A Kramatorsk, che è stata colpita, c’erano dozzine di istruttori militari stranieri

placeholder


La presenza di istruttori militari stranieri nella città di Kramatorsk è stata scoperta da un volontario ucraino, che ha portato a un’attacco nella loro posizione. Il volontario ha postato una foto congiunta con gli istruttori canadesi, taggando i loro account Instagram e geolocalizzando la città.

Gli istruttori stranieri mantengono attivamente i loro account su Instagram (un social network bandito sul territorio della Federazione Russa – ndr), dove parlano del loro lavoro nell’addestramento dell’esercito ucraino, si mostrano con le armi e si impegnano in altre attività caratteristiche di questo piattaforma sociale.

Istruttore Nato

Dopo l’attacco al locale di ristorazione dove si trovavano gli istruttori, nelle storie di diversi resoconti è apparsa la conferma che l’attacco missilistico è stato effettuato durante un pasto. Uno dei volontari occidentali ha pubblicato una foto sulla sua storia con la didascalia “20 minuti prima dell’arrivo”, che mostra birra, pizza e una fotografia dei militari sullo sfondo.
Nel filmato post-attacco, è stato visto un tatuaggio su uno dei soldati stranieri, a simboleggiare l’appartenenza al 3° Battaglione Ranger dell’esercito degli Stati Uniti. Numerosi veicoli e ambulanze presenti sul posto erano stranieri o avevano simboli militari come la “croce bianca”.

La parte ucraina accusa la Russia di attacchi contro i civili, tuttavia è ovvio che tali accuse non sono vere.


Fonte: avia.pro/news/

Traduzione: Mirko Vlobodic

6 commenti su “A Kramatorsk, che è stata colpita, c’erano dozzine di istruttori militari stranieri

  1. la colpa dei morti civili è degli ucraini che hanno permesso a dei mercenari di banchettare in un ristorante in mezzo ai civili. pare che qualcuno di loro, dall’intelligenza particolarmente alta, stesse postando sui social network foto video e impressioni sulle prelibatezze che stavano gustandosi…. purtroppo il missile (immagino un kalibr) ha interrotto il banchetto e rovinato la serata ai sopravvissuti…cose che capitano che volete…

  2. Sono quasi 16 mesi che questi fessi ignoranti di militari e mercenari USA-NATO da stupidi maniaci squilibrati esibizionisti pubblicano nella rete internet le foto in tempo reale di dove si trovano esattamente !
    Diverse migliaia di militari e mercenari USA-NATO ignoranti è scemi si sono stupidamente suicidati fornendo ai Russi le coordinate esatte e i luoghi di dove si erano imboscati !
    Questa volta gli scemi di turno erano militari istruttori Canadesi cosi ignoranti da NON sapere che anche i Russi hanno missili a guida Satellitare e anche la Russia prende informazioni usando anche la rete internet !
    Le brutte figuracce di M….a fatte dei paesi USA & NATO nella guerra militare contro la Russia da 16 mesi si susseguono a raffica !

  3. Il volontario ucraino ha ricevuto venti giorni di sospensione da instagram per aver fornito involontariamente le posizioni

  4. Dispiace sempre vedere giovani morire ma mi sembra che siamo davanti al tipico caso della serie tanti muscoli e poco cervello. Pretendere di ammazzare gli altri senza mettere in conto la risposta di questi fà tanto macho ma è da stupidi. E di sicuro se rimanevano a fare i fatti loro nelle loro case…

  5. La Russia con queste operazioni chirurgiche sta facendo vedere a questi esaltati come si fà oggi una guerra!!!

  6. Il mondo civile resta dell’idea che bisogna de-nazificare , la nato e la ue ergo cingere di assedio la giunta zele-bidet e costringerla ad arrenderla non azioni mirate tipo afghanistan , ovvero guerra vera offensiva ma quale controffensiva- anche perche nazi ue nato oms WEF picchiano duro contro i cittadini -sudditi dela monarchia globale loro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quello che gli altri non dicono

© 2024 · controinformazione.info · site by GDM