Allarme della Intelligence DNR – L’Esercito Ucraino ha In Programma Un grande attacco su Donetsk

di Drago Bosnic

DONBASS – Le formazioni armate ucraine stanno trasferendo truppe a Mariupol. Lo ha annunciato il capo del servizio stampa della direzione della polizia popolare DPR (Repubblica popolare di Donetsk) Daniil Bezsonov, facendo riferimento ai dati di intelligence ottenuti dai servizi speciali DNR.

“La nostra intelligence continua a registrare l’accumulo di forze nemiche a Mariupol e nell’area circostante. Attualmente, il nemico, approfittando della tregua da parte nostra, continua a eseguire riparazioni delle sue fortificazioni, nonché il trasporto di nuove attrezzature nelle loro posizioni. Inoltre, con l’obiettivo di superare le barriere ingegneristiche nelle nostre formazioni di battaglia, le forzedegli invasori hanno schierato in prima linea il veicolo di sminamento UR-77 Meteorit (Meteorite) “, ha affermato.

Bezsonov ha chiarito che attualmente sono state registrate unità di azione reattiva semovente negli insediamenti di Novoselovka, Talakovka e Orlovskoye. Ha aggiunto che l’intelligence mostra che tre gruppi mobili dell’83 ° centro delle forze navali ucraine sono stati dispiegati nell’area di Mariupol. Per verificare la prontezza alla battaglia della 35a e 36a brigata del Corpo dei Marines e assicurarsi che adempiano alla loro missione, è arrivata la commissione speciale del Ministero della Difesa ucraina che lavora nei luoghi delle unità schierate.

Forze ucraine in avvicinamento su Donetsk

Inoltre, alle 19:40 di sabato, è stato riferito che a seguito del bombardamento di Kominternovo, durante il quale sono stati registrati colpi di mortai da 120 mm, lanciagranate automatiche e fuoco di armi leggere, è stata distrutta una casa in via Chernyakhovsky, con gli edifici circostanti danneggiati dal conseguente incendio. Più tardi, il capo del DPR Denis Pushilin ha rilasciato una dichiarazione di emergenza, annunciando il morte di due militari della DPR a seguito di bombardamenti da parte dell’UAF (forze armate ucraine).

La situazione attuale, con bombardamenti continui senza sosta e con veicoli di sgombero delle mine, mostra di sicuro che le truppe ucraine stanno pianificando un attacco totale. In precedenza, i comandanti delle truppe DNR e LNR hanno ribadito che qualsiasi tentativo di sfondare la linea di contatto comporterebbe un contrattacco decisivo e persino la liberazione di Mariupol dalle forze armate ucraine.

Fonte: Fort Russ

Traduzione: Sergei Leonov

10 Commenti

  • eusebio
    10 Agosto 2019

    Speriamo che attacchino, Mosca non aspetta altro, cercano di provocare una rivoluzione colorata in Russia ma senza i cecchini stranieri pagati da Soros non vanno da nessuna parte.

    • atlas
      11 Agosto 2019

      già, ricordiamoci che la Russia è in guerra. E anche Odessa sarà Russa

  • Maurizio
    11 Agosto 2019

    Forza Ukraina, riprenditi i tuoi territori occupati dai filorussi, ristabiliendo la sovranità e la legalità.

    • Giuliano
      13 Agosto 2019

      Devo andare a Donetsk, qualcuno mi può dare qualche consiglio? Per piacere non so a chi rivolgermi

      • Mauro
        24 Agosto 2019

        A Torino sta un Consolato, vedi da loro!

  • Eugenio Orso
    11 Agosto 2019

    Se qualcuno pensava che l’elezione del giullare (comico) Zelens’kyj alla presidenza ucraina potesse cambiare le cose e attenuare il conflitto, eccolo servito, perché la storia lo smentirà in pieno.

    Cari saluti

    • eusebio
      11 Agosto 2019

      Anche Kharkiv e Kiev.
      La Transcarpatia andrà all’Ungheria, la Bucovina alla Romania e Leopoli alla Polonia, così l’Ucraina, il cui nome vuol dire “frontiera”, prima contro i tatari e poi contro gli ottomani, cesserà finaòmente di esistere.

  • Galax289
    12 Agosto 2019

    Cesserai tu di esistere Eusebio. Senza l’Ucraina dove prendeva il grano l’Europa e l’Italia (soi italiano) . Studia ingorante.

    • atlas
      13 Agosto 2019

      mi pare che Eusebio dimostra da come scrive che ha studiato, Tu e i tuoi mauriziani siete di un’altra galassia, fuoriuscite dai tombini con l’affollamento dei turisti nelle piccole città come Cesenatico. Ancora una decina di giorni e ritornerete dentro le fogne delle grandi città piemontesi, abbi solo un po’ di pazienza

  • Fabio Franceschini
    12 Agosto 2019

    Un attacco nel donbass per fermare northstream.se i russi intervengono per proteggere dnr e lnr faranno a pezzi gli ucraini ma è quello che gli usa vogliono. Speriamo che gli altri ucronazi non riescano a mettere insieme una forza sufficiente e soprattutto motivata (la cosa più difficile). Putin dovrebbe dire chiaramente che di fronte ad un attacco in forze la loro fine sarebbe quella della battaglia di debaltevo.

Inserisci un Commento

*

code