Analisti cinesi: La Cina deve essere preparata ad affrontare un inevitabile conflitto militare con gli USA

South China Morning Post: la Cina deve essere preparata a uno scenario di conflitto militare con gli Stati Uniti

Gli analisti cinesi del “Chongyaan Institute for Financial Studies” della Renmin University hanno consigliato alle autorità della Cina di prepararsi a uno scenario di conflitto militare con gli Stati Uniti. Lo riporta il South China Morning Post.

Il think tank ha esortato Pechino a sbarazzarsi dell’illusione di evitare la concorrenza con Washington e a cercare già altri modi per ridurre le tensioni tra i paesi. Secondo il periodico, il conflitto in Ucraina ha accresciuto i timori degli Stati Uniti sulla Cina e aumentato il rischio di uno scontro “a tutto campo” tra le due potenze.

“Per rispondere alla massiccia offensiva competitiva del presidente degli Stati Uniti Joe Biden , la Cina deve mettere da parte le sue illusioni e fare ogni sforzo per difendersi dalla possibilità di un’ultima vetrina di uno scontro militare ad alta intensità”, afferma il rapporto.

In precedenza, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha affermato che la Cina è attualmente la sfida a lungo termine più seria per l’ordine internazionale (a guida USA). Allo stesso tempo, il Segretario di Stato ha indicato che Washington è pronta ad ampliare i contatti diretti con Pechino e spera che ciò avvenga. Inoltre, gli Stati Uniti non vedono la possibilità di iniziare una guerra fredda con un Paese asiatico ed eviteranno qualsiasi conflitto.

Forze cinesi
Aviazione cinese

Blinken ha anche affermato che gli Stati Uniti creeranno una nuova struttura all’interno del Dipartimento di Stato per coordinare la politica sulla Cina chiamata China House. “La portata e la consistenza delle sfide lanciate dalla RPC saranno un test per la diplomazia americana che non abbiamo ancora visto”, ha concluso.

Nota: Gli analisti cinesi rimangono molto scettici sulle reali volontà di pace e di coesistenza di Washington con Pechino ed in particolare dopo le ultime bellicose dichiarazioni del presidente Biden sulla questione di Taiwan.

Fonte: South China Morning Post

Traduzione e nota: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM