"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Una “magra” figura della Mogherini con il Venezuela

Mogherini con Kerry

di Luciano Lago

Una netta sconfessione arriva dal Venezuela circa le  ultime dichiarazioni rilasciate dalla rappresentante diplomatica della UE, Federica Mogherini.
In particolare la giovane (ed inesperta) rappresentante della diplomazia europea, accodandosi alla posizione degli Stati Uniti, aveva dichiarato “di essere seriamente preoccupata per la violazione dei diritti umani in Venezuela”.

In pratica la Mogherini dimostra di non aver capito che in Venezuela è in corso una sobillazione attuata dalla CIA e dagli altri servizi USA che hanno pianificato provocazioni, disordini di piazza, attacchi ad edifici governativi, manifestazioni violente, incluso veri e propri assassini di esponenti del fronte bolivariano (come Robert Serra, assassinato da sicari lo scorso Ottobre). Vedi: Venezuela ucciso deputato chavista .

La sobillazione è dello stesso tenore di quelle che gli USA hanno attuato in Ucraina ed in vari altri paesi dell’Est Europa attraverso le “rivoluzioni colorate” pilotate dalla CIA, dirette a rovesciare governi legittimi che hanno il torto di non essere “allineati” con le posizioni e gli interessi USA.

Il viceministro degli esteri di Caracas Ortega, ha respinto nettamente  le dichiarazioni delle Mogherini affermando che “la responsabile della diplomazia europea disconosce totalmente la realtà latinoamericana e sta operando come una servile pedina dell’Amministrazione Obama nel ripetere le stesse infamie dei lacchè dell’imperialismo USA. La Mogherini dimostra una totale ignoranza della realtà latino americana. Siamo un paese sovrano rispettoso della libertà di espressione, la signora dovrebbe informarsi adeguatamente sul Latino America e sul nostro paese per dichiarare con un proprio criterio e non come una subalterna degli interessi di altri”, ha sottolineato il viceministro.

Inoltre lo stesso Ortega ha contestato l’accusa che in Venezuela siano stati violati “diritti umani” ma al contrario ha sostenuto che l’opposizione ed il suoi leaders, come Leopoldo Lopez (attualmente in arresto ed in attesa di processo), sobillata dall’estero, ha incitato alla violenza attuando mediante le “garimbas” (barricate incendiate nelle strade), incitando a disconoscere il legittimo presidente Maduro e provocando scontri armati che hanno lasciato un bilancio di 40 vittime.

Attualmente la situazione è tranquilla nel paese e  si rimane sotto il controllo delle autorità, salvo il fatto che in questo momento il paese si trova sottoposto ad un attacco sobillato dall’estero che ha lo scopo di destabilizzare il paese e rovesciare il governo democraticamente eletto a grande maggioranza dal popolo venezuelano”.

“I continui attacchi si devono al fatto che il Venezuela è un paese con grande potenziale di risorse naturali e questo lo ha trasformato nel principale obiettivo dell’imperialismo USA in America Latina”.

Alla Mogherini, così sensibile ai “diritti umanitari, viene suggerito di occuparsi delle violazioni dei diritti umani attuate con le torture fatte per conto della CIA e di informarsi circa i mercenari (armati ed addestrati dalla CIA) infiltrati illegalmente dalla frontiera della Colombia per compiere attacchi ed attentati contro uffici governativi in Venezuela (alcuni scoperti ed arrestati), secondo la consueta tecnica dell’intelligence USA, attuata a suo tempo anche in Nicaragua (i contras), in Salvador (squadre della morte) ed in Guatemala. Tecniche tristemente note a tutti in Latino America ma non alla Mogherini che, evidentemente, non ha studiato e non si è documentata su quanto avvenuto negli ultimi 30 anni in America Latina.

Una “magra” figura per la rappresentante diplomatica europea.

Fonte: Correo del Orinoco

Nella foto in alto: Mogherini con il segretario USA John Kerry

*

code

  1. nessuno 2 anni fa

    tutta questa gentaglia di servi, ma cosa si vanno a intrigare degli affari degli altri sparando cazzate su cazzate, ma che guardi al suo paese che è in rovina , rovimato dalla gente che l’ha messa li…Che schifo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. anoninmo 2 anni fa

    Una persona priva di qualsiasi valore morale e di conseguenza senza una visione critica del mondo e della realta’,e ovvio che si basa sugli stereotipi che a sua volta sono i giudizi dei suoi padroni!!Quindi non mi stupisce cosa dica un personaggio del genere

    Rispondi Mi piace Non mi piace