Aereo USA di narco-trafficanti abbattuto in Venezuela

L’esercito venezuelano ha annunciato mercoledì che i suoi aerei da caccia hanno abbattuto un aereo sconosciuto con un numero di registrazione americano dopo che questo è penetrato nello spazio aereo del Venezuela.

Le forze armate venezuelane hanno riferito, in una breve dichiarazione pubblicata su Twitter, che la “leadership delle forze di difesa aerospaziali ha individuato, nella notte dell’8 luglio, nello spazio aereo del paese, un aereo con un numero di registrazione dagli Stati Uniti che è stato neutralizzato secondo la legge di guerra e le regole della difesa aerea”.
L’aereo è stato identificato come un Hawker 800, che era entrato nello spazio aereo venezuelano il mercoledì ed è stato abbattuto dai caccia della FANB. La fonte militare ha indicato che l’aereo contrabbandava droga attraverso lo spazio aereo del paese.

La leadership venezuelana ha rilasciato le foto dell’aereo in fiamme pochi istanti dopo che è stato abbattuto, con evidenziato il numero di registrazione N339AV.

Secondo le informazioni sui siti di controllo del traffico aereo, questo numero appartiene a un aereo speciale “Hawker 800” che ha effettuato, prima dell’incidente, un volo nello spazio aereo del Messico dallo stato di Toluca all’isola di Cozumel.

Di solito non vengono fornite informazioni ufficiali sul luogo dell’incidente, sul carico e sull’equipaggio, ma tali incidenti sono generalmente collegati al traffico di droga.

Il costo medio di questo aereo nel mercato secondario è di $ 2 milioni, con una capacità di carico di 900 kg.

Un mese prima, un incidente simile nella parte occidentale del paese, segnalato dal Ministero della Difesa come un aereo abbattuto che veniva usato dagli spacciatori.

Nel 2013, il presidente venezuelano, Nicholas Maduro, ha dichiarato che era stata approvata una legge che consente l’abbattimento di qualsiasi aereo di narcotrafficanti che vola illegalmente sul paese.


Nota: La maggior parte del traffico di droga proveniente dalla regione si svolge dalla Colombia verso gli Stati Uniti e vengono utilizzate di frequente dai trafficanti le rotte che passano nello spazio aereo del Venezuela. Questo ha portato ad una intensificazione dei controlli dalla forza aerea del Venezuela.

Fonti: Pars Today –Tele Sur

Traduzione: Lisandro Alvarado

Carcassa aereo abbattuto

6 Commenti

  • Eugenio Orso
    9 Luglio 2020

    La connesione fra il deep state usa e i cosiddetti narcos è, se non provata, molto probabile, per non dire quasi certa.
    L’economia neoliberista, dominata dal capitalismo finanziario e parassitario, va a braccetto con l’economia (formalmente) illegale e criminale.
    Anzi, sono la stessa cosa e si autoalimentano.
    Questa è la vera l’essenza del “libero mercato” globale.

    Cari saluti

  • michele
    9 Luglio 2020

    infatti sono in afghanistan a controllare le piantagioni la raffinazione e la distribuzione mondiale della tristemente famosa sostanza…..

    • Kaju
      9 Luglio 2020

      “Che consente l’abbattimento di qualsiasi aereo antidroga che vola illegalmente sul paese.”

      Occhio alle traduzioni… ANTIDROGA??!!

      PS: pienamente d’accordo con i commenti precedenti

  • Teoclimeno
    10 Luglio 2020

    Gli anglo-sionisti sono semplicemente i continuatori di una lunga tradizione, di quello che gli inglesi facevano già nel Bengala con la Compagnia delle Indie. Quando curavano tutta la filiera di produzione, raffinazione, trasporto e spaccio dell’oppio. Sono gli stessi anglo-sionisti che diffusero ad arte la droga in Italia negli anni sessanta, per disarticolare e minare le proteste dei movimenti studenteschi del 68.

  • antonio
    10 Luglio 2020

    coca ed oppio sono un affare esclusivo dei governi ombra USA e GB ( Rockfeller-Rotschild ) sin dal 1860

  • antonio
    10 Luglio 2020

    il presidente della coca e la rgina dell’ oppio, marionette di RR

Inserisci un Commento

*

code