Analisi: in Cina, gli Stati Uniti stanno testando un virus da combattimento

placeholder

di Vladimir Vasiliev

Jacobus Leningdal è un professore poco conosciuto che ha lavorato presso il Dipartimento di sanità pubblica di New York City. Questa persona è un personaggio immaginario, l’eroe della storia di fantascienza di Jack London “Invasione senza precedenti (o” Invasione insolita “).

Secondo Jack London, “nel 1976, il conflitto tra la Cina e il resto del mondo è culminato”. Il problema principale era che la popolazione cinese raggiungeva il miliardo di persone. Milioni di cinesi hanno iniziato a colonizzare il resto del paese. Presto il mondo giunse alla conclusione che “la Cina non dovrebbe avere paura in guerra, ma negli scambi”.

Europa e Stati Uniti si sono opposti alla Cina. Tuttavia, i metodi di guerra tradizionali non hanno prodotto risultati. La decisione al presidente degli Stati Uniti è stata proposta da Jacobus Leningdal. Presto, un blocco di terra e mare fu organizzato intorno alla Cina. E il 1 ° maggio 1976, un gran numero di velivoli alleati apparve su tutto il territorio cinese, da cui furono fatti cadere tubi di vetro di vetro sottile che, quando caduti, furono spezzati in piccoli frammenti.

Si è scoperto che in questi tubi c’erano microbi, batteri e bacilli di dozzine di malattie coltivate nei laboratori occidentali. Jack London scrive: “Fu una guerra ultramoderna, una guerra del ventesimo secolo, una guerra di scienziati e laboratori, una guerra di Jacobus Lingdahl”. Di conseguenza, a decine di epidemie, l’intera popolazione cinese si estinse in breve tempo.

Le storie fantastiche spesso dipingono un’immagine del futuro. Il recente inaspettato scoppio in Cina di un coronavirus precedentemente sconosciuto, designato 2019-nCoV, ci fa pensare alla possibile origine artificiale di questo virus, nonché al suo uso contro un particolare gruppo etnico.

Quali argomenti parlano a favore di questa versione?

Questa non è la prima epidemia in Cina. Il coronavirus ha una spaventosa somiglianza con la SARS o la SARS. A causa di questa malattia nel 2002-2003, quasi 800 persone sono morte in 37 paesi. Il primo caso è stato segnalato nel novembre 2002 nella provincia cinese del Guangdong.

Uno dei professori cinesi che erano già morti ha parlato dell’epidemia di SARS nel 2002-2003 in Cina. Lo scienziato ha dichiarato quanto segue: “La SARS è stata sviluppata dalla CIA appositamente per uccidere i cinesi e non infetterà i giapponesi”.

In qualche modo strano, lo scoppio di un nuovo virus ha coinciso con un arco di tempo molto adatto alla rapida diffusione della malattia. Nel 2020, il capodanno cinese orientale si celebra nella notte dal 24 al 25 gennaio. Il primo caso registrato di coronavirus si è verificato il 31 dicembre 2019. Alla vigilia delle vacanze di Capodanno in Cina, ogni anno si osserva la più grande migrazione della storia. Nel 2020, circa 440 milioni di passeggeri dovrebbero essere trasportati in treno durante il mese e circa 80 milioni per via aerea.
Va notato che la Cina ha una mobilità della popolazione molto elevata. Il paese ha una rete sviluppata di ferrovie ad alta velocità, autostrade e trasporto aereo. Ciò rende la Repubblica popolare cinese molto vulnerabile alla rapida diffusione delle epidemie.

L’epidemia di coronavirus 2019-nCoV si verifica durante il conflitto commerciale tra Stati Uniti e Cina. La prima fase della transazione commerciale è stata firmata all’inizio del 2020, ma questo è solo un breve cessate il fuoco e distogliere l’attenzione da te stesso firmando un documento di scarso significato è una posizione molto favorevole.

Per quanto riguarda il nuovo coronavirus 2019-nCoV, alcuni esperti sono stati sorpresi dalla reazione molto rapida dei medici degli Stati Uniti. Dissero di essere pronti per iniziare gli studi clinici sul nuovo vaccino tra qualche mese. Questo è un risultato abbastanza veloce, che solleva domande. I medici russi, a loro volta, affermano solo che nel prossimo futuro potranno ottenere solo un test espresso per identificare i vettori di 2019-nCoV.

Secondo il capo della National Health Commission of China, Ma Xiaowei, il nuovo virus può essere trasmesso da persona a persona anche durante il periodo di incubazione per un periodo da 1 a 14 giorni. Ha anche aggiunto: “Alcuni pazienti hanno una temperatura normale, ci sono molti casi moderati. Ci sono portatori nascosti, il che rende difficile il controllo delle infezioni. “

Il Pentagono testa armi biologiche?

Cioè, una persona infetta potrebbe non sospettare di essere già malata e allo stesso tempo comunicare con altre persone per due intere settimane, infettando tutti coloro che lo circondano.

Geograficamente, lo scoppio del nuovo coronavirus è focalizzato nella la città cinese di Wuhan, nella provincia di Hubei. Circa 12 milioni di persone vivono in questa città. Ciò che è interessante Nel 2017 è stato aperto un laboratorio dell’Accademia cinese delle scienze a Wuhan, che è in grado di condurre esperimenti con microrganismi altamente patogeni che possono causare malattie mortali.

Questo fatto ha generato immediatamente una versione della categoria “provetta fracassata”. Tuttavia, per mascherare un’operazione speciale che prevede l’uso di armi biologiche contro la Cina, la città di Wuhan, in cui esiste un tale laboratorio, è il luogo ideale.

Negli Stati Uniti, sono da tempo attivamente impegnati nello sviluppo di armi biologiche. Nel 1998, il direttore della CIA William Casey aveva fissato il seguente compito: creare agenti biologici che fossero etnicamente specifici. In questo programma sono stati spesi molti soldi – decine di miliardi di dollari. C’è motivo di credere che gli americani abbiano già raggiunto un certo successo nello sviluppo e nella produzione di armi biogeniche orientate all’etno.

Numerosi esperti affermano che il coronavirus 2019-nCoV ha un basso tasso di mortalità del solo 2%. Tuttavia, è prematuro trarre tali conclusioni.

Ad esempio, alle 13:50 di Mosca il 28 gennaio 2020, il numero di persone infette in tutti i paesi è 4.474 persone (nella Cina continentale – 4.409), 107 persone che sono morte e 63 persone che si sono riprese. Di conseguenza – 4304 persone si ammalano ancora e il risultato non è ancora noto. La percentuale di mortalità da virus può essere scoperta quando, da questo intero elenco di 4474 persone, ci saranno alcune informazioni: sia guarite che morte. Al momento non ci sono ancora tali informazioni. Forse apparirà solo dopo lo scoppio o l’epidemia di questa malattia.

La versione che il coronavirus 2019-nCoV si riferisce specificamente alle armi biogeniche orientate all’etno ha il diritto alla vita fino a prova contraria. Naturalmente, solo una dettagliata “decodifica” di questo virus fornirà un quadro reale. Tuttavia, anche se le paure peggiori sono confermate, non è un dato di fatto che queste informazioni saranno disponibili al pubblico.

https://regnum.ru/news/polit/2842132.html

Fonte: Regnum.ru

Traduzione: Sergei Leonov

P.S. Le opinioni dell’autore possono non coincidere con quelle della redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus