Allerta per la Russia: dopo l’Ucraina, i missili HIMARS statunitensi trasferiti ora in Siria

Gli Stati Uniti hanno equipaggiato il gruppo terroristico Maghawir al-Thawra in Siria con missili ad alta precisione HIMARS, un messaggio minaccioso diretto alla Russia.

Il gruppo terroristico, chiamato Maghawir al-Thawra (Esercito del Comando Rivoluzionario), ha pubblicato una serie di immagini che mostrano i suoi militanti che testano i missili statunitensi HIMARS, in una manovra che sembra aver luogo nella regione di Al-Tanf, situata nella provincia siriana di Homs (sud-est), secondo il media siriano Al-Khabour giovedì .

Secondo i media, nei giorni scorsi il gruppo in questione ha svolto esercitazioni congiunte con le forze statunitensi ad Al-Tanf, che si sono svolte in varie fasi; come il fuoco dei cecchini, il combattimento diretto e le operazioni offensive, che impiegano vari tipi di razzi e missili.

Inoltre, l’esercito degli Stati Uniti ha utilizzato elementi Takfiri in loco per creare mappe militari, ha aggiunto la fonte.

Questo rapporto è pubblicato in un momento in cui le forze russe hanno intensificato le loro offensive aeree contro le posizioni dello stesso gruppo nella suddetta area, negli ultimi mesi. L’ultimo è avvenuto il 15 giugno, quando i droni russi hanno attaccato i terroristi alla base di Al-Tanf.

Come rivelano le prove , la banda dei takfiri (radicali islamisti) Maghawir al-Thawra è stata formata e organizzata direttamente da Washington e dalla Central Intelligence Agency (CIA) degli Stati Uniti e il suo quartier generale principale si trova all’interno della base americana Al-Tanf.
Nonostante i continui rifiuti e le denunce del governo e del popolo siriano, la Casa Bianca mantiene un gran numero di soldati dispiegati in Siria e continua a inviare migliaia di camion pieni di armi , attrezzature militari e logistiche nel Paese levantino, con il pretesto di combattere gli estremisti, ma, in realtà, quello che cerca è offrire sostegno ai terroristi e depredare le ricchezze del Paese, denuncia Damasco.

HIMARS Lancio di missili statunitensi ad alta precisione da parte del gruppo terroristico Maghawir al-Thawra ad al-Tanf, in Siria. (Foto: Al Khabour)

Cosa si sa degli HIMARS?
L’High Mobility Artillery Rocket System (HIMARS) ha una portata media di 80 chilometri e dispone di una batteria precaricata di sei missili guidati da 227 mm (gli M270 ne hanno due) o di una tattica ATACMS con carico utile missilistico, come hanno sottolineato i funzionari statunitensi.

È lo stesso sistema che gli Stati Uniti di recente, nonostante gli avvertimenti del presidente russo Vladimir Putin, hanno consegnato all’Ucraina nella sua lotta contro la Russia.

Infatti, dall’inizio di giugno Putin avverte che se l’Occidente dovesse inviare missili a lungo raggio in Ucraina, Mosca non esiterebbe a prendere di mira obiettivi che non ha ancora colpito .

Fonte: HispanTv

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by madidus