Allerta per Israele: l’Iran, in grado di lanciare 20.000 razzi in 2 ore


Un rapporto indica che in ogni caso, se necessario, la Repubblica islamica dell’Iran è in grado di lanciare circa 20.000 missili contro Israele in meno di due ore.

Se necessario, l’Iran può lanciare 20.000 missili contro Israele in meno di 2 ore ” , si legge in un rapporto pubblicato giovedì dal portale dell’aviazione russa Avia.Pro.

Il testo ha affrontato la recente escalation di tensione tra Israele e gruppi della Resistenza palestinese in diverse parti dei territori palestinesi occupati, sottolineando che ” il conflitto israelo-palestinese ha dimostrato l’assoluta inutilità delle armi israeliane “.

Sottolineando la crescente potenza militare della Repubblica islamica, il rapporto ha sottolineato che il regime di Tel Aviv sa perfettamente che il Paese persiano è in grado di lanciare un “attacco massiccio” contro le sue posizioni chiave.

La spaventosa e avanzata potenza militare dell’Iran ha costretto l’alleanza USA-Israele a fermarsi.
La fonte, citando esperti anonimi, ha inoltre precisato che ” nessuno dei sistemi di difesa aerea o antimissile esistenti al mondo può far fronte al lancio simultaneo di 20mila missili “.
Un comandante di alto rango del Guardian Corps iraniano ha avvertito che il regime israeliano non sarà in grado di sopravvivere a un possibile attacco dall’Iran.

Il portale russo ha aggiunto che nell’attuale conflitto armato, Israele sceglie di non portare la situazione a un punto critico; Ebbene, le autorità israeliane sanno che dopo la pioggia di missili e razzi ricevuti dal Movimento di resistenza islamica palestinese (HAMAS), e la Jihad islamica palestinese, il lancio simultaneo di 20mila missili da parte dell’Iran, creerà loro un gran disastro.

Per anni, la Repubblica islamica ha svolto un ruolo chiave nel porre fine alle aggressioni israeliane contro i palestinesi indifesi. L’ex comandante della Forza Quds dell’IRGC iraniano, il tenente generale Qasem Soleimani, – martirizzato nel 2020 durante un attacco effettuato dagli Stati Uniti in Iraq – è stato una delle figure chiave che ha sempre insistito sulla necessità di combattere contro il regime di Israele e il piena liberazione della Palestina, percorso seguito con più slancio dai suoi compagni.

Fonte: Hispantv

Traduzione: Luciano Lago

9 Commenti
  • luther
    Inserito alle 23:02h, 13 Maggio Rispondi

    oh oh! E adesso? Che farà israele?…È proprio vero che chi semina vento raccoglie tempesta!

  • S.H.R.
    Inserito alle 00:55h, 14 Maggio Rispondi

    Sbaglio o il conflitto a fuoco in M.O. ha disinnscato due potenziali fronti esplosivi quali il Donbass e Taiwan? Uno è meglio di due in questo caso.

  • patrick
    Inserito alle 03:59h, 14 Maggio Rispondi

    Spero di assistere al giorno in cui pioveranno su Israele 20.000 razzi ogni ora per intere settimane.

    • Eno Vignali
      Inserito alle 10:04h, 16 Maggio Rispondi

      Dorma la notte invece di stare sveglio e scrivere cazzate !!!!

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 08:31h, 14 Maggio Rispondi

    Se il potenziale militare iraniano è ormai questo, mentre quello russo e quello cinese sono molto superiori, mi chiedo perché le tre potenze, di concerto, non dotino la resistenza palestinese e, soprattutto, a Gaza, di molte migliaia missili e di numerosi sciami di droni d’attacco, per dare agli ebrei una risposta adeguata in poche ore, sconvolgendo il cosiddetto israele ….

    Cari saluti

    • alessandro parenti
      Inserito alle 12:29h, 14 Maggio Rispondi

      per evitare che magari gli americani pensino di dotare l’Ucraina della bomba atomica. I Russi dovrebbero in prima persona essere loro a dire agli ebrei di darci un taglio.. E minacciare espressamente chiunque provi ad armare un suo nemico. Basta guerre condotte da altri a cui si danno le armi. Chi vuole la guerra ne paghi il prezzo e sia ritenuto responsabile.

    • Eno Vignali
      Inserito alle 10:15h, 16 Maggio Rispondi

      Che forse Lei è un nipotino di Hitler ????

  • Roberto
    Inserito alle 09:39h, 14 Maggio Rispondi

    Aldilà di questi articoli altisonanti, si sa solo dell’attacco di stanotte da parte dell’esercito israeliano via terra che ha mietuto vittime dii cui diversi bambini e di cui posso testimoniare dinaver visto le fot. Di tutto questo, riferito alla scorsa notte nessuno riferisce notizie ma soprattutto a queste notizie su interventi di pace russi, interventi iraniani, sauditi ecc ecc non si vede ancora traccia. Se il mondo non capisce che da questi tristi fatti deriva il futuro immediato dell’umanità, allora siamo spacciati e davvero destinato a diventare quel “bestiame” descritto nel talmud di questi macellai disumani…. Basta vedere i media mainstreem italiani per capire la criminalità qui in Italia, a cominciare dal complice Salvini e finire con la creatura dissacratrice di Leu e Bonino. Bisogna reagire

  • oro
    Inserito alle 16:02h, 14 Maggio Rispondi

    Tutti i media italiani sono chi più chi meno gestiti direttamente da sionisti o fantocci al soldo sionista.

Inserisci un Commento