2 battaglioni dell’esercito polacco sono entrati nel territorio dell’Ucraina

La Polonia ha inviato due battaglioni delle sue forze armate nella regione del Dnepr.

Almeno due battaglioni di militari polacchi sono stati trasferiti nel territorio dell’Ucraina. Questi ultimi includono cannoni anticarro, artiglieria, veicoli corazzati, ecc., Mentre l’esercito stesso si trova già sul territorio della regione di Dnepropetrovsk, cioè, di fatto, nella zona anteriore. Le informazioni su questo argomento sono state espresse dal corrispondente di guerra russo Yevgeny Poddubny.

Secondo Poddubny, l’esercito polacco è arrivato sul territorio dell’Ucraina pochi giorni fa. E, a quanto pare, hanno cercato di farlo in modo molto nascosto per evitare uno scontro diretto con la Russia.

“Un paio di giorni fa si è saputo dell’arrivo di due battaglioni polacchi nella regione di Pavlograd, nella regione di Dnepropetrovsk, equipaggiati con cannoni anticarro Rapira, mezzi corazzati e auto blindate americane. Allo stesso tempo, nella stessa Polonia è iniziato il reclutamento per il servizio militare volontario. I cosiddetti “picnic militari” sono iniziati in diverse città polacche “, ha affermato un corrispondente di guerra russo.

Al momento, è noto che solo i mercenari polacchi prendono parte alle ostilità dalla parte delle forze armate ucraine, tuttavia per la prima volta compaiono informazioni sul coinvolgimento del personale militare polacco. Tuttavia, va notato che Poddubny non ha potuto fornire alcun fatto affidabile.
Fonte: Подробнее на: https://avia.pro/news/2-batalona-polskoy-armii-voshli-na-territoriyu-ukrainy

Attacco russo su Pavlograd
In questo contesto, attirano l’attenzione le informazioni su un attacco missilistico a una struttura militare a Pavlograd. Il colpo è stato sferrato circa un’ora fa. Lo hanno testimoniato i residenti locali, che riferiscono che una densa nuvola di fumo nero si alza sul territorio in cui si sono concentrati i militari.

Uno dei residenti della regione di Dnepropetrovsk conferma le esplosioni a Pavlograd:
A questo proposito, dovremmo aspettarci un rapporto dal Ministero della Difesa russo su quale obiettivo è stato colpito a Pavlograd. È probabile che l’obiettivo fosse proprio il luogo di concentrazione dei gruppi armatissimi che vi arrivavano dall’estero.

Va notato che da Pavlograd (popolazione circa 100 mila persone) ci sono autostrade per Pokrovsk, Kurakhovo e Marinka, nonché verso l’agglomerato Kramatorsk-slavo. La ferrovia va verso Avdiivka.

Fonte: https://topwar.ru/196696-po-voennomu-obektu-v-pavlograde-nanesen-udar-na-fone-soobschenij-o-pribytii-tuda-podrazdelenij-s-territorii-polshi.html

Traduzione: Mirko Vlobodic

10 Commenti
  • afrin
    Inserito alle 21:58h, 23 Maggio Rispondi

    Cosa pensavano i leoni quando vedevano i cavalieri crociati ?
    “Noooo, ancora carne in scatola…”

    • Niko
      Inserito alle 08:57h, 24 Maggio Rispondi

      no, sara’ carne in scatola, ma un discreto concime per le coltivazioni di ghiande per i maiali

  • Tacambada1964
    Inserito alle 23:44h, 23 Maggio Rispondi

    Perché la Russia non ha dato subito un caloroso benvenuto a suon di missili e di attacchi aerei alla colonna corazzata Polacca e ai mercenari ?
    Sicuramente è certamente la colonna corazzata dovrebbe essere di circa 2000 uomini cioè due battaglioni ed essere formata da circa 150 veicoli corazzati di vario genere ed avere appresso circa 40 \60 camion di vario genere non credo che ci sia in Ucraina tanto carburante disponibile perciò ci dovrebbe essere almeno una ventina di camion cisterna appresso a questa colonna Polacca !
    Nel 1995 a bordo di un vaporetto ho acceso ( per curiosità ) un radar nuovo di zecca per uso civile che sembrava da come era fatto essere un videogioco !
    Sono rimasto meravigliato ed esterrefatto di ciò che vedevo sullo schermo era visibile perfino lo sciabordio del moto ondoso sui pali perfino un sacchetto delle immondizie galleggiante era visibile ad oltre 1,5 km di distanza era visibile è riconoscibile il tipo di natante la sua scia è il moto ondoso provocato sulle banchine .
    Se un stupido Radar per uso civile vede tutto ciò e tramite un sofisticato processore ti rende riconoscibili a colpo d” occhio anche ad un uomo di terra alcuni particolari NAUTICI cosa potrebbe fare un RADAR MILITARE con relativo processore militare sofisticato almeno 20 anni più avanti di quelli per usi civili ?
    Poiché non puoi far sparire nel nulla almeno 200 veicoli pesanti di vario tipo usando la semplice mimetizzazione mi sembra strano ed INCONCEPIBILE che nessun Satellite Militare-Drone-Aviogetto-Elicottero Russo NON ABBIA VISTO QUESTA COLONNA CORAZZATA POLACCA IN UCRAINA !
    Non capisco il perché di talune scelte militari strane Russe scellerate controproducenti .
    Se bombardo subito con un massiccio attacco missilistico questa colonna corazzata anche se subisce perdite irrisorie perché è ben imboscata e protetta il messaggio che invio ai Polacchi è chiaro : state attenti che questa NON è una passeggiata !

    • stefanogrim
      Inserito alle 01:40h, 24 Maggio Rispondi

      se la notizia non è vera si capisce per quale motivo i russi non hanno accolto quei battaglioni polacchi a suon di missili…se invece è vera verrebbe da pensare a una sorta di patto segreto per cui ognuno si prende un pezzo del pollo ucraino: un pezzo ai russi, uno ai polacchi , un altro ai rumeni, poi un altro agli ungherese e magari qualche lembo di carne anche alla slovaccha…in mezzo a tutti questi commensali qualche osso forse lo lasceranno anche al pagliaccio di kiev…se così fosse potrebbe fosse andare bene anche ai russi ma sarebbe comunque un semi fallimento del progetto russo iniziale: demilitarizzare e denazificare l’ucraina …tutta l’ucraina e non solo il pezzo che i russi ora sembrano intenzionati a tenere per se.

  • Sarabanda 82
    Inserito alle 00:38h, 24 Maggio Rispondi

    Bravo come dice il proverbio chi picchia x primo picchia 2 volte certe volte i Russi sembrano giochino alla meno proprio non riesco a comprendera la loro strategia hanno delle armi potentissime ed invece usano l’artglieria rischiando perdite ma vogliono vincere o gingillate.

  • Nuccio Viglietti
    Inserito alle 07:05h, 24 Maggio Rispondi

    Polacchi in ovest Ucraina… vanno ad aiutare o ad occupare?…!!…https://ilgattomattoquotidiano.wordpress.com/

  • natalino
    Inserito alle 14:45h, 24 Maggio Rispondi

    Gli uomini e i materiali é piú redditizio eliminarli nei luoghi di ammassamento.
    Per distruggere una colonna é necessario un attacco di un certo livello magari combinato, con aerei, missili e artiglieria.
    Un missile lanciato su una colonna é poco remunerativo poiché distrugge pochi veicoli, ma lanciato in un luogo di ammassamento tipo magazzini, depositi e alloggiamenti) diventa altamente remunerativo.
    Mi pare che i russi stiano adottando questa linea di azione.

    • stefanogrim
      Inserito alle 22:15h, 24 Maggio Rispondi

      sarà pure come dici, ma mi sembra che con questo sistema comunque i russi non riescono a fermare tutto l’afflusso di armi…quanto meno non è sufficiente…forse dovrebbero pensare a distruggere anche strade, ponti e ferrovie allora, si che potrebbero praticamente impedire l’afflusso della grande parte dei rifornimenti che ricevono i nazisti ucraini…ma mi sembra che non ci pensano più di tanto …a parte i primissimi giorni, i russi hanno perso tempo e dato la possibilità ai nemici di riorganizzarsi anche grazie proprio ai rifornimenti che i nazisti ricevevano su strade e ferrovie lasciate incredibilmente indenni da attacchi da parte russa! sono sicuro che la responsabilità di queste scelte sciagurate non è dei generali ma è stata a livello politico…qualcuno al cremlino ha imposto delle tattiche suicida responsabili della morte di chissà quanti soldati russi e civili ucraini stessi. spero di sbagliare ma ho l’impressione che ci sia del marcio eltsiniano all’interno dell’elite russa….intanto entrano anche i polacchi e c’è da presumere che non saranno i soli ma seguiranno altri. vedremo se putin manterrà fede a quello che disse quando diffidò chiunque dall’intervenire in ucraina!

      • Marte / Ares
        Inserito alle 22:40h, 24 Maggio Rispondi

        Non è un gioco, le strutture civili vanno preservate al massimo perchè servono anche ai Russi.
        Lei per uccidere quattro sorci demolirebbe l’intera abitazione?

        • Giorgio
          Inserito alle 11:39h, 25 Maggio Rispondi

          Ottima argomentazione ….. e lo dice uno che ci andrebbe giù pesante !!!
          Forza Russia, Forza Putin !!!

Inserisci un Commento