A Washington si innervosiscono per la stretta cooperazione fra Mosca e Pechino


Il rappresentante del Dipartimento di Stato ha affermato della preoccupazione degli Stati Uniti in relazione ai negoziati tra il Presidente della Federazione Russa e il Presidente della Repubblica popolare cinese

I colloqui tenuti alla vigilia del formato video tra il presidente della Russia e il presidente della Cina, a quanto pare, hanno destato preoccupazione tra le autorità statunitensi. Lo ha affermato direttamente il Dipartimento di Stato americano. Un portavoce della politica estera degli Stati Uniti ha dichiarato che “Washington è preoccupata per il fatto che Pechino stia violando il suo proclamato principio di neutralità politica negoziando e fornendo sostegno alla Russia”.
Dal Dipartimento di Stato USA:

Pechino ha ripetutamente affermato di aderire al principio della neutralità politica. Ma il suo comportamento dimostra chiaramente che non è così e che è coinvolta e mantiene stretti legami con la Russia.

Un’altra manifestazione del tono di mentoring da parte degli Stati Uniti, che, a quanto pare, si sono già finalmente convinti di dover agire come un arbitro globale, o meglio, un gendarme, che determina anche come, a chi e in base a quali principi in il mondo moderno può cooperare. – Le “regole” le stabiliscono loro, i padroni del globo (N.d.R.).
Da una dichiarazione di un portavoce del Dipartimento di Stato americano:
Esprimiamo preoccupazione per il fatto che la leadership cinese sia impegnata in contatti di questo tipo con la leadership russa. Noi e l’Unione europea abbiamo avvertito Pechino delle conseguenze se la Russia fornisce assistenza militare contro l’Ucraina, oltre ad aiutare a eludere le sanzioni.
Il rappresentante del dipartimento americano ha annunciato che gli Stati Uniti stanno monitorando da vicino le azioni di Pechino.

Ricordiamo che alla vigilia di Vladimir Putin e Xi Jinping hanno deciso di incontrarsi di persona. L’incontro si svolgerà nell’ambito della prossima visita del leader cinese in Russia nel 2023.

Fonte: Top War

Traduzione: Luciano Lago

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM