Aerei militari cinesi entrano nella zona di difesa aerea di Taiwan

Almeno 27 aerei militari cinesi entrano nella zona di difesa aerea di Taiwan, dopo che le tensioni si sono intensificate per la visita di Nancy Pelsoi sull’isola.

Il ministero della Difesa di Taiwan ha riferito mercoledì che almeno 27 aerei militari cinesi, inclusi sei J-11, cinque J-16 e sedici Sukhoi SU-30, sono stati rilevati mentre sorvolavano lo stretto di Taiwan.

In precedenza, la Difesa di Taiwan ha condannato i piani dell’esercito cinese di svolgere esercitazioni militari nelle acque vicino all’isola , affermando che queste esercitazioni equivalgono a un “blocco marittimo e aereo” di Taiwan. Le esercitazioni cinesi, che inizieranno questo giovedì, includeranno esercitazioni a fuoco vivo e includeranno la chiusura dello spazio marittimo e aereo nelle aree in cui verranno svolte.

L’evento arriva il giorno dopo l’arrivo a Taiwan della presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi, nonostante le minacce e gli avvertimenti di Pechino. La Cina, che vede Taiwan come parte del proprio territorio nazionale, aveva già espresso il proprio dispiacere per il viaggio di Pelosi con una serie di esercitazioni militari intorno all’isola, convocando l’ambasciatore Usa in Cina e sospendendo diverse importazioni agricole taiwanesi.
Pechino ha visto il viaggio come una provocazione esplicita e una mossa per incoraggiare il governo indipendentista dell’isola.

Ministro esteri Cina


Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi si è scagliato contro la visita, dicendo che “ha duramente violato la sovranità della Cina” e ha dimostrato che gli Stati Uniti sono stati “il più grande distruttore di pace e stabilità regionale nello Stretto di Taiwan”.
Li Da-jung, professore di relazioni internazionali e studi strategici presso la Tamkang University di New Taipei, ha affermato che la visita di un peso massimo come Pelosi aumenterebbe il profilo internazionale di Taiwan e rafforzerebbe i suoi legami con gli Stati Uniti, aumentando anche i suoi rischi per la sicurezza.
“Taiwan è quella che subirà le conseguenze della sua visita”, ha detto Da-jung .

Fonti: Hispan Tv SouthChinaMorning Post

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM