Alain Soral: la Francia sull’orlo di una dittatura globalista

Il 13 Dicembre 2017 la pagina di Facebook del famoso filosofo e scrittore francese Alain Soral è stata rimossa senza preavviso , così come una pagina del suo movimento ” Égalité et riconciliazione” , sul quale si sono postati  più di 288 mila utenti.

Le motivazioni di chiusura delle pagine (non il blocco e la distruzione senza il diritto al ripristino) hanno commentato laconicamente: il social network ” FB non consente l’incitamento all’odio”.

In un’intervista con Geopolitics.ru, Soral ha notato che le pagine sono state cancellate senza commenti e spiegazioni sui dettagli.

“Questo era il mio profilo personale, la pagina Facebook della mia associazione [Égalité et Réconciliation], così come la casa editrice [Kontre Kulture]. Il pretesto era che presumibilmente che le pubblicazioni su queste pagine contraddicevano alcune mitiche “regole di Facebook”, che in realtà non esistono. ”

Secondo lui, quando Facebook blocca e si riferisce a frasi astratte nello spirito di “incitamento all’odio”, in realtà non spiega mai cosa si intenda esattamente e riguardo all’odio in relazione a chi c’è un discorso.

Molti scienziati politici russi, leader dell’opinione pubblica, sono stati ripetutamente “bloccati” (di solito per i post sull’Ucraina e il conflitto nel Donbass).

Nella sua valutazione, tali decisioni dimostrano molto bene come le forze globaliste controllino i social network, proibendo qualsiasi critica alla politica del sistema . “Questi ordini, che non hanno nulla a che fare con la legge e la democrazia, sono ordini impartiti nel modo della dittatura”.

Profili falsi come combattere notizie false

Ci sono anche aspetti più interessanti della “libertà di parola” occidentale. Dopo aver cancellato le pagine, Soral ha scoperto che qualcuno aveva creato un account falso con il suo profilo. Secondo lui, c’erano insulti e parolacce, materiali che non avevano nulla a che fare con lui. Ma quando ha chiesto a Facebook di rimuovere l’account falso, si sono rifiutati di chiuderlo.

Nel frattempo, è interessante notare che poco tempo prima . Macron ha deciso di affrontare un nuovo business, combattendo contro  notizie false . Secondo lui, l’obiettivo principale sarà “proteggere la vita democratica del paese” e nuovi canali di informazione alternativi costituiscono una “minaccia di propaganda” e sono finanziati da “democrazie illiberali”.

Così, in Francia, la democrazia e la libertà di parola sono molto apprezzate, ma eliminano le pagine di Facebook senza dare spiegazioni. “La Francia è sull’orlo della dittatura – ha detto Soral e ha aggiunto che il paese è ora oggetto di pressione da parte delle forze globaliste. Quindi, ha aggiunto il pubblicista,  nascono doppi standard simili, mentre le persone che difendono i veri valori della Francia sono perseguitati. Pertanto, l’iniziativa Macron è un tentativo di contrastare l’attività del giornalismo alternativo (la sfera della contro-informazione).

Soral ha ricordato che per le stesse ragioni, più di 50 azioni legali sono state intentate contro di lui in Francia.

“La dittatura non è in Russia, non è che Putin sia puntato con un dito. Questa è la Francia e la sua posizione subordinata (grazie a Macron) a questa dominazione. E ‘ovvio che oggi le autorità illegittime sono interessate, e la loro lotta contro la falsa notizia – è un tentativo di evitare che il giornalismo alternativo, il giornalismo, la resistenza, possano esistere solo sul sito in cui è ancora possibile -. Su Internet ”

Come esempio del potere globalista sui media, Soral ha indicato il milionario Patrick Dray, a capo della società di telecomunicazioni Altice, che di fatto acquistò potere sui media in Francia.

Scommetti sulla distruzione del mondo cristiano

È curioso che quando Facebook insulta i cristiani allo stesso modo, i moderatori dei social network non prestano attenzione a questo. Quando si parla di islam, ebraismo, “ucrainismo” o di insultare qualsiasi minoranza, si sta facendo strada uno scandalo.

Secondo Soral, questa è una lotta per distruggere il cristianesimo, la cultura europea e la sovranità. “In altre parole, stanno lavorando per distruggere il mondo cristiano, l’Europa cristiana ” , ha sottolineato l’addetto stampa.

In connessione con la dittatura di Facebook, ha aggiunto Soral, molti utenti di Internet occidentali “migrano” sul social network russo “VKontakte”.

Fonte: Geopolitica.ru

Traduzione: Sergei Leonov

7 Commenti

  • Stefano radi
    6 luglio 2018

    I social sono nati per raccogliere informazioni dettagliate sul conto delle persone. Informazioni spesso fittizie perche’ false, frutto della fantasia, ma fondamentali per comprendere le effettive propensioni. Ora sia i social che internet piu’ in generale sono divenuti strumento di comunicazione alternativa che vanifica gli investimenti dei padroni del pensiero in giornali e tv. Inibirne l’uso s8gnificherebbe precludersi la possibilita’ di accumulare informazioni e notizie, quindi meglio interdire la visibilita’ solo a chi e’ piu’ incisivo. E’ ovvio che accadesse. Quale nemico essendo produttore e detentore delle armi le lascerebbe usare al rivale? Ora e’ tempo che altri competitors entrino in campo, offrendo canali alternativi. Tuttavia, va ricordato che sino a 20 anni or sono nel mondo le persone si sono riunite, hanno costituito movimenti politici, fatto rivoluzioni e quant’altro occoresse senza l’ausilio di social e youtube. .

  • Mardunolbo
    7 luglio 2018

    L’ultima nota dell’articolo, riguardo al mondo cristiano, è VERISSIMA e verificabile !
    Chi mai sarà dietro la devastazione e distruzione finale del mondo cristiano ?
    Personaggi dediti alla persecuzione dei cristiani, fin dalle origini , fin da quando Pietro e Paolo dovettero subire il martirio per l’odio istigato nell’impero romano dai soliti istigatori seguaci di Satana.
    A tal punto pieni di odio che quando le guardie del tempio, armate, furono poste a guardia del sepolcro,fuggirono alla Resurrezione (e chi sarebbe rimasto al vedere una manifestazione spaventosa mai successa nella storia umana ?) i sacerdoti del tempio di Gerusalemme arrivarono a pagare le guardie perchè tacessero senza rivelare cosa avevano visto !
    Si rende conto, chi ha un minimo di fede, che la malvagità non è più umana, ma diabolica ? Invece di convertirsi, l’ostinazione malvagia per proseguire la discriminazione e così andò avanti, fino ai giorni nostri dove la Chiesa cattolica ha abiurato al suo impegno di protezione dai “perfidi giudei” e collima perfettamente con le loro trame di eradicazione della dottrina e dei dogmi !
    Ahinoi !
    In aggiunta, tempo fa c’era proprio su questo sito l’annuncio che in Israele c’è un gruppo di lavoro che cerca i siti non benevoli e si inserisce per fare “contro-informazione ” e azioni di sabotaggio. Non vi è dubbio che “Facciadelbuco” (di kulo) permetta largamente l’inserzione di questi boicottaggi dato il fondatore e dati gli accoliti che avrà ovunque nel mondo.
    Finchè esisterà un sito alternativo russo, consiglio caldamente di rivolgersi a quello !

  • MONDO FALSO
    7 luglio 2018

    “In altre parole, stanno lavorando per distruggere il mondo cristiano, l’Europa cristiana ” si e’ cosi’

  • redfifer
    7 luglio 2018

    Quando voti un banchiere sostenuto da banchieri, che si aspettavano i francesi che distribuisse croissants?

    I Banchieri distribuiscono solo morte e fame!

    Ora scoprono che la De Pen, che non avrebbe certo portato il fascismo in Francia, visto che fascismo e comunismo vanno a braccetto essendo figli della massoneria, una volta che i gangli dei banchieri sono entrati anch’essi nella massoneria a seconda della convenienza, lanciano il fascismo o il comunismo dando l’illusione che questi possano dare ancora luce, quando ben sanno di averli spenti per sempre e sono solo le speranze dei nostalgici, che non hanno capito che li hanno fottuti alla grande, poverini sperano nel ritorno.

    Non torneranno e quel che ne ha preso il posto è di gran lunga ancora peggio… Godeteveli ora, la stupidità non paga né ha mai pagato!

    • Anonimo
      7 luglio 2018

      … peccato che il fascismo (quello italiano) abbia messo fuorilegge la massoneria e arrestato (giustamente) i suoi adepti.
      giusto per essere precisi e veritieri
      un saluto
      Piero e famiglia

    • PieroValleregia
      7 luglio 2018

      … il fascismo, quello italiano, la massoneria la mise fuorilegge insieme a tutte le società segrete di allora.
      questo per amor di verità e precisione
      La massoneria, fu promotrice della rivoluzione francese e di tutto il letame da essa generato: comunismo, 68, femminismo, miseria,
      omosessualismo, genderismo, aborto, divorzio, distruzione della famiglia e dela morale, sia cattolica che civile …
      un saluto
      Piero e famiglia

  • Brancaleone
    7 luglio 2018

    Giusto Piero, la massoneria nemica del genere umano e’ nata in francia, poi esportata in usa e i cosidetti padri fondatori ne hanno fatto la pietra su cui poggiare quel merdaio di stato che e’ l’america.
    Non dovrebbe stupire che l’inquilino dell’eliseo e’ uscito come un fungo dalla sera alla mattina. La virulenza delle sue esternazioni soprattutto sul tema” a loro ” caro dell’invasione africana, e il totale scollamento dalla realta’ europea evidenzia che e’ lui l’uomo di punta dei soliti noti.

Inserisci un Commento

*

code