2021, l’anno più letale per i bambini palestinesi dal 2014′

Un’organizzazione umanitaria, specializzata nei diritti dei bambini nel mondo, conferma che Israele ha fatto del 2021 l’anno più mortale per i bambini palestinesi.

“In effetti, il 2021 è stato l’anno più mortale per i bambini palestinesi dal 2014, un anno che ha visto il devastante assalto militare di Israele alla Striscia di Gaza” , ha denunciato l’organizzazione 972 Mag. in un rapporto pubblicato martedì.

Il rapporto rimproverava che invece di ritenere responsabili gli autori di questi crimini, il regime israeliano sta criminalizzando il lavoro che le organizzazioni umanitarie stanno svolgendo per proteggere i diritti dei bambini palestinesi.

Ha anche aggiunto che al 14 dicembre, 86 bambini palestinesi sono stati uccisi nella Cisgiordania occupata, tra cui Al-Quds (Gerusalemme) e la Striscia di Gaza assediata .

Secondo i dati, un totale di 67 bambini palestinesi sono stati uccisi soltanto nel corso d ell’attacco israeliano a Gaza durato 11 giorni lo scorso maggio, usando proiettili sparati da carri armati, munizioni vere, missili lanciati da droni armati e aerei da combattimento ed elicotteri Apache di origine americana. . , tra gli altri.

Il rapporto rileva che durante tutto l’anno le forze israeliane hanno sparato e ucciso 15 bambini palestinesi in Cisgiordania e Al-Quds. Inoltre, un altro bambino palestinese è stato ucciso dalle forze israeliane durante una manifestazione nell’est della Striscia di Gaza lo scorso agosto, e coloni hanno ucciso anche altri due bambini in Cisgiordania.

A differenza di molti altri bambini in altre parti del mondo, i bambini palestinesi sono vittime del terrore delle atrocità del regime israeliano.
La forza letale israeliana contro i bambini equivale a esecuzioni extragiudiziali
“Secondo il diritto internazionale, l’uso intenzionale della forza letale è giustificato solo in circostanze in cui esiste una minaccia diretta alla vita o una minaccia di lesioni gravi. Tuttavia, le prove provenienti dalle indagini del DCIP suggeriscono che le forze israeliane usano regolarmente la forza letale contro i bambini palestinesi in un modo che può equivalere a uccisioni extragiudiziali deliberatamente ” , ha criticato.

Bambini palestinesi esposti al fuoco indiscriminato dei soldati israeliani

Onu: Israele commette “gravi” violazioni contro i bambini palestinesi
L’organizzazione ha raccontato la storia di uno dei bambini uccisi dalle forze di occupazione israeliane quest’anno, ovvero Obeida Jawabra, osservando che un proiettile israeliano gli ha tolto la vita quando aveva solo 17 anni.

Obaida è riconoscibile da migliaia di persone in tutto il mondo perché nel 2019 il gruppo DCIP ha prodotto un cortometraggio sull’esperienza del suo arresto da parte del regime di Tel Aviv quando aveva 15 anni, accusato di lancio di pietre.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Luciano Lago

Nessun commento

Inserisci un Commento