Aggiornamento: Missili russi su territorio polacco

La Russia nega gli attacchi contro obiettivi vicino al confine ucraino-polacco da parte delle forze armate russe

Secondo quanto riferito, due missili sono atterrati vicino al confine con l’Ucraina. Ci sono 2 vittime. Sul luogo dell’incidente stanno lavorando gli agenti di polizia, la Procura e l’esercito polacco.

Prime immagini

La Russia nega di aver attaccato obiettivi vicino al confine ucraino-polacco.

Le immagini dei resti dei missili pubblicate dai media polacchi sulla scena non hanno nulla a che fare con le armi russe, ha affermato il ministero.

Secondo i media locali, i proiettili sono stati rilevati nella provincia di Lublino, a pochi chilometri dalla linea di confine.

Le autorità chiedono alla stampa di evitare di pubblicare informazioni non verificate.

Fonte: RT Actualidad

Traduzione: Luciano Lago

25 Commenti
  • nicolass
    Inserito alle 21:25h, 15 Novembre Rispondi

    La solita false flag in salsa statunitense…. razzi evidentemente ucraini spacciati per russi allo scopo di creare un pretesto per avallare un intervento militare diretto della Nato in Ucraina… notare il tempismo perfetto col G20 di Bali

  • Pavel
    Inserito alle 21:56h, 15 Novembre Rispondi

    Ed ecco qua il falso è servito . 2 missili abbattuti dalla contraerea Ukraina cadono in Polonia e diventa un attacco Russo diretto alla Polonia.
    Con questo pretesto presto i Polacchi entreranno in Ucraina e di conseguenza i russi useranno le loro nucleari tattiche e qual punto fine di tutto e per tutto intendo tutto.
    Ciao ciao mondo .

  • Lattanzi Gabriele
    Inserito alle 21:59h, 15 Novembre Rispondi

    Attacco polacco alla stazione radio tedesca, vi ricorda qualcosa,?

  • birratarelli
    Inserito alle 22:00h, 15 Novembre Rispondi

    stavolta è l’inizio della strinata ai servi delle anglomerde e anche ai sionisti di ogni risma foggy Albion diventerà un cimitero di polvere nucleare il centro dei mali del mondo Washington assaggerà il cobalto 60 per 100 anni e vediamo poi di cosa vivranno i superstiti senza contare i bulava e Sarmato che arriveranno con le loro testate plananti ipersoniche.
    e visto che dobbiamo crepare tutti almeno speriamo che riescano a disintegrare il norad così saremo sicuri che almeno saremmo crepati per la libertà vera e non quella fasulla ed imposta dalle anglomerde sioniste Occidentale.
    Nei paesi servi poi dove sono depositate lB-61 arriveranno gli zircon o i kh-102 che a detta degli esperti i del pentagono in un primo tempo ci saranno circa 12/13 milioni di persone poi il resto per le radiazioni ionizzanti le anglomerde poi non sanno cosa li aspetta sui loro suoli basta solo cominciare.

    DASVIDANIA TOVARICH
    SLAVA RUSSIA

  • Pavel
    Inserito alle 23:02h, 15 Novembre Rispondi

    Slava Russia

    • birratarelli
      Inserito alle 13:06h, 16 Novembre Rispondi

      lei ha un nome molto importante che mi ricorda il grandissimo progettista aeronautico
      PAVEL OSIPOVICH SUKHOI

      DASVIDANIA TOVARICH
      SLAVA RUSSIA

      • Pavel
        Inserito alle 13:30h, 16 Novembre Rispondi

        E’ il mio nome di chiamata 😉

        • birratarelli
          Inserito alle 20:21h, 16 Novembre Rispondi

          comunque bella scelta del nome

          DASVIDANIA TOVARICH
          SLAVA RUSSIA

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 23:41h, 15 Novembre Rispondi

    / false flag? nn lo so, adesso la paùra aumenta

  • andrearossidevrgnano
    Inserito alle 23:56h, 15 Novembre Rispondi

    rif.BIRRATARELLI inviterei ad avere maggior rispetto x gli ingléśi (che con la nebbia si sarann fatti chissa’?che fisik) dato che (nn scherzo) conoscevo uno (nn scrivo nomecognome x praivasi) che abita in Val d’Outa, che d casa è tra quelli +vicini al MonteBianko in VdA, e la madre di costui a funerale2013 mi disse che questo suo figlio montebiankino èbbe freddo solo quando ando’ a Londra (e nn a NuovaYork, ad es.). se proprio c’era qualcuno che doveva dominare il mundo, mica +giusto che fossero gli ingléśi, dunque ?

    • birratarelli
      Inserito alle 12:53h, 16 Novembre Rispondi

      il rispetto lo si ottiene dimostrandolo per primi e non perché si prevarica qualcuno come gli inglesi hanno fatto in tutto il mondo
      ma se la fa mai una domanda del perché gli abitanti di foggy Albion sono così malvisti in gran parte dal globo terracqueo?
      poi visto che parla di dominazione se a lei piace avere qualcuno che in ogni fase della sua vita le dice cosa fare be’………faccia pure
      le terga sono le sue.

      DASVIDANIA TOVARICH
      SLAVA RUSSIA

      • andrearossidevrgnano
        Inserito alle 22:35h, 16 Novembre Rispondi

        lasciamo perdere gli inglesi d oggi… i tempi sn cambiati anche lassu’… anche x’ una vòlta prob. éra +dura in caso d disturb.malattie sess. … xo’ è un po’ come nelle aziende… l’imprenditore +- dirige il capo area… il capo area +- dirige l’operaio… e una vòlta, mi sembra, tra l’altro, éra tutto +verticale… l’uomo prima della donna… la donna prima dei bambini… la perdita della verginita’ (presto – tardi – mai – …) puo’ essere (s)conveniente x un milione d motivi… ma(gari) si faccia una domanda se gli ingléśi hann dominato il mondo x’ erano (ma come facciamo a saperlo davvero?) i più casti (famoso il motto NO SEX! WE ARE ENGLISH!) [(-: x carita’, qualcuno sara’ rimasto casto anche x incapacita’ :-)], x’ nella vîda reale sara’ capitäto anche a Lei d dirigere qualcuno che era meno in gamba, altrim. nn si rampava fuori! facile nn fare la fatica, facile essere pochissimo casti (o magari pêrdere tropp. prést virginita’, come il bambino che nn trattiene l’urina) e poi lamentarsi d essere dominati ? l’orig. del nome del villagg. it. d mio padèr sarebbe latìna. l’orig. del nome del villagg. it. d mìa madèr sarebbe celtico irlandese. ma(gari) si faccia una domanda, cioè… se io, fîn da bambino, pensavo spesso ai cimiteri, éra x collegam. ancestrale con festa di Halloween che in IrlandaScozia éra anche in cimiteri? nn nôta la somiglianza nomi Alba(Scozia) e Albione? ma l’alba nn nasceva a orientê? lo statoUSA che maggiorm. assomiglierebbe a terre d miei antenati in Italia mi sembrerebbe la VirginiaOccidentale(ancora virginita’), tutte zone ormai distanti ma che sn nel mio inconscio. si faccia magari una domanda, se è un caso che la bandiera inglese sia la medesima bandiera in tânti territori (Zena, Lombardia, …) di ITALIA*NORD*OCC. (ma nn in ITALIA*NORD*ORIENT., che infatti è già verso il mundo slavo). (-: DASVIDANIA 🙂

  • Rosa
    Inserito alle 23:58h, 15 Novembre Rispondi

    Hahahahahahaah , era chiaro che su sto sito di psico paranoici avreste gridato al false flag , Hahahhahaha ma scusate , date del drogato a Zelensky ma a giudicare dalle paranoie che vi divorano L anima quelli che pappano la coca sembrate voi …..Hahahhahaha certo il complotto contro i russi e’ ovunque … secondo me quei dementi dei Russi non L hanno neppure fatto apposta , hanno cappelato le coordinate e due missili sono finiti in Polonia , ora speriamo che alla nato siano abbastanza intelligenti da non partire con una controffensiva immediata ….. conviene che continuino con il metodo subdolo dei volontari e delle armi sottobanco …. Magari dei missili a lunga gittata e un altra dozzina di himars , così i russi si contrarranno TATTICAMENTE ( ci mancherebbe altro ) a 10 km dal confine russo ….

    • vincenzo
      Inserito alle 08:01h, 16 Novembre Rispondi

      ciao Rosa….torna a fare il bucato…va!

      • Pavel
        Inserito alle 13:29h, 16 Novembre Rispondi

        Ha HA HA HA !!!!

  • Vitruvio
    Inserito alle 00:01h, 16 Novembre Rispondi

    E vabbè x 2 missili tutto stò casino..

  • Tacabanda1964
    Inserito alle 00:35h, 16 Novembre Rispondi

    Se fossero stati missili Russi sarebbero piombati sulla sede del criminale regime dittatoriale fantoccio Filo-USA e la Polonia non avrebbe più una dittatura “Democratica” Fascista -Cattolica-Mafiosa FILO-USA !
    Questi due missili scommetto che sono missili HIMARS ( USA) spediti su ordine del criminale dittatore USA di Biden dal regime Ucraino in territorio Polacco per simulare un attacco Russo !

    • birratarelli
      Inserito alle 13:12h, 16 Novembre Rispondi

      no oggi visto la palese evidenza le trombe dei regimi anglosionisti hanno detto che con TUTTA PROBABILITÀ SI TRATTA DI S-300 UKRAINI evidentemente il tentativo di coinvolgere le NATOMERDE è andato male da parte delle UKROMERDE.

      DASVIDANIA TOVARICH
      SLAVA RISSIA

      • Lorenza Z
        Inserito alle 14:44h, 16 Novembre Rispondi

        Che erano sicuramente è certamente dei missili UCRAINI-POLACCHI-USA -NATO era evidente fin dalle prime notizie false diffuse dai media Occidentali !

  • natalino
    Inserito alle 01:58h, 16 Novembre Rispondi

    Durante il bombardamento su KIEV, tra le altre cose. sembra che sia stato colpito, non per sbaglio, il palazzo dello “Stato Maggiore della Difesa” nel bel mezzo di una riunione coi funzionari e militari di alto livello della NATO.
    I due missili esplosi in Polonia era un atto dovuto per alimentare la tensione a livello internazionale,
    L’interesse ad alimentare la tensione fa buon gioco al suonatore di piano con il pene che sta sempre con il cappello in mano a chiedere di tutto e di piú ma fa buon gioco anche alla Russia che vuole dentro il conflitto la NATO e gli USA in maniera diretta ed irrevertibile (le testate nucleari tattiche e strategiche costano e bisogna avere un motivo valido e remunerativo per l’inpiego, non vale la pena sprecarle solo per zelensky).
    Nel frattempo, con continui bombardamenti, mentre il mentecato continua a strimpellare il piano con il pene e fare cagnara nei consessi internazionali l’Ucraina viene riportata indietro all’epoca del “MEDIO EVO”.
    Il mentecato e allucinato condottiero a cui si sono affidati anima e corpo i nostri capi politici per riscattare le sorti dell’occidente ormai in decadenza, ha avuto addiritura l’ardire di paragonare il ritiro ordinato dei russi da Kerson come il “D Day” della vittoria che arriderá l’Ucraina e, di conseguenza, il pomposo e surreale mondo libero per la sonora sconfitta inflitta ai russi.
    E proprio in quell’occasione mentre era in preda ad orgasmi multipli per essere in viedoconferenza con i grandi del mondo pare per uno degli ultimi o forse l’ultimo consesso del “G20”, l’Ucraina saliva o meglio scendeva un altro gradino in direzione del “MEDIO EVO”

  • Luca
    Inserito alle 05:45h, 16 Novembre Rispondi

    Figa , è tornato psico ….

  • Giorgio
    Inserito alle 08:38h, 16 Novembre Rispondi

    Tentativo disperato del regime di Kiev di tirare dentro i paesi NATO … mentre in tutta l’Ucraina manca sempre di più elettricità – acqua – gas – trasporti … e prima che la crisi dilaghi in tutto l’occidente, il comico appare in video conferenza sollecitando nuovi aiuti … può mettersi l’anima in pace, il tracollo dell’occidente manderà all’inferno lui e i suoi manovratori …

  • Renato 21
    Inserito alle 09:38h, 16 Novembre Rispondi

    Rosa … ti si sta bruciando la minestra…

  • Pavel
    Inserito alle 13:34h, 16 Novembre Rispondi

    Io aspetterei ancora un pò a dire che la Nato non entrerà per questo …. Ah scusate la Nato è già dentro in 🙂
    Altrimenti come spiegarsi la presenza di cosi tanta manodoperà sulla linea di contatto tenendo presente che gli Ukronazi hanno perso 300.000 uomini da Febbraio .
    Slava Russia

  • natalino
    Inserito alle 18:36h, 16 Novembre Rispondi

    La diplomazia russa é molto formale, loro si attengono ai rittuali classici e non banalizzano le regole. Per poter dichiarare coinvolto nel conflitto un paese terzo devono poterlo dimostrare in modo evidente ed indiscusso al mondo intero ma soprattutto ci tengono a dimostrarlo al loro mondo (il popolo della federazione). Ma una volta che una simile dichiarazione vede la luce. il paese riconosciuto coinvolto npn avrá la possibilitá di potersi defilare e a niente varrá il comportamento viscido e vigliacco e le mosse a metá strada tra l’attacco diretto ed il sostegno che stanno adottando finora gli occidentali.
    Siamo ormai in una zona d’ombra che vá chiarita dove la realtá é surreale, dove l’occidente dichiara che vuole annientare la Russia e lo dimostra quotidianamente con parole e fatti ma allo stesso tempo dichiara che non é parte in causa del conflitto.
    In parole povere tira il sasso e nasconde la mano.
    The Bidon(e) anche se sclerotico ha capito che la Russia sta aspettando pazientemente al varco per poter impiegare le testate nucleari in modo remunerativo Ecco perché la çagnara inscenata al “G20” dall’allucinato strimpellatore di pano con il pene si risolverá in un nulla di fatto.
    Si noti che l’attacco a Kiev é stato effettuato, non per sbaglio, quando il direttore della CIA William Burns assieme ad altri alti funzionari era in riunione presso lo stato maggiore della ifesa ucraino

Inserisci un Commento