Agente del Mossad: Israele voleva creare la terza guerra mondiale nel 2011

.. di Jonas E. Alexis

Tamir Pardo era il capo dell’agenzia di spionaggio israeliana Mossad dal 2011 al 2016. Ha dichiarato il mese scorso che Benjamin Netanyahu aveva dato istruzioni specifiche alla sua squadra militare di colpire l’Iran nel 2011. Pardo aveva risposto a Netanyahu dicendo: “Non è qualcosa che ti è permesso fai solo per esercitarti. ” [1]

Pardo aveva il buon senso di rendersi conto che tutto ciò sarebbe stato del tutto illegale e che il regime israeliano avrebbe quasi certamente nuotato in una palude di missili. Meir Dagan, un altro ex capo del Mossad, dichiarò che quella era una “idea stupida”. [2]

Quello che Pardo e Dagan non volevano dire era che l’idea non era solo stupida ma anche criminale. Questo episodio ha semplicemente dimostrato che Netanyahu è uno psicopatico completo, che non si preoccupa dello stato di diritto, che preferisce trasformare il Medio Oriente in un fiume di sangue, e che è pronto a usare bugie e provocazioni complete per ottenere il suo lavoro diabolico sul tavolo politico.

Il Mossad, ovviamente, non lo ascoltò. Ma l’agenzia ha proceduto a organizzare una serie di attacchi segreti in Iran, che hanno finito per liquidare diversi scienziati iraniani. “Tra il 2010 e il 2012, quattro scienziati nucleari iraniani sono stati assassinati e un altro ferito dagli assalitori che usavano bombe e armi da fuoco.” [3]

Mossad Intelligence israle

Il regime israeliano ha anche usato gli Stati Uniti per lanciare un attacco geopolitico contro l’Iran, e qui Trump ha avuto un ruolo strumentale. Come lo stesso Newsweek ha detto:

“Gli Stati Uniti hanno condotto una vasta campagna di sanzioni internazionali contro l’Iran fino a raggiungere un accordo nucleare multilaterale senza precedenti che includeva Cina, Germania, Francia e Regno Unito nel 2015. L’accordo eliminerebbe le sanzioni connesse all’energia nucleare contro l’Iran in cambio della sua limitazione della produzione nucleare . Nonostante l’Agenzia internazionale per l’energia atomica abbia verificato la conformità dell’Iran e le richieste degli altri firmatari dell’accordo, il presidente Donald Trump ha abbandonato l’accordo all’inizio di questo mese. ” [4]

Newsweek , sebbene fosse una fonte completamente sionista, non ha aiutato Israele o Trump quando ha riferito:

“Poco dopo che Trump ha annunciato che stava per lasciare l’accordo, Israele ha condotto nuovi attacchi aerei contro presunte posizioni iraniane nella vicina Siria, dove Iran e Russia sostengono il presidente siriano Bashar al-Assad contro ribelli e jihadisti insorti in una rivolta del 2011 sostenuta dall’Occidente, dagli Stati arabi del Golfo e Turchia.

“Israele ha detto che è rimasto neutrale nel conflitto, ma a quanto pare ha offerto supporto ai ribelli che operano vicino alle alture del Golan occupate e ha lanciato attacchi aerei contro le forze iraniane e le milizie musulmane sciite sostenute dall’Iran come Hezbollah libanese.” [5]

Netanyahu sul Golan

Qual è la morale della storia qui? Benjamin Netanyahu vorrebbe dare fuoco al mondo. Non gliene frega niente della pace o degli Stati Uniti. Non gli importa nemmeno degli americani decenti. Vuole che tutti voi e il resto del mondo credano alle sue bizzarre menzogne. Questa è una delle ragioni per cui hanno attaccato la Siria per più di cento volte! [6] Cosa hanno fatto in risposta i burattini del regime e dell’intero sistema mediatico filosionista?

Bene, hanno escogitato scuse stupide e hanno prodotto rapporti fuorvianti. Ad esempio, quando l’anno scorso Israele ha attaccato l’aeroporto di Damasco, il New York Times ha pubblicato un articolo intitolato “Siria Blames Israel for Attack on Damascus Airport” [7].

Perché non hanno scritto qualcosa del genere: “Israele ha bombardato l’aeroporto di Damasco”? Perché hanno dovuto distorcere le cose in modo da ingannare i loro lettori?

Per concludere, siamo tutti in una guerra ideologica contro un regime che non cerca altro che l’abolizione dello stato di diritto, la distruzione della vita umana in Medio Oriente e il completo caos negli Stati Uniti e in Europa. Dobbiamo tutti combattere contro questo regime. Questo è il motivo per cui li stiamo denunciando per quello che loro sono veramente.

Traduzione: L.Lago

1 commento

  • Mardunolbo
    9 Giugno 2018

    Che la nazione israeliana dalla sua fondazione, viva in bagni di sangue, è risaputo… Che il solo Netagnau sia criminale è una bugia inventata dal Mossa % affini, perchè è in atto una serie di accuse contro lo spesso premier. Chi ci sarebbe tra i ministri ,, più “tranquillo” di lui ??
    Liebermann. ? La ministra dell”educazione ?Quale altro ministro si discosta dalla linea guerrafondaia del premier ? NESSUNO E pensare che fanno parte di un governo laico e moderato…si può capire benissimo cosa succederebbe se avanzassero altri partiti !
    Ma non facciamo ridere !

Inserisci un Commento

*

code