APPELLO RACCOLTA FONDI! MANTIENI IN VITA UNA VOCE LIBERA!

Allarme sui laboratori biologici che gli USA hanno realizzato in Georgia

Aumenta l’allarme sui laboratori biologici degli Stati Uniti: gli esperimenti in Georgia provocano un’epidemia di febbre suina in Belgio

100 000 pagine di documenti rivelati da Ministro per la Sicurezza Nazionale georgiano ex, Igor Guiorgadze mostrano che il laboratorio della società statunitense Gilaed Scienze presso il Centro Richard Luogo di Tbilisi, capitale della Georgia, ha condotto esperimenti con armi chimiche e biologiche il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America [ 1 ].

Gli esperimenti di Gilaed Sciences, apparentemente collegati alla lotta contro l’epatite C, hanno ucciso 73 persone e almeno 49 di quelle vittime sono state deliberatamente uccise.

Secondo il generale Igor Kirillov, capo del biologico, chimico e di lotta nucleare nel Ministero della Difesa russo, i ceppi si trovano in animali morti durante l‘epidemia di peste suina che ha colpito la Russia nel 2007-2018 sono gli stessi di quelli di Richard Centro Luogo , noto come « Georgia-2007 ».

Pertanto, l’epidemia di febbre suina che si è diffusa durante quei 10 anni dalla Georgia in paesi come la Cina, la Russia e le ex repubbliche baltiche sovietiche viene, per caso o volontariamente, dagli esperimenti fatti dal laboratorio Gilead Sciences.

L’epidemia di febbre suina che colpisce il Belgio in questo momento non sembra così legata a quel contagio, a causa della distanza geografica tra il Belgio e le aree contaminate.

Ma il ministro dell’Agricoltura della regione belga della Vallonia, René Collin ha rivelato che l’epidemia ha avuto origine belga, nella zona in cui la base militare di Camp Lagland è nella provincia belga del Lussemburgo, dove sono alloggiati i soldati che hanno preso parte alle manovre della NATO nei paesi baltici.
I documenti rivelati, che sono ancora in fase di studio, potrebbero anche consentire di stabilire un legame tra gli esperimenti di Gilead Sciences e le zecche che trasportano la febbre emorragica in Crimea e -Congo che si stanno attualmente diffondendo nel sud della Russia.

Tra i documenti rivelati dall’ex ministro georgiano Igor Guiorgadze è anche un brevetto per la produzione di un drone in grado di disseminare insetti infetti – una scoperta che dovrebbe essere collegata al lavoro dell’agenzia di ricerca DARPA del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti, sui mezzi per infettare le colture [2].

La Russia ha richiesto spiegazioni dagli Stati Uniti e si sta preparando a portare la questione davanti all’Organizzazione internazionale per la proibizione delle armi chimiche (OPCW).

NOTE

[1] “Le prove del pentagono dietro i crimini di Gilead Sciences si nascondono?”, Rete Voltaire , 5 ottobre 2018.

[2] “Il Pentagono mira a convertire i campi di cereali in colture OGM”, Rete Voltaire , 7 ottobre 2018.

Armi chimiche

La Russia accusa la Georgia di coprire le attività del laboratorio statunitense con un evento

MOSCA (Sputnik) – Il ministero degli Esteri russo ha accusato la Georgia di aver cercato di confondere la comunità internazionale organizzando un evento scientifico presso il Centro di ricerca sulla salute pubblica Richard Lugar (costruito dagli Stati Uniti) per coprire le sue attività reali.

Il 4 ottobre il Ministero della Difesa russo ha riferito che nel laboratorio di sperimentazione si opera con test sugli esseri umani, in particolare si suggerisce che la società l’ex Segretario alla Difesa Donald Rumsfeld, ha testato un farmaco che ha finito per uccidere 73 persone.

Questo 5 ottobre , il direttore del Centro nazionale della Georgia per il controllo delle malattie, Amiran Gamkrelidze, ha negato le accuse e il primo ministro georgiano Zurab Abashidze informato Sputnik che a metà novembre sarebbe terrà a quel centro di un seminario scientifico organizzato da Georgia e Germania, a cui sono stati invitati esperti di 20 paesi, tra cui la Russia, avranno l’opportunità di valutare le attività del laboratorio biologico.

Il ministero degli Esteri russo ha confermato con una dichiarazione che “i supervisori della Georgia nella NATO hanno programmato questo evento per il 14 e 15 novembre”.

Questo seminario “è in preparazione per confondere la comunità internazionale su cosa sia la realtà di questa installazione”, afferma il testo.

La nota indica che il programma di visita di questo centro non contiene nulla che “permetta al laboratorio di essere verificato”.

“Naturalmente, gli specialisti russi non prenderanno parte a questa farsa propagandistica”, sottolinea.

Il ministero degli Esteri russo, ha dichiarato, “prevede di utilizzare i canali diplomatici bilaterali per chiarire la situazione e pianificare le seguenti azioni a tale riguardo”.

“Speriamo che questo problema venga risolto nell’ambito del meccanismo di consultazione previsto dalle convenzioni corrispondenti e altrimenti ricorreremo ad altre possibilità, facendo appello direttamente alla comunità internazionale e all’opinione della società internazionale”, ha affermato l’entità diplomatica russa.

Fonte: Hispan TV

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code

  1. amadeus 2 settimane fa

    Desta enorme meraviglia che la politica internazionale abbia accettato a l’epoca, la ricerca sulle armi biologiche proibendo invece la produzione, i risultati disastrosi di tale scelta sono sotto gli occhi di tutti, pertanto quel trattato va rivisto, imponendo lo smantellamento dei laboratori esistenti e introducendo clausole inagirabili per la ricerca ad uso strettamente sanitario, inteso a fronteggiare solo le epidemie naturali che si dovessero presentare . Così come stanno le cose, questi laboratori sono una minaccia gravissima per gli Stati confinanti e ospitanti al pari delle armi nucleari.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. XD 2 settimane fa

    Ci sono laboratori in centro Italia per la ricerca, mi pare, sulle zanzare..credo malaria ecc, sovvenzionati da Bill Gates…forse i morti per punture di zanzare….mah!

    Rispondi Mi piace Non mi piace