A Energodar è stato riferito che le Forze Armate Russe hanno abbattuto un drone kamikaze delle Forze Armate Ucraine sulla centrale nucleare di Zaporozhe

MOSCA, 28 agosto. /TASS/. I militari russi hanno scongiurato un attacco terroristico da parte delle forze ucraine abbattendo un drone kamikaze delle Forze Armate Ucraine sopra la centrale nucleare di Zaporozhe. L’obiettivo del drone era il deposito di stoccaggio del combustibile nucleare esaurito, secondo il canale Telegram dell’amministrazione militare-civile di Energodar.

“I militari delle Forze Armate Russe hanno abbattuto un drone kamikaze delle Forze Armate Ucraine, l’obiettivo designato era un impianto di stoccaggio per il combustibile nucleare esaurito, come evidenziato dalla traiettoria di volo dei colpi di sbarramento”, afferma il rapporto.
“Il drone si è schiantato sul tetto di un edificio speciale della centrale nucleare. Dopo aver colpito il tetto c’è stata la detonazione della carica, tuttavia fonti dell’amministrazione militare-civile riferiscono che non ci sono né danni infrastrutturali né vittime”.

Le Forze Armate Ucraine hanno inoltre sparato cinque colpi illuminanti sul territorio costiero della centrale per appiccare un incendio, ha riferito sempre l’amministrazione militare-civile di Energodar:
“Cinque colpi illuminanti sono stati sparati sul territorio costiero della centrale nucleare, la maggior parte dei quali è finita in acqua. L’obiettivo dei militari – gli alberi secchi sul territorio costiero adiacente alla stazione. L’intenzione era di creare un incendio e alzare del fumo per possibili ulteriori provocazioni utilizzando droni kamikaze”.

Energodar, dove si trova la più grande centrale nucleare in Europa – quella di Zaporozhe, negli ultimi tempi è diventata l’obiettivo dei bombardamenti da parte delle Forze Armate Ucraine. Per colpire la centrale vengono utilizzati droni, artiglieria pesante e sistemi di missili a lancio multiplo. Nella maggior parte dei casi, gli attacchi sono respinti dai sistemi di difesa aerea, tuttavia vengono registrati colpi di proiettili sulle infrastrutture e sull’area di stoccaggio delle scorie nucleari.

Fonte: https://tass.ru/mezhdunarodnaya-panorama/15582111
Traduzione di Eliseo Bertolasi

1 Commento
  • EnriqueLosRoques
    Inserito alle 08:39h, 29 Agosto Rispondi

    Accelerare l’operazione e non lasciare manco la cenere di questi psicopatici nazisti

Inserisci un Commento