"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

VINCE BREXIT, PERDONO I CAZZARI .. Cameron si dimette

di Fabio Lugano

Ci sono stati quasi un milione di voti in più per il Brexit, nonostante tutta la Scozia e l’Irlanda del Nord abbiano votato ampiamente per il Bremain. Il fatto è che le zone più “Proletarie”,quelle che han sempre votato Labour , sono quelle che hanno votato per il Brexit, portando ad uno sconvolgimento epocale.

Si è assistito ad uno spaccamento sociale profondo :

Poveri e lavoratori industriali per il Brexit, redditieri e ricchi per il Bremain;
giovanissimi per il Bremain, anziani per il Brexit;
Londra un po’ più Bremain, campagne un po’ più Brexit.

Il problema più grande lo ha sottolineato la Regina con il suo intervento indiretto, quando pochi giorni fa a chiesto “Mi dite tre buone ragioni per restare nell’Unione Europea?”. Bruxelles e Cameron non sono stati in grado di rispondere, nè a lei nè agli altri euroscettici.

Naturalmente ci sono stati dei contraccolpi sui mercato dovuti non tanto alla votazione , ma alla marea di controinformazione che è stata sparsa negli ultimi giorni, con sondaggi farlocchi distribuiti come le caramelle. Se le autorità di borsa fossero delle cose serie andrebbero a controllare CHI E PERCHE’ ha distribuito questi sondaggi, permettendo, sino a ieri sera , delle speculazioni vergognose. Basterebbe vedere chi si è esposto allo scoperto per cifre notevolei contro la moneta inglese. Siamo però sicuri che nessuno lo farà.

Siamo altrettanto sicuri che i vari governi in carica precederanno ciechi ed insensibili sulla loro strada.Questa mattina i canali, o canili, televisivi erano pieni di governativi bastonati che chiedevano “Basta all’Europa dell’austerità” e “Più democrazia in Europa” e “Dialogo per frenare i populisti”. Cari amici vi do un suggerimento facile facile, che potete svolgere in 5 minuti : richiamate il ministro Calenda, che vuol rendere il TTIP oggetto solo ed esclusivo del parlamento europeo e fatelo da TUTTI i parlamenti nazionali. Dimostrate di essere veramente attaccati alla democrazia più che alle vostre cadreghe ed alle laute prebende pagate dalle lobby. Vi basterebbero 5 minuti. Purtroppo la democrazia vi fa paura e da troppo tempo ve ne state chiusi nei vostri club e nelle vostre sedi per poter veramente comprendere cosa vuole il popolo.

Del resto come topiche il caro amico Junckers non è voluto essere da meno:

Brexit juncker-palla

Così ieri per il noto intenditore Juncker, che come hobby presiede l’Unione Europea, era solo la festa nazionale del Lussembrugo. Con la stessa sensibilità storica il 14 luglio 1789 Luigi XVI scriveva “Nulla” sul suo diario. Con politici di questo calibro l’Unione ha un futuro radioso.

Infine una prece del M5s, che con abilità è riuscito ad essere nel momento sbagliato sul lato sbagliato della barricata. L’europeismo dell’ultimo minuto, buonista e di maniera, per non farsi cacciare dal salotto buono della finanza, non porta bene….

Fonte: Scenari Economici

*

code

  1. Anna 9 mesi fa

    Restiamo con la speranza che questo esempio di democrazia (di voce del popolo!) diventi contagioso! Anche se l’Italia è sempre (e sempre stata) quella marionetta incapace d’esser autonoma e che segue diligentemente le imposizioni di altri, forse un giorno potrà seguire l’esempio di questi cittadini coraggiosi. Speriamo solo che sia lungimirante a sufficienza per capirlo prima che sia irrimediabilmente tardi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace