A grandi passi si procede verso il nuovo totalitarismo

Come in una sceneggiatura realizzata in precedenza, il simulacro riparte con nuovi confini e misure sempre più restrittive. I blocchi nel 2020 erano solo una preparazione generale per il prossimo scenario.

Attenzione ai recalcitranti: alcuni Länder tedeschi vogliono allestire campi di internamento per individui che violano la quarantena. Un’idea molto mal ispirata vista la storia recente della Germania.

Negli Stati Uniti, dove il deep state politicamente corretto è tornato in vigore con un’inaugurazione presidenziale senza precedenti protetta da 30.000 soldati della Guardia Nazionale, centinaia di membri delle unità d’élite dell’FBI, della CIA, dell’ATF, dei servizi segreti e dei polizia su un suono di sottofondo fornito da Lady Gaga e Jennifer Lopez, le autorità federali hanno già imposto l’obbligo di indossare la museruola umana e stanno studiando per mettere i campi a disposizione della FEMA (Federal Emergency Management Agency).) per internare gli scettici e altri pensatori più o meno liberi che non aderiscono alla propaganda ufficiale.

In Francia, un ministro della Salute un po ‘troppo presuntuoso crede già che nonostante un assurdo coprifuoco nazionale dalle sei del pomeriggio, un nuovo sistema di reclusione sembra inevitabile e non lesina i mezzi per riuscirci.

In Portogallo le scuole stanno chiudendo. In Italia la tendenza è al confinamento parziale con intervalli verso il lockdown totale, in Polonia si protesta contro le nuove misure e in Austria è avvenuto quello che più si temeva: una manifestazione contro le restrizioni legate al C-19 è stata contrastata da una adunata di migliaia di persone che contestano fermamente l’obbligo di indossare una museruola umana e di essere rinchiusi. La fabbrica della scissione sociale viene lanciata a velocità di crociera.

Città in stato d’assedio


Nella stessa Cina, diverse città hanno decretato un nuovo blocco.
La tendenza è abbastanza chiara. C’è una continuazione di un programma. Non è più un problema di salute o virus ma di controllo politico e sociale. Gli esseri umani entrano in una nuova era di oppressione con un sorriso celato da una mascherina. La sceneggiata continua ma inizia a trapelare il suo vero fine.
È il totalitarismo in movimento.

fonte: https://strategika51.org/

Traduzione: Luciano Lago

13 Commenti

  • atlas
    23 Gennaio 2021

    campi di internamento ? Vendetta giudaica

    intanto … 7 infermieri licenziati in Germania. Rifiutavano di vaccinarsi contro il Covid-19

    quì non c’entra il Nazional Socialismo, c’entra la democrazia multinazionale

    https://www.youtube.com/watch?v=LgGvNMen2To

    • Kaiser_Souza
      24 Gennaio 2021

      Il “sistema” controlla tutto, e quando qualcuno la pensa diversamente – paga pegno……

    • Kaiser_Souza
      24 Gennaio 2021

      Il sistema non ammette chi la pensa diversamente, e ti fa “pagare pegno….”

      • atlas
        24 Gennaio 2021

        “il distanziamento sociale non è il mezzo per fermare l’epidemia, ma l’epidemia è il pretesto per imporre il distanziamento sociale”

    • Alessandroparenti
      24 Gennaio 2021

      Cazzate. Notizia inventata in Italia dalla stampa italiana. Presente su corriere,Repubblica,Huntington,fan page etc. Non ho trovato la minima traccia in internet di questa notizia cercando la in Spagnolo e Tedesco. Non esce niente. Pieno invece di articoli che parlano del rifiuto del personale ospedaliero di vaccinarsi inclusi ne dici e infermieri. Supera il 50 percento

      • alessandro parenti
        24 Gennaio 2021

        In Germania

  • Eugenio Orso
    24 Gennaio 2021

    Sicuramente Atlas ha ragione, almeno in un senso generale e indiretto, quando parla di vendetta giudaica.
    L’intero modo di produzione neocapitalistico, fondato sul dominio assoluto della finanza apolide, evoluzione suprema della crematistica di cui scriveva Aristotele, è fondato sulle pratiche ebree di “far denaro con il denaro”, dell’intermediazione,, della speculazione sulle monete.
    Come fondamento della potenza britannica coloniale e navale, c’è una sorta di “patto” con gli ebrei olandesi (il più noto è forse david ricardo, agente di cambio e pubblicista sistematizzante del liberismo cennato da adam smith).
    Anche nella costituzione alla fine del XVII secolo della bank of england, detta old lady, c’è l’impronta ebraica e della crematistica, che costituì un trampolino di lancio nella formazione dell’imperialismo inglese nel mondo e un supporto al primo capitalismo industriale.
    Mi pare lecito almeno sospettare che questo capitalismo, assoluto, globale, finanziario, medioevalizzante, diviso in feudi potenti (dalle grandi banche d’affari a facebook fino ad amazon) è il riflesso più evoluto delle pratiche crematistiche ebree e, quindi, una sorta di vendetta degli ebrei nei confronti dei “goyim”, cioè di tutti i non ebrei …

    Cari saluti

    • atlas
      24 Gennaio 2021

      e sinceramente, in generale, non mi sento di mettere in dubbio quanto afferma Diego Fusaro, anche se non vado a controllare minuziosamente, se corrispondenti, proprio tutte le notizie. Ma il concetto di fondo non cambia, se è accaduto è accaduto, se non è accaduto accadrà, nulla ci fa ragionevolmente pensare che non possa accadere, forse solo i giuli e gli alessandroparenti, il gatto e la volpe

      piuttosto, a proposito di notizie false o vere, qualche cenno a grandi linee, poi chi vorrà potrà approfondire, su cosa è l’OPPT (sempre di provenienza anglosassone): il trarre spunti significativi non me li aspetto nè dai giuli nè da Alessandro Parenti

      “il diritto e la magia hanno molto in comune. Secondo molti interpreti di diritto, tra cui la dottoressa Angiola Filipponio (“le enunciazioni performative nel linguaggio del legislatore”, Ed. Adriatica, 1999) il diritto è parimenti basato sulle parole. Parole così esatte, così aderenti al sistema di riferimento da “convincere il mondo” che qualcosa debba essere fatto in un determinato modo.
      Esempio manualistico tipico è l’art. 51 della Legge 3/2003 (Legge Sirchia), che iniziando con le semplici parole “1. È vietato fumare nei locali chiusi, ad eccezione di: a) quelli privati non aperti ad utenti o al pubblico; b) quelli riservati ai fumatori e come tali contrassegnati.” ha di fatto creato una nuova realtà che, sovrascrivendosi a quella precedente rende al cittadino inibito un atto da lui ritenuto fino a quel momento valido, incardinato così perfettamente nel suo sistema di convinzioni sul diritto da fargli accettare una conversione radicale del suo concetto di giusto e sbagliato senza alcuna contraddizione nel suo sistema mentale. A parità di sistema giuridico, l’atto del fumare diventa da benigno e consentito un atto limitato nei tempi e nei modi.”

      https://www.bufale.net/oppt-perche-bufala/

  • atlas
    24 Gennaio 2021

    al di là delle considerazioni filosofiche la questione è: sino a quando gente in divisa ubbidirà a regole erronee di legislatori tecnici ? Sino a quando obbligherà altra gente a obbedire e la reprimerà se vi disobbedisce ? Cioè, c’è un limite al male o un non-limite alla propria morale o si fa proprio tutto per 2000€ al mese … ? Perchè in poche parole è tutto lì il fulcro, Speranza può dire, ma chi poi fa è la polizia

    “se non ti vaccini”… forme di esclusione sempre più radicali ?”

    https://www.youtube.com/watch?v=3jHvaJoAZhY

    • Alessandroparenti
      24 Gennaio 2021

      Mamma mia che filippica! Nessuno ha detto che devi verificare le cazzate che ascolti prima di riferirle.

      • atlas
        24 Gennaio 2021

        al di là delle posizioni politiche ti permetti di confutare uno come Diego Fusaro ? Saresti un genio

        poi però mi vado a leggere tutti i tuoi commenti scritti sin quì e mi rendo conto del contrario. Non sei un Filippo ma il solito giulio

        • alessandro parenti
          24 Gennaio 2021

          Si confutano le cazzate,non le persone. Con te non ce la si fa,vecchio: hai troppo tempo da perdere. Vai anche indietro a rileggere i commenti, più di così!

          • atlas
            24 Gennaio 2021

            e non ti mando neppure a cagare; devi rimanere lì, così. Pieno di merda

Inserisci un Commento