A questo punto, dobbiamo sempre presumere che Israele menta fino a prova contraria

di Caitlin Johnstone

A questo punto, il presupposto di base di qualsiasi persona riflessiva dovrebbe essere che tutte le affermazioni di Israele sono bugie fino a prova contraria da montagne di prove solide come la roccia.

Israele sta uccidendo bambini a ritmi storici, uccidendo un numero senza precedenti di giornalisti e facendo morire di fame mezzo milione di civili mentre fa piovere esplosivi militari su un enorme campo di concentramento. Niente di tutto questo è complicato. Niente di tutto questo è bilaterale.

*
Martedì Israele ha ucciso una ragazzina palestinese nata durante la campagna di bombardamenti dell’IDF su Gaza. Uccidono i bambini in modo così aggressivo da così tanto tempo che iniziano a uccidere anche i bambini nati dopo l’inizio del massacro.

Diciassette giorni. Al-Amira Aisha ha vissuto su questo pianeta per diciassette giorni prima di essere schiacciata da un attacco aereo israeliano sulla sua casa a Rafah, insieme al fratello Ahmed di due anni e ad altri 25 che vivevano nello stesso edificio. Non ha mai conosciuto un giorno di pace.

*Un rapporto investigativo del Washington Post sull’attacco israeliano all’ospedale Al-Shifa ha concluso che ” le prove presentate dal governo israeliano non sono sufficienti per dimostrare che Hamas abbia utilizzato l’ospedale come centro di comando e controllo” . Il Post afferma di essere giunto a questa conclusione dopo ” aver analizzato le immagini open source, le immagini satellitari e tutti i documenti dell’IDF rilasciati pubblicamente “.

A questo punto, il presupposto predefinito di ogni persona riflessiva dovrebbe essere che tutte le affermazioni fatte da Israele sono bugie fino a prova contraria da montagne di prove solide come la roccia.

*La convinzione che Israele stia cercando di evitare vittime civili non ha letteralmente alcun fondamento nei fatti. Non si basa su alcuna prova. Le persone ci credono perché lo vogliono. Perché è emotivamente più confortevole che affrontare l’ovvia realtà.

Gaza una volta esisteva, poi sono arrivati ​​i barbari e l’hanno cancellata dalla mappa. Non perdoneremo e non dimenticheremo.

*La guerra al giornalismo su Gaza ha due fronti. Il primo è un attacco molto concentrato nella stessa Gaza, dove i giornalisti vengono attivamente assassinati, e il secondo è un attacco globale in cui i giornalisti che non seguono la linea ufficiale vengono epurati.

*È così strano vedere la destra occidentale blaterare della barbarie dei musulmani e della loro cultura mentre la cultura occidentale accumula una montagna di diecimila bambini cadaveri a Gaza.

*Quando vediamo con quanta efficacia gli Houthi hanno utilizzato la difficile situazione dello Yemen per bloccare il traffico attraverso il Mar Rosso, capiamo perché gli Stati Uniti hanno trascorso anni a sostenere un’orribile campagna militare genocida per sbarazzarsi di loro.

Non è accettabile che i democratici progressisti parlino della tristezza e della gravità del massacro di Gaza e dell’importanza di un cessate il fuoco senza nominare Biden, come se si trattasse di un conflitto distante e sconosciuto di cui il vostro presidente si occupa passivamente invece di facilitarlo attivamente.

*Biden ha sostenuto un genocidio a Gaza, ha sabotato i negoziati di pace in Ucraina per lanciare una guerra per procura che minaccia il mondo intero, e ora preghiamo tutti affinché non lanci un’altra guerra su vasta scala con Hezbollah e/o Ansarallah. Ma dovresti comunque sostenere strenuamente la sua rielezione.

*Le guerre di Bush erano stupide quando ebbero luogo sotto Bush, e sono ancora più stupide oggi, due decenni dopo, perché si ripetono senza aver insegnato assolutamente nulla.

*Affermare di sostenere una “soluzione a due Stati” che Israele non ha mai avuto intenzione di consentire permette ai liberali di fingere di poter sostenere Israele senza sostenere l’omicidio, la tirannia, l’apartheid e gli abusi, e quindi di non aver mai bisogno di sentirsi in colpa o dissonanti riguardo alla loro posizione.

*C’è solo una notizia sui conflitti internazionali che continua a ripetersi ancora e ancora in diverse iterazioni, e quella notizia è questa: “L’impero centralizzato degli Stati Uniti combatte per garantire il dominio del pianeta Terra, e alcune popolazioni gli resistono.

Oggi vedete questa storia con Hamas, Hezbollah e Ansarallah. Questo è ciò che vediamo in tutti gli scontri con Russia, Cina, Iran e Corea del Nord. Questo è ciò che vediamo quando la struttura di potere centralizzato degli Stati Uniti terrorizza i paesi dell’America Latina come Cuba, Venezuela, Bolivia e Nicaragua.

È un impero gigantesco che attacca le nazioni che hanno l’ardire di insistere sulla propria sovranità nazionale piuttosto che essere assorbite nel blocco imperiale. Utilizza guerre su vasta scala, conflitti per procura, sanzioni e blocchi da fame, guerre con i droni, colpi di stato della CIA e rivoluzioni colorate deliberatamente fomentate per sovvertire qualsiasi governo che sfidi l’ordine del giorno americano volto a garantire il dominio planetario totale.

Se riesci a capire questo, puoi capire quasi tutti i principali conflitti internazionali dei tempi moderni.

Fonte: Cailtin Johnstone

Traduzione: Luciano Lago

4 commenti su “A questo punto, dobbiamo sempre presumere che Israele menta fino a prova contraria

  1. Direi che nel caso degli ebrei nessuno è innocente finché non dimostra di esserlo, rovesciando in tal caso l’onere della prova …

    Ricordo che un tempo aleggiava a livello popolare un salutare anti-ebraismo, che si faceva soprattutto di battute salaci, ma qui non posso ripeterele battute per timore di compromettere il sito e il suo gestore, quindi mi taccio.

    Cari saluti

  2. Cari amici del sito, il paragrafo finale dell’articolo deve far parte del nostro DNA, se non ne fa già parte !
    “È un impero gigantesco che attacca le nazioni che hanno l’ardire di insistere sulla propria sovranità nazionale piuttosto che essere assorbite nel blocco imperiale. Utilizza guerre su vasta scala, conflitti per procura, sanzioni e blocchi da fame, guerre con i droni, colpi di stato della CIA e rivoluzioni colorate deliberatamente fomentate per sovvertire qualsiasi governo che sfidi l’ordine del giorno americano volto a garantire il dominio planetario totale.
    Se riesci a capire questo, puoi capire quasi tutti i principali conflitti internazionali dei tempi moderni”.

  3. Da ora in avanti i sionisti non si potranno più nascondere dietro l’olocausto : si comportano come i nazisti .Come i loro protettori americani promettono guerra, rapina, miseria e morte : un bel programma

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM