Allarme in Bielorussia: rilevati oltre 30 voli sospetti della NATO vicino ai confini. Attivate le difese aeree


Si accendono le luci di allarme in Bielorussia e Russia per l’avvistamento ripetuto di decine di aerei da guerra della NATO vicino ai confini della Bielorussia e della Russia.

Questi avvistamenti anomali, assieme alla presenza di una massiccia concentrazione di truppe della NATO alla frontiera occidentale della Russia, si interpreta come un addestramento dell’aviazione della NATO per un prossimo attacco contro la Bielorussia
Si osserva che l’Occidente non ha riconosciuto il governo di Lukashenko a Minsk dopo le ultime elezioni. Non si può escludere che Washington cerchi di ottenere un rovesciamento e cambio di regime a Minsk utilizzando la pressione militare e rivolte interne promosse da agitatori pro occidentali.
Si segnala che questi voli di riconoscimento che stanno svolgendo i caccia della NATO potrebbero essere diretti al riconoscimento delle difese bielorusse nella zona, in vista di un possibile attacco.

Navi della NATO nel Mar Nero


Questo accade mentre nel Mar Nero sono entrate diverse unità navali della NATO e sembra che ci sia la volontà di forzare il blocco delle navi russe che hanno creato una zona di interdizione davanti alle coste della Crimea e del mar di Azov.
Il primo comandante della forza russa ha lanciato l’allarme ed è stato dato l’ordine di massima allerta, dopo che la Bielorussia ha registrato oltre 30 voli sospetti di caccia della NATO adiacenti al proprio spazio aereo.
La situazione è ulteriormente complicata con la notizia dell’avvistamento di un sottomarino atomico USA che si è avvicinato nella zona dell’Artico alle coste della Russia.

Nave NATO nell’Artico

Questo rientra nella minacce di intervento che Washington ha lanciato di una sua forza nell’Artico per contenere l’espansione della Russia che reclama la difesa della suia zona artica esclusiva dalle intromissioni occidentali della NATO.
Segue sviluppo notizie……

Fonti varie

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

15 Commenti
  • mondo falso
    Inserito alle 09:35h, 20 Maggio Rispondi

    bene , spero nella terza guerra mondiale , la umanita’ occidentale e’ un male totale ,non merita di continuare a vivere come siamo adesso

    • Monk
      Inserito alle 12:00h, 20 Maggio Rispondi

      Concordo totalmente.

  • Valerio T
    Inserito alle 10:29h, 20 Maggio Rispondi

    Un articolo che mette bene in mostra il quadro mentale del popolo russo, depressi, politicamente impreparati, militarmente esaltati, alla ricerca continua di un capro espiatorio che giustifichi le loro manie di persecuzione.

    • Hannibal7
      Inserito alle 11:06h, 20 Maggio Rispondi

      Valerio T sei serio??????
      Dopo tutto il dispiegamento di truppe,mezzi corazzati e aerei sia da caccia che da attacco,compresi bombardieri e cacciabombardieri F16 con capacità nucleari della Nato e degli USA, hai il coraggio di dire che i russi sono depressi, esaltati e alla ricerca di un capro espiatorio??????
      Secondo me non hai le idee molto chiare…..

      • mauriz
        Inserito alle 11:18h, 20 Maggio Rispondi

        Hai usato degli eufemismi moderati, sei una persona estremamente educata

      • Ubaldo Croce
        Inserito alle 12:18h, 20 Maggio Rispondi

        Secondo me Valerio o ci è o ci fa.temo che non stia bene.

        • Niko
          Inserito alle 17:03h, 20 Maggio Rispondi

          non state bene tutti voi che gli date retta e non riuscite a capire una provocazione, ma solo volete trovare l’opportunita’ per sentivi migliori.
          Lasciarli perdere NO????? invece di ribattere !!!

    • Ubaldo Croce
      Inserito alle 12:20h, 20 Maggio Rispondi

      A Valerio T,chiama il piu’ vicino bravo dottore e fatti curare, Vedo che sei messo male.Scommetto che ti sei fatti vaccinare piu’ volte?

  • Monk
    Inserito alle 11:59h, 20 Maggio Rispondi

    Valerio, spero tanto che un SS-25 bussi alla tua porta dicendoti: “CIAO !!!”
    Peccato che non accada nulla, l’ho scritto più volte, questi non hanno nessuna intenzione di incenerire il pianeta.

    • Hannibal7
      Inserito alle 17:44h, 20 Maggio Rispondi

      Egregio Monk mi auguro che lei abbia ragione….in caso contrario spero che a Valerio T un missile russo gli si ficchi ‘ndrinta al chiul come dicono qui in Piemonte….
      Saluti né

  • Niko
    Inserito alle 17:01h, 20 Maggio Rispondi

    che articolo della MINKIA, che non andava nemmeno pubblicato, ma sicuramente lo e’ stato per fare odiens..

    Attaccare la Bielorussia significa attaccare la Russia sia per il rapporto tra i due paesi e sia perche tra Bielo e Russia e’ divisa da una “domestic border”.

  • Giorgio
    Inserito alle 18:44h, 20 Maggio Rispondi

    Ritengo utile che agli imbecilli e provocatori sia permesso blaterare ……. serve a tenerci in allenamento …….
    Eppoi vuoi mettere il piacere di mandare a fan culo i creduloni decerebrati che si bevono le fandonie degli anglo sionisti e dei loro media ?

    • atlas
      Inserito alle 23:04h, 20 Maggio Rispondi

      il problema di Valerio T. è il covid: con il covid si sono ristrette le possibilità di sua madre nel prostituirsi, quindi ha sempre meno di che mangiare. Diamogli tutti un bel pò di merda così ne avrà per qualche giorno. E non viene quì a impacciare col suo alito fetido

  • Vincenzo
    Inserito alle 15:32h, 21 Maggio Rispondi

    La verità vera non la vuole sentire nessuno. Per fare informazione servono soldi, tanti tanti soldi, che arrivano da aree ideologiche ben determinate: i servizi sanno bene che anche e soprattutto gli spazi “non mainstream” vanno controllati, e così si spiega come certe TV sedicenti “non conformi” eppure ideologicamente funzionalissime al sistema abbiano improvvisamente accesso al digitale terrestre addirittura a livello nazionale; certo, con le “donazioni” di privati, sì sì, c’è da crederci! E così certi giornalisti sedicenti indipendenti che cambiano il nome della loro webTV perché troppo di destra… Nella lingua dell’Impero del male si chiamano gatekeeper: e pare che a certi “volponi” l’esperienza di SY.RIZ.A e dei cinquestelle non sia bastata.

  • ANDREAROSSI DE OERGNA'
    Inserito alle 17:54h, 21 Maggio Rispondi

    haha ATLAS… eppure, esperienza mia personale almeno, non so le esperienze di altri, meglio le prostitute piuttosto che gente del mondo di integratori per fare muscoli, e meglio le prostitute piuttosto che calciatori e gente del mondo del calcio. anche un certo Gesu’ forse disse meglio le prostitute…

Inserisci un Commento