A Washinton sono preoccupati per la sempre più stretta collaborazione militare tra Russia e Iran

L’Iran e la Russia martedì stanno per organizzare un’esercitazione navale congiunta nell’Oceano Indiano: ammiraglio

L’Iran e la Russia inizieranno martedì un’esercitazione navale congiunta nella parte settentrionale dell’Oceano Indiano con l’obiettivo di rafforzare la sicurezza del commercio marittimo nella regione, ha detto il portavoce della Marina iraniana che si occupa del coordinamento per l’esercitazione.

L’ammiraglio della flottiglia Gholamreza Tahani ha affermato che le unità di superficie e di aviazione delle marine dell’esercito iraniano e del Corpo delle guardie della rivoluzione islamica (IRGC), nonché le unità navali della Marina russa costituite da una corvetta Stoiky, una nave logistica KoLa con un elicottero e altre unità navali, prenderanno parte all’esercitazione, ha riferito l’ala mediatica dell’esercito .

“L’esercitazione congiunta della cintura di sicurezza marittima 2021 di Iran e Russia si terrà su un’area di 17.000 chilometri quadrati, con un messaggio di pace e amicizia”, ​​ha detto Tahani.

Ha spiegato che per l’esercitazione è prevista una serie di esercizi tattici, come il salvataggio di navi da fuoco e assalto, tiro a bersagli specifici, tiro a bersagli aerei di notte, tra gli altri.

Queste sono le seconde esercitazioni navali congiunte che si svolgono tra Iran e Russia nell’Oceano Indiano: Comandante iraniano.
Le esercitazioni si terranno con l’obiettivo di garantire la sicurezza nella parte settentrionale dell’Oceano Indiano.
L’obiettivo dell’esercitazione è rafforzare la sicurezza della regione e ampliare la cooperazione bilaterale, ha sottolineato l’ammiraglio, aggiungendo che l’esercitazione navale mira anche a contribuire alla sicurezza del commercio marittimo internazionale e alla lotta alla pirateria.

Unità navale iraniana lanciamissili


Nelle osservazioni di domenica, il vice comandante dell’esercito iraniano per gli affari di coordinamento, il contrammiraglio Habibollah Sayyari, ha detto che l’esercitazione congiunta “porta un messaggio chiaro”.
Il messaggio è diretto a quelle potenze extra regionali che pretendono di interrompere i normali flussi commerciali marittimi attraverso embarghi e sanzioni unilaterali.
L’ambasciatore russo in Iran, Levan Dzhagaryan, in un’intervista lunedì scorso all’agenzia di stampa russa RIA Novosti aveva confermato lo svolgimento di questa esercitazione navale.
L’Iran mantiene legami crescenti con la Russia in diversi campi, tra i quali spicca l’esercito. Le due nazioni sono state l’obiettivo di una feroce campagna di sanzioni e pressioni da parte degli Stati Uniti.
Il portavoce della Marina iraniana ha detto che l’Iran ha affrontato diverse minacce da parte dei paesi extra-regionali dalla rivoluzione islamica del 1979, tutte fallite a causa del potere deterrente dell’esercito iraniano.

Nel 2019, Iran, Russia e Cina hanno organizzato un’esercitazione marittima congiunta di quattro giorni nell’Oceano Indiano e nel Mare di Oman, che consisteva anche in vari esercizi tattici come la pratica del bersaglio e il salvataggio di navi da assalti e incidenti come incendi.
Queste esercitazioni hanno causato inquietudine a Washington dove le autorità statunitensi richiedevano un blocco delle attività navali dell’Iran, incluso delle sue esportazioni di petrolio. Al contrario la Russia e la Cina hanno rinnovato gli accordi di cooperazione con l’Iran e la Cina è divenuto il maggior importatore del greggio iraniano ed ha sottoscritto un accordo per la realizzazione di infrastrutture nel paese persiano che sono parte importante del progetto della Belton Road.
Il tentativo degi USA e Israele di isolare l’Iran è del tutto fallito.

Fonti: Press Tv Hispantv

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

2 Commenti

  • Hannibal7
    15 Febbraio 2021

    Mmm…
    A Washington sono sempre preoccupati per qualsiasi cosa
    A Washington ci si preoccupa sempre dei cazzi degli altri…

  • antonio
    15 Febbraio 2021

    forse Russia e Cina riescono a fermare la Shoah dei Gentili, in corso ad opera degli ebrei miliardari sionisti che strozzano l’ Occidente, politicamente, economicamente culturalmente ed eticamente, la falsa verità di sion

Inserisci un Commento