"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Venezuela: arrestati 3 generali per tentativo di “golpe”

Maduro en reunion

Caracas, 25 Marzo, Il presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela, Nicolas Maduro,  ha informato che sono stati messi in arresto 3 generali della Aviacion (aeronautica)  che pretendevano di far sollevare le forze aeree contro il governo legittimo.

“L’arresto è stato possibile grazie al forte morale delle forze armate bolivariane  che hanno isolato e denunciato gli ufficiali golpisti”, ha riferito Nicolas Maduro.

I tre ufficiali sono stati messi a disposizione del Tribunale militare ed ha spiegato che il tentativo di colpo di stato è stato vanificato grazie alla coscienza degli ufficiali che sono venuti a denunciare che era in corso una convocazione per realizzare un golpe.

Questo gruppo arrestato si è accertato che aveva collegamenti con settori dell’opposizione e sosteneva che questa settimana sarebbe stata decisiva.  Vorrebbero generare il caos nei servizi con una guerra psicologica scatenato da loro stessi , volevano far scivolare il Venezuela in una situazione di destabilizzazione”.

Secondo  Maduro ” è stato da tempo predisposto un piano per destabilizzare il paese e creare incidenti  e provocazioni  per poi accusare il governo di repressione brutale, arrivare ad un colpo di Stato, omicidio del presidente ed alcuni sognano l’intervento di una potenza straniera nella vita interna del paese”.

“Abbiate la sicurezza che mai ci consegneremo e che combatteremo tutti insieme , le forze militari, sociali e politiche per il Venezuela nello scenario che si vada a verificare con l’America Latina e l’area dei Caraibi che stanno vivendo un processo di destabilizzazione grave ed acuta”, ha dichiarato Maduro.

Il governo venezuelano ha denunciato varie volte tentativi di golpe e di assassinio negli ultimi due anni e vive da Febbraio  una situazione di disordini di piazza provocati da vari gruppi di protesta con blocchi stradali ed attacchi contro edifici pubblici e forze di polizia a Caracas, Valencia, Merida, San Cristobal ed altre città del paese.

Esiste il forte sospetto che tra i gruppi di manifestanti si siano infiltrati  vari agenti provocatori.

Fonte:

Noticias 24

RT Actualidad

*

code

  1. Pingback: Frank Dellaglio