belgrado si aspettava un aiuto dall’Unione Europea. Aiuto che non è venuto e di conseguenza il premier serbo Vucic ha optato per rivolgersi all’alleato russo con cui esiste uno stretto rapporto di cooperazione. Fatto questo di cui la Serbia dovrà tenere contro al momento di decidere da che parte stare in Europa.

Fonte: https://rs-lat.sputniknews.com/vesti/202004041122260059-masine-za-apokalipsu-ruska-armija-u-:

Traduzione: Biljana Stojanovic

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus