USA L'ingerenza politica è molto reale e globale di  Ulson Gunnar (*) Gli Stati Uniti hanno dedicato più di un anno alle accuse contro la Federazione Russa in merito a presunte interferenze politiche durante le elezioni americane del 2016 . Mentre le accuse spaziano da tutto, comprese le "notizie false" diffuse su Internet per dirigere i legami con l'amministrazione del presidente degli Stati Uniti Donald Trump avrebbe utilizzato per assumere il potere, nessuna prova deve ancora emergere per dimostrare che la Russia si è intromessa negli affari politici interni dell'America .

Putin sulla crisi in Serbia: Entro poche ore posso Inviare una  Forza di Intervento rapido  per difendere I Serbi nel Kosovo. MOSCA, Russia - I rapidi sviluppi derivano dalla comunicazione telefonica fra Putin e il premier serbo Aleksandar  Vucic, dopo gli episodi di violenza avvenuti a Nord Mitrovica / Kosovo. "Non dubitate che invierò forze immediate se necessario. Non lascerò senza difesa il mio partner e alleato più importante in Europa ", ha sottolineato il presidente russo nella sua controparte serba e ora stiamo andando verso nuove avventure nella regione. Le notizie fanno il giro della Serbia

Il segretario generale dell'ONU, Antonio Guterres, ha fatto venerdì un richiamo perchè si realizzi una indagine indipendente sulla morte di 17 palestinesi avvenuta per mano dei militari israeliani durante le manifestazioni ultime sulla Striscia di Gaza. "Il Segretario generale ha richiesto anche alle parti coinvolte di astenersi dal realizzare qualsiasi azione violenta che possa causare altre vittime e di adottare misure che garantiscano la vita e l'incolumità dei civili", come ha informato Farhan Haq, portavoce di Guterres. Farhan Haq ha citato il capo dell'ONU sostenendo che la "tragedia di Gaza" dimostra la necessità di tornare ai negoziati per cercare una soluzione pacifica alla questione della Palestina".

Un aereo dell'Aeroflot russo, giunto all'aeroporto di Londra Heathrow, è stato perquisito dalle autorità britanniche senza che queste abbiano fornito alcun motivo per l'ispezione. Il Ministero degli Esteri russo l'ha definita una "provocazione" in quanto le regole internazionali sono state violate dalla condotta della polizia britannica. La polizia britannica è salita a bordo di un aereo dell'Aeroflot, che era giunto dall'aeroporto Sheremetyevo di Mosca alla capitale britannica giovedì. Gli ufficiali hanno detto che avevano bisogno di ispezionare l'aereo senza spiegare le ragioni dell'azione ed hanno chiesto all'equipaggio di lasciare l'aereo.

Aggiornamento: commento dei militari russi sulla rivolta tribale araba contro le forze sostenute dagli Stati Uniti a Raqqa, offre un nuovo motivo per la reazione siriana contro l'occupazione illegale fatta dagli statunitensi. BEIRUT, LIBANO (16:25) - Un ufficiale militare russo ha commentato la rivolta di tribù di Al-Bukhamiss contro le forze appoggiate dagli Stati Uniti nella città di Al-Mansura, nella provincia siriana di Raqqa, nella zona dell'Eufrate, all'inizio di questa settimana. Secondo il capo dello Stato maggiore russo, Direttore generale delle operazioni, il colonnello Sergei Rudskoy, la rivolta di Al-Mansura era dovuta alla disillusione derivante dal reclutamento forzato di membri delle tribù Al-Bukhamiss da parte delle milizie appoggiate dagli Stati Uniti.

Diversi morti, almeno 14/15, oltre a centinaia di feriti negli scontri IDF-Palestinesi alla protesta per la marcia per il "Grande Ritorno" Almeno 14 persone o forse di più sono morte e più di 600 altre sono state ferite durante gli scontri tra i manifestanti palestinesi e le truppe israeliane lungo il confine tra la Striscia di Gaza e Israele, secondo quanto riportato dai media locali. Il ministero della Sanità palestinese ha riportato che le vittime sono state colpite dal fuoco dei soldati  israeliani mentre centinaia di persone stavano dimostrando venerdì pomeriggio. Le truppe dell'IDF, appoggiate da blindati, carri armati ed elicotteri,  hanno sparato proiettili reali, oltre a pallottole di gomma  e gas lacrimogeni contro i manifestanti fra cui donne, vecchi e bambini,  durante le manifestazione che era in corso.

Scritto da Alasdair Macleod tramite GoldMoney.com, "Non ci sono pochi dubbi sul fatto che l'introduzione sui mercati del "oil future" denominato in yuan sia stato un importante passo strategico per la Cina". I lettori abituali sapranno che siamo stati tra i primi ad allertare i mercati finanziari occidentali che la Cina avrebbe introdotto un nuovo contratto future sul petrolio con un prezzo in yuan, mesi prima che fosse ufficialmente riconosciuto che i piani per la nuova emissione erano in via di definizione e una data per il trading era in programma. Lo scorso lunedì è iniziato a Shanghai il trading sulla nuova emissione valutaria sul petrolio , e nei primi tre giorni di negoziazione sono stati scambiati 151.804 contratti con un valore di fatturato di 65 miliardi di yuan (10,328 mil. Us. $). È il primo contratto futures quotato sulla terraferma della Cina a disposizione degli utenti stranieri, mettendoli sullo stesso piano degli investitori nazionali. Esistono 15 contratti di riferimento per date di consegna diverse tra settembre e date successive fino al marzo 2019.

Su iniziativa di KHALED el Hamedi, un cittadino libico che ha avuto la sua famiglia sterminata dai bombardamenti della NATO in Libia e di altri familiari delle vittime, è stata costituita la Fondazione dell’Associazione delle Vittime di guerra della NATO in Libia. Riportiamo la dichiarazione rilasciata dal Comitato Costituente delle Associazioni delle Vittime di guerra della NATO in Libia : Noi siamo i cittadini di Libia e siamo stati afflitti dai dolori causati dalla feroce guerra nel nostro Paese di cui siamo stati testimoni dal 2011. Questa guerra causò dolori incalcolabili, è difficile misurarne le dimensioni, le ripercussioni e gli impatti sul presente e sul futuro. Ha causato danni alle anime e ai corpi, gravato i cuori e portato tristezza e miseria. Ha obbligato il popolo a essere testimone di massacri; ha tormentato i cuori e tempestato il paese con mortali missili. Ha distrutto il paese, portato morte e ha reclamato vite ovunque nel territorio del paese. Ha diviso famiglie, i cui membri sono morti, dispersi o emigrati. È una guerra che è esplosa in un mondo che è governato dalla legge della giungla dove il debole è schiacciato e la sua voce non è ascoltata o non gli è permesso nemmeno di parlare.

ALLA CORTESE ATTENZIONE DEL CONSOLE RUSSO(Consolato di Genova) Con la presente mail, il Circolo La Terra dei Padri di Modena vuole esprimere la sua solidarietà al popolo ed al Governo della Russia contro la vergognosa e strumentale campagna di accuse e di ostilità che la Gran Bretagna, gli USA e gli altri paesi atlantisti hanno creato contro la Russia, sulla base di una evidente provocazione prefabbricata ad arte. Consideriamo la Russia un paese amico e legato da molti vincoli culturali e storici con il popolo italiano ed abbiamo avuto l'onore di condividere con cittadini russi iniziative e visioni coincidenti a favore della pace fra i popoli e la stabilità internazionale .