Algeria e Tunisia impediscono il passaggio di un aereo israeliano con Kushner a bordo

Algeria e Tunisia, con una mossa coraggiosa, non hanno permesso a un aereo israeliano che trasportava il consigliere del presidente degli Stati Uniti di passare attraverso il loro spazio aereo.

Una delegazione composta da autorità israeliane e statunitensi e guidata da Jared Kusher, genero e consigliere del presidente uscente degli Stati Uniti Donald Trump, è partita martedì con il primo volo diretto tra Israele e Marocco , e la visita è culminata nella firma di diversi accordi di cooperazione. bilaterale.

Trump ha corrotto il Marocco per normalizzare i legami con Israele, il monarca ha accettato in cambio di un grosso finanziamento in dollari.
Tuttavia, nonostante un’ondata di normalizzazioni da parte di alcuni stati arabi con il regime di occupazione israeliano, Algeria e Tunisia hanno deciso di non autorizzare il passaggio dell’aereo israeliano attraverso il loro spazio aereo, motivo per cui questo è stato costretto a percorrere un’altra rotta suggerimento.

Infatti, il volo LY555, decollato dall’aeroporto Ben Gurion nei territori palestinesi occupati, ha preso la rotta nord nel cielo mediterraneo e, passando per lo spazio aereo greco, italiano e spagnolo, è arrivato dopo circa due ore a Rabat, la capitale. Marocchino. Uno scotto per Jared Kushner che ritenva non ci fossero ostacoli ad attraversare lo spazio aereo dell’Algeria e Tunisia.

Il presidente dell’Algeria, Abdel-Mayid Tebune, ha dichiarato che questo Paese non farà mai parte del piano per normalizzare le relazioni con Israele (e non si farà corrompere).

Secondo i media israeliani, il direttore del consiglio di sicurezza interna di Israele, Meir Ben Shabbat, e Kushner si sono incontrati martedì sera (ora locale) con il re del Marocco, Muhammad VI.

Dopo l’incontro, le tre parti hanno rilasciato una dichiarazione congiunta che includeva l’obbligo di “riprendere i contatti ufficiali completi” tra Israele e Marocco entro la fine del mese prossimo.

Principe Bin Salman con J. Kushner e signora

L’accordo di normalizzazione tra Rabat e il regime di Tel Aviv è il quarto annunciato tra Israele e Paesi arabi, dopo l’instaurazione di legami con Emirati Arabi Uniti (EAU) e Bahrein e l’annuncio che il Sudan seguirà l’esempio.

I gruppi palestinesi hanno condannano la normalizzazione dei legami Marocco-Israele ed hanno accusato la monarchia di tradimento.
L’America di Trump ha svolto il ruolo di mediatore e per raggiungere i suoi sinistri obiettivi ha fatto ricorso a una serie di promesse, come la vendita di armi avanzate agli Emirati Arabi Uniti o la rimozione del Sudan dalla sua “lista del terrore” , tra le altre promesse.


Nota: Nel caso del Marocco sembra che il re Muhammad VI abbia preteso non promesse ma direttamente un finanziamento in dollari. Non si conosce l’importo ma, delle promesse americane, il sovrano non pare fidarsi più di tanto (n.d.r.).

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e nota:Luciano Lago

24 Commenti

  • giorgio
    23 Dicembre 2020

    Queste notizie fanno morale ….. un sussulto di dignità per Algeria e Tunisia e di corruzione per la monarchia marocchina ……

    • atlas
      23 Dicembre 2020

      il Marocco ha con sè il 2% di giudei, da sempre

      per quanto riguarda la Tunisia democratica del 2011, … ancora per poco. Hanno la fratellanza giudeo/salafita in parlamento (che in Egitto e Russia è illegale, considerata un’associazione a delinquere. Arabi e Figli d’Israele sono cugini in Abramo, da non dimenticare. Fare affidamento sul sangue tedesco, meglio)

      ” funzionari americani: la Tunisia è candidata alla normalizzazione con “Israele” ! ”

      https://www.tunisienumerique.com/responsables-americains-la-tunisie-est-candidate-a-la-normalisation-avec-israel/

      io posto le fonti, i giuli per le loro giuliate no. Mai visto postare un cazzo di niente, solo Biden e Trump. Ma perchè non muore sta gente …

  • Teoclimeno
    23 Dicembre 2020

    Un’occasione persa per tirarlo giù e dare la colpa ai gruppi terroristici operanti in Libia.

  • Riki
    23 Dicembre 2020

    Che visino da 666 (leggete la storia del palazzo che compró sulla quinta strada)

  • Teoclimeno
    23 Dicembre 2020

    Qualora la foto non fosse di repertorio, sarebbe la dimostrazione più evidente che non esiste nessun pericolo da Capra Virus. Infatti quasi nessuno porta la museruola.

    • Sandro
      23 Dicembre 2020

      La domanda da porsi è: il virus è uno “spaventapasseri” per mantenere lontani gli “uccellacci” che disturbano il “raccolto”, oppure, per la stessa ragione di cui sopra, è un virus di fatto esistente ma “addomesticato”, di cui i cosiddetti v.i.p.* hanno provveduto a sapersi difendere con cure solo a loro riservate? Ti risulta che uno solo di questi ultimi sia deceduto per covid?

      *In merito all’acronimo v.i.p. (veramente importante persona) mi son sempre chiesto chi decide questo. Se è riferito al suo giudizio che lo definisce tale, oppure se da parte di chi ha la spudoratezza di deciderlo anche per gli altri.

      Vorrei aggiungere, per i negazionisti, che, vivendo personalmente presso un centro di poche “anime”, vi sono, come di norma nei piccoli centri, degli spazi dedicati ad annunci di decesso di persone del luogo. Bene, anzi no, pur non essendo tale centro considerato “zona rossa”, non solo quegli spazzi si sono in poco tempo riempiti di locandine di tali annunci, ma taluni traboccano di queste . Da lontano sembrano loculi di un cimitero.

      • Teoclimeno
        23 Dicembre 2020

        Egregio Signor SANDRO, la ringrazio per le belle domande, a cui cercherò di rispondere brevemente: si il virus è uno spaventapasseri.

        Estrapolo da Wikipedia
        https://it.wikipedia.org/wiki/Virus_(biologia):
        “Nel 1892 Dmitri Ivanovsky descrisse in un articolo un agente patogeno non batterico in grado di infettare le piante del tabacco, da cui nel 1898 Martinus Beijerinck scoprì il virus del mosaico del tabacco. Da allora, circa 5 000 specie di virus sono state descritte in dettaglio, anche se si ritiene che ve ne siano milioni. I virus si trovano in quasi tutti gli ecosistemi della Terra e rappresentano l’entità biologica più abbondante” in assoluto.

        Dal sito della Regione Sardegna
        https://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=404764&v=2&c=94253&t=1 “I Coronavirus sono stati identificati a metà degli anni 60”. “Come altre malattie respiratorie, l’infezione da nuovo coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, oppure sintomi più severi quali polmonite e difficoltà respiratorie. Raramente può essere fatale”.

        Le persone veramente importanti sono quelle che hanno fatto, o fanno del bene all’umanità, spesso dando del loro. I così detti V. I. P. (very important person) sono dei personaggi che hanno acquisito una passeggera notorietà, accettando di interpretare la parte, che di volta in volta gli assegna il Padrone. Nel nostro caso, quella del malato colpito dal Capra Virus. Per quanto riguarda invece i morti reali del suo paese, bisogna innanzitutto capire quanti anni avevano, se avevano delle malattie pregresse, se erano persone sole, con un latente mal del vivere, acuito dalla reclusione forzata. Oppure ancora, chiedersi se queste persone si siano fatte vaccinare contro l’influenza. Quando avrà acquisito tutte queste informazioni saprà lei stesso darsi la risposta. In ogni caso secondo i dati ISTAT siamo sotto diverse migliaia di morti rispetto agli anni precedenti. Molti cordiali saluti e tanti auguri di buone feste. TEOCLIMENO

      • Teoclimeno
        24 Dicembre 2020

        Egregio Signor SANDRO, la mia risposta alle sue legittime domande è stata rimossa dal sito. Prima di gridare alla censura, aspettiamo e vediamo. Nel peggiore dei casi cercherò di edulcorare il mio commento e rimetterlo. Molti cordiali saluti e tanti auguri di buone feste. TEOCLIMENO

        • Sandro
          24 Dicembre 2020

          Ti auguro buon tutto. Augurio non solo riferito alle festività Natalizie. Io non guardo a spese. Ogi tanto qualche “battuta” non guasta.

      • Teoclimeno
        24 Dicembre 2020

        Egregio Signor SANDRO,
        estrapolo da Wikipedia
        https://it.wikipedia.org/wiki/Virus_(biologia):
        “Nel 1892 Dmitri Ivanovsky descrisse in un articolo un agente patogeno non batterico in grado di infettare le piante del tabacco, da cui nel 1898 Martinus Beijerinck scoprì il virus del mosaico del tabacco. Da allora, circa 5 000 specie di virus sono state descritte in dettaglio, anche se si ritiene che ve ne siano milioni. I virus si trovano in quasi tutti gli ecosistemi della Terra e rappresentano l’entità biologica più abbondante” in assoluto.

        Dal sito della Regione Sardegna https://www.regione.sardegna.it/j/v/25?s=404764&v=2&c=94253&t=1 “I Coronavirus sono stati identificati a metà degli anni 60”. “Come altre malattie respiratorie, l’infezione da nuovo coronavirus può causare sintomi lievi come raffreddore, mal di gola, tosse e febbre, oppure sintomi più severi quali polmonite e difficoltà respiratorie. Raramente può essere fatale”.

        Molti cordiali saluti e tanti auguri di buone feste. TEOCLIMENO

  • giorgio
    23 Dicembre 2020

    Teoclimeno ……. Condivisione totale dei tuoi 2 commenti

  • Paolo
    23 Dicembre 2020

    e adesso qualcuno mi spieghi cosa c’e’ di male a voler normalizzare i rapporti tra nazioni fino adesso ostili tra di loro

    • atlas
      23 Dicembre 2020

      Paolo: un’osservazione da giulio. Te la potevi risparmiare come carbone per la befana anzichè tentare di farci questo ‘regalo’

      e dire che ti pro fessi cristiano…non fare scatenare kaius

      • kaius
        23 Dicembre 2020

        Atlas io mi ”scateno” solo contro adulteri,puttane,infanticidi,sinistri,parafiliaci,assassini e calunniatori della religione.
        Riesco perfino a sopportare quelli che credono nel covid e quelli pro vax.
        Ma lecategorie di sopra no.

  • Teoclimeno
    23 Dicembre 2020

    Egregio Signor PAOLO, non c’è niente “di male a voler normalizzare i rapporti tra nazioni fino adesso ostili tra di loro”. Il fatto imperdonabile, è che questa normalizzazione passa sulla testa dei palestinesi. Molti cordiali saluti e tanti auguri di buone feste. TEOCLIMENO

    • Paolo
      23 Dicembre 2020

      Non sono io. È un altro Paolo.

      • Teoclimeno
        23 Dicembre 2020

        Egregio Signor PAOLO, (quello originale). Oh…! È un caso di omonimia. La prossima volta dovrò fare maggiore attenzione. Molti cordiali saluti e tanti auguri di buone feste. TEOCLIMENO

  • Paolo
    23 Dicembre 2020

    Signor Teoclimeno. Il mio orientamento è fondamentalmente analogo a quella di questo sito. Ricambio gli auguri. Buon Natale e felice anno nuovo.

    • atlas
      24 Dicembre 2020

      io non devo chiedere scusa perchè non ho sbagliato essendo stato indotto in errore ma è come se lo facessi

      felice nel contempo che ti confermi per quello che sei e che possa annullare l’altro, il male. Sincere Buone Feste, estese anche a tutti i frequentatori del sito e al suo Direttore

  • antonio
    23 Dicembre 2020

    Israele si ritiri dai territori occupati illegalmente, o straslochi in Australia

    • atlas
      24 Dicembre 2020

      io ho un’altra soluzione: finale e definitiva

  • Paolo
    24 Dicembre 2020

    Grazie. Buone feste!

  • antonio
    24 Dicembre 2020

    un processo di Norimberga contro i sionisti ed Israele ed i suoi crimini

Inserisci un Commento