“Alle armi, cittadini” – Cosa sta veramente accadendo in Francia

L’amministrazione del Piccolo Re, quel modesto ragazzo messaggero dei Rothschild che si nasconde sotto la gonna della Mamma, è irremovibile nel marginalizzare tutti quelli che sono contrari alla neo orwelliana imposizione del passaporto “sanitario”, per qualsiasi ragione.

Ciò è stata una prima pagina di Le Monde questa fine settimana. Lo stesso titolo, di mattina presto, non conteneva la parola “marginalizzare” ma conteneva in effetti la parola “screditare” (“decrédibiliser”). Poi hanno ricevuto ordini superiori per sostituirla – come se la parola “marginalizzare” non sia già abbastanza brutta.
Per ordine di un altro modesto funzionario – Veran, il ministro francese della Sanità – ora ufficialmente “rifiutare la vaccinazione che protegge” NON è considerato un esercizio di libertà. Perciò l’attuale politica ufficiale governativa in Francia: prendere di mira (“cibler”) la gente che non è stata vaccinata o che è contro la vaccinazione. Non una parola sulla gente che non si può vaccinare per serie ragioni mediche.

Perciò a livello pratico, ora abbiamo una politica governativa per screditare, marginalizzare, e segregare i suoi stessi elettori. Nella migliore delle ipotesi è controproducente. Nella peggiore delle ipotesi è una minaccia altamente sediziosa per la pace e la quiete in qualsiasi Paese, SPECIALMENTE in Francia: “une véritable provocation”. Una enorme provocazione.
Ormai chiunque con un cervello funzionante sa pure che il Piccolo Re è un modesto agente provocatore per conto dei giacobini liberali e della classe politica dominante – e qui sono stato MOLTO diplomatico.

Quando è stato chiesto all’Assemblea Legislativa e al Senato di votare il pacchetto apartheid inserito nel passaporto vaccinale ( senza il quale non puoi entrare nei trasporti pubblici, centri commerciali, teatri, musei, ristoranti, fino alla nausea ), questi campioni hanno varato un’effettiva eccezione alla regola – indovina per chi – per LORO STESSI.

Così le classi politiche hanno salvato sé stesse dalle regole alle quali vogliono che le plebi aderiscano. Oh, eccetto per i bambini sotto i 12 anni, hanno detto al Senato. Oh, ad eccezione dei pazienti che stanno per andare negli ospedali, hanno detto all’Assemblea Legislativa. E Oh Oh Oh, e questo a seguire è cosììììììì scandaloso, c’è anche una FORTE eccezione alle regole per le “forze dell’ordine” e per la polizia stile NATO del Piccolo Re in tutto il Paese.

La folla diprezzata da Macron si riunisce in piazz aper contestarlo

Non hai bisogno di un dottorato di ricerca in storia per capire quello che verrà dopo. E ciò è arrivato LO STESSO GIORNO in cui stavano implementando le nuove leggi per tutta la nazione, persino PRIMA che il voto all’Assemblea Legislativa e al Senato fosse concluso.
Mi sono preso la briga di passare in rassegna la sezione dei “commenti liberi” di Le Figaro – il quotidiano della Grande Borghesia – ed è stato piacevole trovare parecchi cittadini molto intelligenti che casualmente facevano delle osservazioni del tipo, uhm, uh, uh, può darsi che questo genere di comportamento da parte della classe politica potrebbe, uhm uh, forse, condurre a cioè, uhm uh, alla GUERRA CIVILE.
Che orrore! Una volta che questi commenti sono cominciati ad apparire nel forum sono stati fatti sparire rapidamente, una cosa da non sentire e vedere di nuovo perché come sai, uhm, uh, Le Figaro è un quotidiano molto onesto.

Precedemente avevo segnalato su Telegram che il Ministro degli Interni ha i numeri REALI delle proteste attraverso la Francia questo sabato [24 luglio – n.d.c.]: più di DUE MILIONI E MEZZO DI PERSONE. La banda del Piccolo Re è nel panico totale. Alcuni dei media mainstream francesi ad alto tasso di concentrazione mediatica – come Le Figaro e Le Monde – in effetti ne ha fatto un dramma, proclamando che questo nuovo movimento di cittadini che manifestano potrebbe essere considerato come…. I GILET GIALLI SOTTO STEREOIDI.

L’enorme massa di gente in piazza che i falsi media indicano in una esigua minoranza


Per una volta, l’hanno azzeccata. I Gilet Gialli sono ora affiancati dagli irriducibili gruppi anti vaccinazione; sindacati (che hanno perso tesserati a causa della vaccinazione obbligatoria); e un amalgama di forze sia di sinistra che di destra, con gli anarchici mobilitati fianco a fianco con i libertari. Il nemico è la classe giacobina liberale borghese, e il complesso costituito dalle grandi banche, giganti della tecnologia e multinazionali farmaceutiche che hanno comprato la classe medica dirigente.

Questo è solo l’inizio. Il Piccolo Re – come pure Super Mario Draghi di ‘Goldman Sachs’ in Italia – stanno soltanto rinforzando l’agenda dei loro datori di lavoro. E se la nazione precedentemente conosciuta come la nave madre della libertà, uguaglianza e fraternità è ora trasformata in un ignobile regime medico di apartheid – al completo con reali politiche di segregazione? Non gliene importa niente. Comportati bene – o SARAI cancellato.

Ci vediamo sulle barricate.

Pepe Escobar

Tradotto da: Bye Bye Uncle Sam

38 Commenti
  • Eugenio Orso
    Inserito alle 10:55h, 01 Agosto Rispondi

    Voglio copiare e incollare di seguito il testodi una canzone di Battiato, per l’occasione (il che, spero, farà contento ATLAS, essendo il grande Battiato dell Due Sicilie …)

    Up Patriots to arms

    La fantasia dei popoli che è giunta fino a noi
    non viene dalle stelle…
    alla riscossa stupidi che i fiumi sono in piena
    potete stare a galla.
    E non è colpa mia se esistono carnefici
    se esiste l’imbecillità
    se le panchine sono piene di gente che sta male.

    Up patriots to arms, Engagez-Vous
    la musica contemporanea, mi butta giù.

    L’ayatollah Khomeini per molti è santità
    abbocchi sempre all’amo
    le barricate in piazza le fai per conto della borghesia
    che crea falsi miti di progresso
    Chi vi credete che noi siam, per i capelli che portiam,
    noi siamo delle lucciole che stanno nelle tenebre.

    Up patriots to arms, Engagez-Vous
    la musica contemporanea, mi butta giù.

    L’Impero della musica è giunto fino a noi
    carico di menzogne
    mandiamoli in pensione i direttori artistici
    gli addetti alla cultura…
    e non è colpa mia se esistono spettacoli
    con fumi e raggi laser
    se le pedane sono piene
    di scemi che si muovono.

    Up patriots to arms, Engagez-Vous
    la musica contemporanea, mi butta giù.

    Sulle note di Battiato,per l’occasione,porgo i miei

    Cari saluti

    • Serio
      Inserito alle 15:22h, 01 Agosto Rispondi

      Si facciamolo contento come con i bambini

      • Hannibal7
        Inserito alle 23:21h, 01 Agosto Rispondi

        Egregio SERIO….veramente ha fatto contento anche me….

        • MARCO
          Inserito alle 10:04h, 02 Agosto Rispondi

          MA TU SEI IL CORNUTO!
          HANNIBAL IL CORNUTO!

          • Hannibal7
            Inserito alle 15:08h, 02 Agosto

            Ma ancora non ti sei ucciso???

    • Arditi, a difesa del confine
      Inserito alle 15:27h, 01 Agosto Rispondi

      Battiato era SICILIANO d’Italia, basta con ste menate ottocentesche, siamo nel XXI secolo, sono 160 anni che non esiste più il regno borbone

      • Eugenio Orso
        Inserito alle 18:37h, 01 Agosto Rispondi

        Credo che un po’ di ironia non guasti -provocazioni dei troll esclusi (sappiamo individuarli) – e comunque il testo è interessante,perché non si limita ai soli spazi musicali, ma allude anche a quelli sociali e politici …

        Cari saluti

      • atlas
        Inserito alle 19:10h, 01 Agosto Rispondi

        menatela da solo per 160 anni altri ardito, non colonizzi più neanche la Libia vuoi farlo con le Due Sicilie che sono uno Stato dal 1130 ? Legati un macigno al collo e fatti un bagno nel lago di Lugano. 1990: la lega nord con soli voti territoriali del nord dell’italia (il sud è Roma …), TANTI (e sono contento), gridava a gran voce che voleva l’indipendenza della ‘padania’ CHE NON E’ MAI ESISTITA. BUFFONIII. Liberatevi voi, ma fate il cazzo che volete, fate sposare omofili, fate come a Bibbiano…kissenefrega, siete stranieri, che noi lo faremo da quì. Statti nel tuo, che con le Leggi delle Due Sicilie 2 uomini (o 2 donne) non si ‘sposeranno’ MAI

    • atlas
      Inserito alle 19:00h, 01 Agosto Rispondi

      grazie Eugenio (era anche Musulmano). Il ‘siero’ velenoso di merda troll democratico invece ha perso un’occasione per strozzarsi da solo

    • Hannibal7
      Inserito alle 23:19h, 01 Agosto Rispondi

      Buonasera egregio sig Eugenio Orso
      Gran bel pezzo del maestro Battiato….ripreso anche,già anni fa,dai nostri Subsonica di Torino…
      Un brano contemporaneo direi….
      . .
      Non avendo a disposizione notizie da altri paesi europei,mi chiedo se questi metodi adottati da Francia e Italia si espanderanno anche nel resto del Vecchio Continente
      Dasvidania egregio

      • Giorgio
        Inserito alle 11:12h, 02 Agosto Rispondi

        I troll democratici devono suicidarsi con il vaccino …….

        • Giorgio
          Inserito alle 19:04h, 02 Agosto Rispondi

          Non sapevo che Bill Gates, Soros e compagnia fossero comunisti ……
          Chissà perche ero convinto che fossero dei feroci capitalisti ……. una èlite di criminali senza scrupoli ……
          che si spacciano per filantropi e democratici ….. che per loro sono termini altamente positivi …….
          Ecco una delle tantissime ragioni per cui i liberal democratici devono solo morire ……

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 11:13h, 01 Agosto Rispondi

    A parte la bella canzone di Franco Battiato, di cui ho copiatoeincollato il testo nel mio commento precedente, ricordo che il 1848, pur sconvolgendo parte dell’Europa di allora e i suoi sitemi di potere, vide, nel 1849, il fallimento della Repubblica Romana, nata nel febbraio di quell’anno.
    Per non parlare,dei moti anti-borbonici in Sicilia, del gennaiodel 1848, che “ispirarono” in qualche modo la Repubblica Romana, che però risolsero definitivamente la questione nel 1849 e il “Regno di sicilia” si estinse …
    I moti francesi del 1848 ottenro qualche risultato importante liquidando il monarca Luigi filippo e portarono alla proclamazione della seconda repubblica.
    Cosa voglio dire?
    Semplice … se cerchiamo di paragonare le attuali manifestazioni in Francia e Italia a un ’48 (1848), osserviamo che oggi il potere è molto più forte di allore, controlla più capillarmente con strumenti nuovi la società e gli “insorti” molto più deboli, rispetto al potere vigente, e più impotenti …
    Non sappiamo come andrà a finire, nel nostro tempo storico, anche se può essere che le manifestazioni in Francia, pur sinora pacifiche, annuncino qualcosa di più consistente, nel prossimo futuro .., chiissà!

    Cari saluti

    • Manente
      Inserito alle 12:44h, 01 Agosto Rispondi

      @EUGENIO ORSO La differenza sostanziale tra quanto accade oggi ed i moti del 1848 sta nel fatto che le rivolte di allora contro le monarchie cattoliche europee, Asburgo e Borboni di Napoli in particolare, erano orchestrate dalla massoneria al servizio dei Rothschild, gli stessi che finanziarono l’impresa di Garibaldi al fine di recuperare, con l’oro del Banco di Napoli i prestiti che avevano concesso al Regno Sabaudo finito sull’orlo della bancarotta in seguito alla partecipazione alla guerra di Crimea condotta, guarda caso, contro l’Impero zarista dal fronte della sovversione massonico-sionista trans-nazionale. Dopo 173 anni stiamo assistendo alla rivolta del popolo francese contro la cabala sionista capeggiata, oggi come allora, dalla stessa dinastia maledetta. che dopo avere abbattuto gli Imperi Centrali e sottomesso l’Europa con la prima e la seconda guerra mondiale, hanno mostrato il loro vero volto con il “mostro” chiamato UE, creato appositamente per distruggere definitivamente il “bastione Europa”, annientando la millenaria civiltà greco-romana-cristiana che rappresenta un ostacolo per la dittatura satanista globale che vogliono imporre all’occidente ed al mondo intero. Per nostra fortuna questi criminali hanno fatto i conti senza l’oste, la Russia di Putin che non ha nessuna intenzione di cadere nella trappola che condusse allo sterminio della famiglia Romanoff ed alla dittatura bolscevica che fece milioni di vittime innocenti. Voglia il cielo che sia la Russia di oggi riconsacrata al Cuore di Maria a porre finalmente fine alla “parabola storica” della dinastia degli strozzini globali che ha insanguinato l’Europa ed il Mondo per oltre due secoli.

      • Mardunolbo
        Inserito alle 00:46h, 02 Agosto Rispondi

        Perfetto, Manente ! Giusta memoria storico/analitica, ma qui con gli atei e l’apostata imperversante si può costruire molto poco con commenti saggi….solo invettive, controinsulti e chiacchierate nostalgiche sui secoli passati.
        Il resto è una grande pena, se non fossero i copia-incolla di articoli stranieri di un certo interesse.

        • atlas
          Inserito alle 02:27h, 02 Agosto Rispondi

          vi piaccia o non vi piaccia la Real Casa di Borbone c’è. E non ha MAI rinunciato ai suoi Diritti sulle Due Sicilie. A differenza degli altri liberi muratori che costruirono l’italia massone (bella merda…). Pensate piuttosto ai democratici che vogliono cancellare la parola ‘razza’. (non posto nemmeno il ‘link’, ma lo si trova su ‘la repubblica’ … non sulla Monarchia)

  • Farouq
    Inserito alle 11:48h, 01 Agosto Rispondi

    Se verrà imposto il greenpass per entrare al supermercato o per prendere i mezzi pubblici credo che scoppierà la guerra civile

    Alcuni negozi già vietano l’ingresso ai possessori di greenpass, ottima iniziativa

    I governi non rispettano la costituzione, vietano vaccini classici e collaudati a favore di vaccini sperimentali e pericolosi ed impediscono la libertà ai cittadini, ci sono tutti i presupposti per una ribellione

    Popoli sovrani e mai sottomessi, non si può buttare al cesso secoli di storia per avere la libertà

    • Eugenio Orso
      Inserito alle 11:58h, 01 Agosto Rispondi

      Tornando al paragone un po’ azzardato, fra la situazione attuale e il ’48 (1948), noto che oggi non ci sono capi fuori dal sistema, decisi a combatterlo.
      Le proteste contro il “green pass”, in Italia, sono quelle di commercianti, che temono di incassare di meno, e di qualche altro,
      Non vedo sbocchi per un ‘eventuale protesta futura più robusta – e non più “pacifica/demokratttika – che probabilmente non avrà, mancando capi/quadri/organizzazione/ideologia/programma politico, esito positivo.
      “Loro” sono maestri nella repressione e, come sappiamo, nel prevenire gli incendi sociali … ne hanno tutti i mezzi, in assenza di un’opposizione organizzata, non pacifica, con chiari obbiettivipoliticida raggiungere.

      Cari saluti

      • Farouq
        Inserito alle 12:16h, 01 Agosto Rispondi

        I personaggi che potrebbero fare veramente pulizie ci sono, sono presenti anche in Italia e sono figli di secoli di cultura

        Oltrepassata un certa soglia di repressione entrerebbero in azione

        Manca ancora il classico episodio che funge da innesco

      • atlas
        Inserito alle 04:21h, 02 Agosto Rispondi

        Eugenio … tranne POCHISSIMI irriducibili il resto al primo colpo di manganello si inculerà il siero democratico giudeo americ ano della nato. Lo abbiamo già visto, ognuno scende in piazza in ordine sparso e per categoria, SOLO per difendere i suoi interessi economici, materiali, il parlamentarismo di merda gli sta bene, il PD gli sta bene, sforza italia gli sta bene, e via con tutti gli altri suinocrati, dalla Cirinnà a Zan, dalla Segre a Renzi. Dagli alcool e l’aperitivo alla sera e le pecore sono tutte in gregge a belare di PUTTANATE. I cani in divisa non dovranno nemmeno fare gli straordinari. Continuo a essere ossessionato dalla merda. E continuo a volere che Putin inizi a sparare tutti i missili nucleari che ha. Deve prendere l’occidente a testate. Distruggere tutto

    • Guido Quiller
      Inserito alle 18:28h, 01 Agosto Rispondi

      Carissimo farouq. Mi dispiace dirtelo ma oramai non scoppierá proprio niente. NIENTE. Se la gente é arrivata fino a questo punto senzq dire be anzi credendo alla orrenda pagliacciata nediatica e obbedendo volentieri siamo alla fine.
      Sono passati i tempi della ribellione.
      nessuna rivoluzione accadrá mai piú. MAI PIÜ:

  • Farouq
    Inserito alle 11:56h, 01 Agosto Rispondi

    Se di rivoluzione si tratta anche le pecore salteranno sul carro della rivoluzione provocando un effetto valanga, ma solo se le manifestazioni raggiungono un certo livello teorico, si chiama soglia di innesco

    Quindi avanti

  • antonio
    Inserito alle 13:56h, 01 Agosto Rispondi

    i governi occiidentali son tutti finti al soldo di Blackrock, come in Ucraiina e Colombia il bamboccio Macron e iil gobbo Dragonball ne sono l’ esempio ?

    • Serio
      Inserito alle 15:24h, 01 Agosto Rispondi

      Come in Ucraia..???

      E Li Talia ? invece tutto va bene?

      • Eugenio Orso
        Inserito alle 18:40h, 01 Agosto Rispondi

        Stonzo … Oooh,scusa, volevo scrivere: Stronzo!

        • atlas
          Inserito alle 02:29h, 02 Agosto Rispondi

          aggiungo: è quindi un pezzo di merda

        • Giorgio
          Inserito alle 11:16h, 02 Agosto Rispondi

          Molto meglio dell’immondezzaio liberal democratico …….

  • Backward
    Inserito alle 14:23h, 01 Agosto Rispondi

    @Manente
    Stavo per scrivere lo stesso. Quelli, come la rivoluzione francese, erano moti eversivi finanziati dai soliti noti; questa è una autentica opposizione popolare. Condivido però I dubbi di Eusebio sui quali esiti siano possibili senza l’appoggio di una parte dell’oligarchia -magari straniera.
    In ogni caso, avanti ad oltranza!

  • Arditi, a difesa del confine
    Inserito alle 15:24h, 01 Agosto Rispondi

    ho come la sensazione che presto in Francia succederà qualcosa in modo da far passare in secondo piano questa protesta, ovviamente parlo di un nuovo attentato stile Bataclan

    • Farouq
      Inserito alle 15:39h, 01 Agosto Rispondi

      Un attentato potrebbe essere controproducente provocherebbe un effetto boomerang

      Ma conoscendo gli architetti dello sterminio non possono farne a meno, utilizzano gli stessi metodi terroristici da anni, non conoscono altro

      Lo faranno

  • giuseppe sartori
    Inserito alle 18:27h, 01 Agosto Rispondi

    oggi ottimi commenti; se dalle masse incazzate cominceranno a spuntare una miriade di gruppetti sabotatori che se la prendano non coi vertici, ma coi quadri intermedi ne scaturirà un quadro complesso con alleanze mutevoli e ne potrebbe venire un interessamento da parte di settori dell’esercito; ricordate ugo mega chavez?

  • Eugenio Orso
    Inserito alle 18:43h, 01 Agosto Rispondi

    Non fiderei degli eserciti europei attuali, sotto il gioco nato …
    Abbiamo il drammatico precedente della Grecia, che oggi sembra non esistere più, almeno a livello mediatico, e in quel caso l’esercito non ha fatto nulla, per impedire il sacchieggio del paese e il lento,progressivo,sterminio della popolazione.

    Cari saluti

    • atlas
      Inserito alle 19:21h, 01 Agosto Rispondi

      la gente è contro la democrazia, questo sistema di terrore, distruzione e morte, in Francia ci sono solo i Le Pen, da sempre, a manente va un grande plauso a metà: se è convintissimo di ciò che di molto valido ha scritto, cos’aspetta a mandare affanculo l’italia, gl’itali ani e Garibaldi ? O è nero o è bianco, il grigio è solo roba triste

    • Giorgio
      Inserito alle 19:52h, 01 Agosto Rispondi

      L’esercito è al soldo del sistema …… potrebbe schierarsi diversamente solo se le stragi di civili dovessero diventare insostenibili ……
      Provo a ragionare ……… Le condizioni indispensabili per provare a ribaltare la situazione sono :
      1 – Le proteste spontanee …….. sono un’ottima cosa naturalmente …… il primo ingrediente di ogni rivolta o rivoluzione ……
      2 – La presenza di una avanguardia politico militare che le diriga verso lo scontro e la vittoria contro il sistema ……..
      prospettando un modello di società radicalmente opposto alla attuale dittatura sanitaria liberal democratica e capital globalista …….
      diretta da èlite non elette da nessuno e anche sconosciute ai più ……..
      3 – Una scintilla, un innesco, un evento che faccia da detonatore e faccia precipitare ulteriormente la situazione ….. la crisi economica che si aggrava per esempio …..
      4 – La situazione internazionale deve essere tale da non consentire all’occupante Nato di intervenire per continuare ad imporci l’attuale regime ……
      Ci sono più segnali che dicono che la realtà si muove in queste direzioni ……
      Il nemico è forte, fortissimo, organizzato ….. ma dire che è invincibile o onnipotente …… significa seminare disfattismo e aiutarlo in modo decisivo …..

  • Claudio
    Inserito alle 19:35h, 01 Agosto Rispondi

    Ottimo commento oggi delle ore 12,44 da parte di manente, che condivido. Ma a seguito dico, quando avverrà, il santo giorno in cui procure e tribunali internazionali inizieranno a indagare e condannare le fetide ELITE che controllano e comandano l’occidente? Speriamo e preghiamo l’urgenza!

  • luther
    Inserito alle 19:46h, 01 Agosto Rispondi

    C’è davvero qualcuno con un po di sale in zucca che possa credere che questo enorme movimento di popolo finisca nel nulla,con una resa?Io penso di no. Al contrario credo che questo non sia altro che l’inizio. Sara infatti il popolo a sbrogliare la matassa la politica no. E dirò di più ,per questo autunno ne vedremo delle belle, perché le bugie stanno lentamente,è vero,ma inesorabilmente venendo a galla. In Italia siamo indietro tuttavia, io sento la gente, qualcosa si sta muovendo…finalmente. Dobbiamo essere forti, tutti siamo chiamati alla difesa dei diritti, essere esigenti e pretendere indietro quello che a tutti è stato tolto con l’inganno. Mi auguro una resa incondizionata dei nemici della liberta, e una giustizia che finalmente agisca ferocemente se non per curare almeno per alleviare le pene patite.

  • Paolo
    Inserito alle 01:03h, 03 Agosto Rispondi

    Un altra visuale include la possibile esistenza di una regia che abbia già scritto il copione del dramma ; che abbia incluso tra più opzioni anche quella dello scontro fisico , la guerra fra le strade nei quartieri in molte città e in più stati , guerra tra stati con minor numero di soldati e limitandone la durata al raggiungimento del numero critico minimo delle estinzioni. Il resto dell’opera lo svolgono i vaccini imposti per proteggersi da virus veri o presunti. Strumenti che lavorano alla stessa opera.
    Calcoli numerici , dannati e semplici calcoli , effettuati da una macchina che indica la cifra minima dei superstiti per la conciliazione e la successiva rinascita. Uno schema sempre uguale da 2 secoli a questa parte.

  • Bertha
    Inserito alle 15:07h, 05 Agosto Rispondi

    Ki vivrà vedra!!!questo e un sito merdoso!!!