“Accettiamo di correre il ragionevole rischio di essere contaminati” chiede il prof. Carpentier

Tribune, articolo pubblicato sul sito del quotidiano Les Echos il 23 settembre dal Prof. Alexandre Carpentier, capo del dipartimento di neurochirurgia dell’ospedale Pitié-Salpêtrière. Estratti.

“A metà marzo, il mondo ha smesso di girare, sequestrato dal Covid-19. Sei mesi dopo, pettorine chirurgiche spettrali nascondono volti elal gente in tutti i continenti. La paura del contagio immobilizza … Ma è ragionevole lasciarsi soffocare nel nostro Paese? Ha senso lasciarci strangolare? “[…]

“Possiamo riprendere i nostri sensi e porre fine a questa medicina sanitaria di gruppo preventiva che sta paralizzando la Francia e gli altri paesi? Stiamo sfornando le nostre morti nelle litanie del Covid per far impallidire la nostra quarta età, ma potremmo pesare tutte le vittime collaterali quante sono: suicidi, depressione, povertà ed esclusione, sovraindebitati, licenziati, senza scuola, pazienti non Covid e persone in bancarotta . Un bambino che abbandona, un dirigente d’azienda che licenzia per mancanza di ordini, non meritano che ci liberiamo dal nostro eccesso di precauzione? “

“Impedire la circolazione di un virus è un’illusione. Più del 60% della popolazione sarà interessata, indipendentemente dal livello di coercizione delle norme sanitarie. Sarà così e sarà “colpa di nessuno”. È la vita di un virus. “

“Ogni anno le persone muoiono di influenza, nonostante siano state vaccinate. Il controllo di un virus è quindi solo parziale. Sarà altrettanto con il prossimo antidoto Covid. E ricordiamo anche che l’80% delle persone portate via dall’influenza stagionale o dal Covid-19 ha più di 75 anni: a che età la morte ha il diritto di rubare il suo bottino senza essere imputata ad un altro? Quindi riprendiamo il corso della nostra vita, accettiamo di correre il ragionevole rischio di essere contaminati come abbiamo sempre fatto. Il paese è mai stato arrestato per un picco di epidemia influenzale? “Proteggerlo a qualunque costo” avrà un effetto boomerang troppo grande per noi da perseguire ancora. “[…]

Marsiglia, proteste anti blocco Covid

“Liberiamo i dirigenti scolastici, gli imprenditori e i nostri leader da ogni responsabilità morale in modo che la vita non si fermi, in modo che le già importanti conseguenze per la società non diventino più pesanti. Il rallentamento economico di un paese può generare molto rapidamente un doppio fallimento, sociale ed ecomico che colpisce non solo una popolazione alla volta ma diverse generazioni. Oggi stiamo sacrificando il futuro, stiamo sacrificando i nostri giovani. “

https://twitter.com/AnonymecitoyenS/status/1309394379958870016?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1309394379958870016%7Ctwgr%5Eshare_3&ref_url=https%3A%2F%2Freseauinternational.net%2Fles-marseillais-sortent-dans-la-rue-pour-soutenir-le-professeur-didier-raoult-et-en-finir-avec-la-fermeture-autoritaire-des-restaurants-et-bars%2F
Resistenza della popolazione di Marsiglia alle misure di blocco anti Covid

“Quindi accettiamo il rischio di essere vivi e viviamo appieno la nostra vita da mortali. Solo qui sta la nostra vera responsabilità. “

A Marsiglia si sono svolte massicce proteste dei cittadini contro il blocco imposto dalle autorità per le misure anti-Covid.
Sono scesi in piazza operai,artigiani, ristoratori, commercianti e albergatori ed in molti si sono chiesti se le misure di blocco non siano una punizione del Governo contro i marsigliesi che sono stati protagonisti delle rovolte dei “gilet gialli”.

Fonte: https://covidinfos.net

Traduzione: Gerard Trousson

13 Commenti

  • rossi
    26 Settembre 2020

    sottoscrivo senza alcun indugio la dichiarazione del prof. Carpentier….. e chi ha paura di morire, a quanto pare perchè non è capace a vivere, che si chiuda per sempre nel cesso di casa sua e non rompa le p…e a chi è capace di godere la vita e non teme la sorella morte. Se i governi la pensano diversamente e allora sia la guerra civile, vale più la libertà di una fantomatica sicurezza…..

    • Sandro
      26 Settembre 2020

      Sei sicuro che ciò che hai scritto è “farina del tuo sacco?”

      Qui non si tratta di vivere o morire, ma COME morire. Quelli che muoiono in ospedale nonostante la terapia intensiva – gli intubati – sono i più fortunati perché vengono sedati. Quelli che muoiono in casa per mancanza di posti letto, mancanza donataci dagli evasori fiscali, beh, quelli………..dovresti provare. Di certo non te lo auguro ma solo in quel modo potrai capire che diamine di idiozia ha partorito il tuo cervello.

      A proposito, ripeto, sei sicuro che ciò che ha scritto lo pensi tu? In T.V. e non solo, fanno vedere giornalmente ogni forma di violenza gratuita; basterebbe far vedere , UNA SOLA VOLTA, come si muore in casa di covid senza essere sedati, per disincantare i “negazionisti” o quelli come te che vogliono vivere comunque irresponsabilmente portando la morte a non so quanti, anche se involontariamente.

      Un giorno quando tutto sarà compiuto, è sempre stato così, (il male si rivela solo a lavoro compiuto) sapremo che genere di tecnologia si sta ora adoperando per generare pensieri come il tuo. Se osservi bene il comportamento di moltissime persone ti sembrerà guardare in uno specchio che riflette l’immagine riflessa da una altro specchio all’infinito. Per certi soggetti, però, ciò non è possibile perché accorgersi di quanto appena detto occorre un lavoro concettuale certosino perpetrato per anni.

      Fai ammenda e cerca di comportarti bene.

      • rossi
        27 Settembre 2020

        sei un dottore morte? Con i protocolli sbagliati dell’oms gli avete ammazzati i pazienti covid trattando tromboembolie polmonari come se fossero polmoniti interstiziali, con l’aggravante di aver lasciato i pazienti a casa senza essere visitati ( in che paese del c…o della nato che viviamo a quanto pare senza tute nbcr a disposizione ) e poi ricoverati all’ultimo momento, intubati e ammazzati come cani, poi cremati in tutta fretta ( per quanto ne so io i cadaveri non possono trasmettere un’influenza virale ) tu hai studiato biologia, virologia, igiene ecc..? Io si. In un comune del bergamasco un vero Dottore si comprò la protezione nbcr per conto suo e visitò più e più volte i pazienti, calibrando e ricalibrando i medicinali, con il risultato di zero morti….
        Puoi fregare gli inioranti non chi ha studiato e possiede una coscienza…. sei proprio un sionista…
        ringrazia che viviamo in italiamerdland, quelli come te sarebbero da andare a prendere casa per casa dopo sentenza di tribunali popolari….
        sei tu un negazionista, il virus da biolab c’era ed era stato sparso apposta, solo che i virus da biolab hanno una durata circa una settantina di giorni….
        concludo dicendo che io son contento, kak ja rad, ja davoliem, un maledetto paese della nato che va a puttane…… un paese è fatto di persone quà siamo circondati da zombi o meglio, io preferisco definirli scarafaggi di kafchiana memoria con il virus della paura incistato nel cervello perchè lobotomizzati dai media presstitute del regime neocons,,,,, ma non in tutto il mondo va così… questo è l’epilogo del tuo amato occidente… si certo tenteranno di implementare il nuovo ordine mondiale, il postumanesimo ma questo progetto andrà in porto solo in occidente.. al Cremlino si stanno compisciando dalle risate, l’occidente che si autodistrugge con le sue stesse mani…. URRÀ

      • rossi
        27 Settembre 2020

        “Qui non si tratta di vivere o morire, ma COME morire” vedrai purtroppo morirà molta più gente di pallottole che di virus… è il futuro che molto probabilmente ci attende… e poi, informati…., stanno già morendo molte ma molte più persone di tumori, ictus, infarti ecc. che del SUPER-CORONAVIRUS-APOCALITTICO… hahhahhha fra un po’ privatizzeranno tutta la sanità…. vi sta bene filo ammericcani del c…o….. io mi andrò a curare in Russia e in India, in Russia con la loro super tecnologia, in India con ‘Ayurveda e lo Yoga, e che il vaccino vi vada a tutti di traverso, maledetti postumani….. addestreremo i cani a fiutare i postumani….

      • rossi
        27 Settembre 2020

        fatti il vacciono ( sia l’antiinfluenzale che l’anti covid, ma mi raccomando quelli sporchi non i vaccini Russi ) e poi dannati pure l’anima per l’eternità, che quelli come te, succubi dello scientismo e alieni ad una sana spiritualità, avete già un piede nella fossa, avete già venduto l’anima a satana e non siete nemmeno consapevoli di ciò. Che il patriarca Kirill preghi per le vostre povere anime perdute….

  • Tiziana Balbi
    26 Settembre 2020

    D’accordissimo con il prof. Carpentier su tutto, aggiungo denuncio e accuso inoltre il grave ritarto diagnostico e terapeutico sulle cure oncologiche che a causa de covid e a causa del perdurare volutamente di questo stato , non è più possibile fare in tempi ottimali per non parlare poi della prevenzione oncologica retrocessa. Ci stiamo imbarbarbarendo su tutti i settori.

  • Manente
    26 Settembre 2020

    Parole sante, questa farsa tragica deve finire, solo gli sciocchi possono ancora credere che le quarantene, i distanziamenti e le mascherine siano imposte per il nostro bene e non per terrorizzare e conculcare le libertà dei cittadini secondo i dictat di Soros, Bill Gates e Big-Pharma, cui i servi criminali che ci governano obbediscono per viltà e personale convenienza !!!

  • atlas
    27 Settembre 2020

    sarà guerra civile fra le altre ? Io la vedo anche religiosamente. Il falso messia giudeo per comandare dispoticamente, quindi democraticamente il mondo necessita di imporsi col terrore, la violenza e le provocazioni. E’ ciò che ha caratterizzato gli ultimi tempi, da almeno un secolo e mezzo. Cosa può infatti smuovere anche il più passivo regolare dei cittadini europei ad es., se non l’essere portati all’esasperazione ?

    Ma alla fine ripeto, chi metterà PRATICAMENTE in atto i piani di queste menti superiormente fini saranno altri del popolo che indosseranno una qualsiasi divisa, magari credendo di ‘difendere lo stato’, un paese, una bandiera, una nazione … per soldi non credo, a meno che non abbiano proprio tutti l’animo del pezzente … molti saranno invece gli ebeti stolti ed iniqui, aggravati anche da un pizzico di sadismo fatto emergere ad arte dai loro dirigenti: verrà instillato nelle loro menti che debbono ‘salvare il mondo’ a qualsiasi costo. ‘fare rispettare le regole è questione di vita o di morte per tutti noi, per i vostri figli, i vostri bambini’…come dipinsero Saddam che avrebbe ucciso il mondo intero con le sue armi chimiche

    in Tunisia da domani sarà vietato il narghilè in tutto il paese e non vi saranno più sedie nei caffè. Ovvero hanno colpito il più pacifico passatempo dei tunisini. Gente sanguigna, lì credo ci sarà fra pochi mesi un casino generale che verrà represso nel sangue popolare. E con i mezzi di comunicazione odierni, i video, i social, anche ai confini della tranquilla e benestante Europa ci si renderà tutti conto di non essere più privilegiati o esenti da nulla, subire il massacro toccherà a tutti. Probabilmente quì dimostreremo che siamo scombinati, sgangherati ma ‘brava gente’, unica, anche in questo periodo storico finale: credo la polizia, la sua ossatura, per quanto e come sindacalizzata e strutturata non accetterà il livello massimo di scontro, ecco perchè crearono l’eurogendfor. Sarebbe stato meglio non stare a vedere, ma vedremo, anche se non sarà un bello spettacolo; si troverà meglio colui che è abituato a vivere alla giornata, per tanti altri vuoti, cresciuti e nutriti dalle tv di Berlusconi sarà suicidio, non avranno nemmeno forza spirituale oltre che fisica

  • string:RE
    27 Settembre 2020

    SANTE PAROLE che condivido in tutta la loro crudezza e verita

  • AlessandroV
    27 Settembre 2020

    Sacrosanta verità del dottor Carpentier. Tutte queste morti, emblema del terrorismo mediatico e della sconfitta morale del cattivo giornalismo di oggi che , non credo assolutamente. Saremo tutti positivi a questo Covid con i tests? Va bene teniamoci la positività, poi vediamo se si muore tutti veramente oppure se é una speculazione architettata dai potentati finanziari, come è stato spiegato più volte, di oggi che hanno corrotto molti Governi europei _ e non solo_e una branca altrettanto pericolosa e speculativa di una medicina che non è medicina, entrambi manipolati e fiancheggiatori di questa nuova forma di nazismo di oggi, per diagnosticare una pandemia appositamente voluta e sacrificare così interi popoli in nome degli odiosi lucri di oggi.Come riduzione del contante per carte di credito, trasformare essere umani in essere isolati e antisociali, alienati nella loro disperata solitudine, da un uso autodistruttivo dei computers ( l ‘unica cosa che vogliono farci fare) e tante altre cose sporche. Dobbiamo solo avere fiducia in Dio, prima o poi capiranno tutto il male morale che stanno facendo all individuo e alla società nel suo insieme. Dio aiuta sempre. Lo ha dimostrato con feroci dittatori come Saddam Hussein, Stalin o Hitler. Ci riuscirà anche con la dittatura sanitaria di oggi. Ne sono sicuro

    • Kaius
      27 Settembre 2020

      Aiutati che Dio ti aiuta.
      Noi siamo colpevoli quanto questa gentaglia per la nostra passività e finiremo negli stessi gironi infernali di questa feccia.

  • giorgio
    27 Settembre 2020

    Un utile idiota degli anglo sionisti dice:
    ” basterebbe far vedere , UNA SOLA VOLTA, come si muore in casa di covid senza essere sedati, per disincantare i “negazionisti” o quelli come te che vogliono vivere comunque irresponsabilmente portando la morte a non so quanti, anche se involontariamente” ……. ma portiamo questa gente serva del sistema davanti ad un tribunale popolare e giustiziamoli seduta stante …..

  • Sandro
    28 Settembre 2020

    Tale articolo non merita commenti personali, ma induce a ricordare l’articolo 580 vigente in Italia (non so se ve ne è uno analogo in Francia, dove bazzica il bipede Carpentier.)

    Passando ad altro, sembra che questo virus quando “uscì” ha portato con se una “circolare” nella quale poteva esservi scritto : “fate che mi divulghi il più possibile”.
    Infatti, curiosamente, come da istruzioni, I più importanti capi di Stato, sottovalutando il pericolo, lo hanno snobbato dandogli vita facile. Lo hanno sdegnato ad iniziare dal primo ministro inglese, a seguire da Trump e, a ruota, dal presidente francese. Se l’Italia non ha eseguito le indicazioni della “circolare” è perché da noi sembra occorre sistemare alcune cose.
    Ora che la circolare a “preso piede” si cerca di evitare l’inevitabile mettendo paura, secondo interpretazioni di taluni illuminati, (nei commenti ne scorgo non pochi) la gente. A quelli che vogliono sinceramente correre ai ripari, si provvede con l’antico sistema tutt’oggi valido: Si tratta di appartare un soggetto ritenuto a torto una celebrità e “convincerlo” ad esternare il parere che si ritiene proprio e che si vuol trasmettere per convincere gli indecisi (se lo dice lui!) Nessuna persona corretta che si ritiene influente esprimerà mai pubblicamente un sua personale convinzione su di una questine di cui non è competente.

Rispondi a rossi cancella risposta

*

code