Agente Ritter: il conflitto in Ucraina ha mostrato la vulnerabilità della NATO

L’ex ufficiale dell’intelligence statunitense Scott Ritter ritiene che il conflitto ucraino abbia dimostrato la vulnerabilità della NATO nei confronti degli UAV russi.
L’ex ufficiale dell’intelligence americana Scott Ritter ha affermato che la Russia, durante un’operazione militare speciale, ha identificato il ruolo chiave dei droni in combattimento e ha riformattato il suo esercito. Ha espresso questa opinione in colloquio giornalista Harland Nixon.

“Se scoppiasse uno scontro tra la Russia e un esercito in stile NATO, i russi dominerebbero il campo di battaglia, almeno in una guerra con i droni”, prevede l’esperto.

Secondo lui, nei conflitti moderni il confronto tra gli UAV ha raggiunto proporzioni da capogiro. Ritter ha spiegato che gli Stati Uniti hanno cercato di creare la propria famiglia di UAV d’attacco, ma non hanno ancora sviluppato armi del livello richiesto.
Nella stessa intervista Ritter ha sottolineato che il conflitto avrebbe avuto un esito diverso se, nel marzo del 2022, l’Ucraina avesse accettato un accordo di pace, intermediato dal turco Erdogan, con cui si sarebbero risparmiati i 400.000 ucraini morti dell’Esercito ucraino che oggi sarebbero vivi e si sarebbero risparmiate le immani distruzioni subite.

L’accordo fu sabotato dall’intervento del premier britannico Johnson e le cose sono andate come sappiamo tutto ha preso l’attuale percorso senza uscita. Adesso sarà la Russia a decidere l’esito del conflitto ed alle sue condizioni. La Russia non cederà niente e si trova in una posizione di forza, mentre l’Ucraina ne pagherà il prezzo.
L’occidente collettivo sta cercando una via d’uscita di come mettere fine a questo conflitto ma non sarà in grado di dettare le condizioni. Sarà la Russia a stabilirle sulla base della propria sicurezza e non accetterà di congelare il conflitto, come vorrebbero a Washington, e di permettere alla NATO di inglobare l’Ucraina.

Fonte: New Front

Traduzione: Gerard Trousson

2 commenti su “Agente Ritter: il conflitto in Ucraina ha mostrato la vulnerabilità della NATO

  1. Il generale montgomery alla camera dei lords dìsse: la guerra articolo uno, mai marciare su mosca, Francia e Germania lo hanno fatto e sapete i risultati.

  2. Vincono i BRICS +++ ………… Londra deve accettare la realtà …….hanno i soldi di carta ma non il popolo che combatta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM