"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Ultima Ora: La Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile balistico

Redazione -Il mondo sull’orlo di una nuova guerra di Corea, questa volta combattuta con armi nucleari.

Le fonti locali avvisano che questa mattina (ora locle) la Corea del Nord ha lanciato un nuovo missile balistico.

L’agenzia di notizie sud coreana sostiene che la prova avrebbe fallito. Tuttavia questa prova si verifica proprio nel momento in cui le tensioni fra la Corea del Nord e gli USA sono al massimo, dopo le ultime due settimane in cui Washington ha proferito minacce esplicite di attacco contro il regime di Pyong Yang, in caso di nuovi esperimenti nucleari ed ha inviato nelle acque prospicenti la Corea una flotta di unità navali con la portaerei nucleare Carl Winson ed altre unità in grado di lanciare missili da crociera contro gli obiettivi militari in Corea.

Nello stesso tempo gli USA hanno provveduto a schierare il sistema di scudo antimissili THHAD che ha suscitato le rimostranze della Cina che si sente minacciata da tale sistema.

Pyong Yang ha sempre risposto alle provocazioni dei Washington affermando che andrà fino in fondo con un possibile attacco nucleare contro le basi USA e le unità navali.

A questo punto occorre vedere che farà il primo passo verso la guerra ed il mondo trattiene il fiato per vedere cosa andrà a succedere….

Fonti: Sputnik Mundo

Hispan Tv

*

code

  1. nessuno 5 mesi fa

    Il primo passo non sarà certo la N. Korea a farlo, non ha alcun interesse,
    che gli u$a se ne ritornino a casa loro e le cose si calmeranno da sole.
    E il “palazzinaro” deve darsi u$a calmata, la Cina non permetterà mai una
    riunificazione delle Koree sotto giurisdizione u$a.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giorgio 5 mesi fa

    Decisamente sono a favore di Kim Jŏng-ŭn e non di Putin, non ha senso incassare passivamente tutte le provocazioni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jozseph 5 mesi fa

      Putin risponde ed ha già risposto agli USA/Nato in Siria e sta sperimentando come si risolvono a tanta distanza dalla madre Patria tutti i problemi relativi sia al nemico/ci sia dell’alleato
      e non ha bisogno di aprire un altro fronte ad est per disperdere le sue forze, per ora limitate.
      All’Est il compito di tenere a bada gli USA ci sta pensando la Cina e se essa fosse ancora quella di 50 anni fa gli USA avrebbero già messo gli scarponi sul suolo nord Koreano.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giorgio 5 mesi fa

        Mi perdoni ma non ho capito nulla di ciò che mi ha indirizzato.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. 5 mesi fa

      Oggi non accettiamo provocazioni, vada su un altro pianeta a provarci, forse sarà più fortunato.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 5 mesi fa

        Era per Giorgio

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Eugenio Orso 5 mesi fa

    C’è chi non crede che un conflitto nucleare sia imminente … Gli Usa provocano la Corea del Nord, assediandola, perché hanno bisogno di un nemico debole, da poter demonizzare. Ciò servirebbe per spostare l’attenzione – degli americani e del mondo – da altre questioni rilevanti, di natura geopolitica e di natura sociale.
    Sarà così? Confesso che sono dubbioso. In ogni caso, i rischi di uno scontro nucleare ci sono e sono evidenti. Appare chiaro sin d’ora che la colpa, in caso di guerra, sarà più degli Usa che di Kim Jong-un, il quale non potrà far altro, in condizioni di minorità, che difendersi con tutto ciò che ha …

    Cari saluti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 5 mesi fa

      Eugenio Orso, dissento sulla Corea del Nord come nazione “debole”.
      Cetrto in confronto con gli Usa è più debole, ma molto meno debole della Siria.
      La economia coreana , come la società è basata su una militarizzazione spinta e certamente i nordcoreani non sono allevati a coca-cola e chips come al Sud.
      Con ciò intendo dire che , sono sotto un controllo militare e dittatoriale, con tutti i rischi che ciò produce, ma non sono popolo che abbandonerebbe le armi subito!
      Credo abbiano nel loro dna una capacità combattiva di gran valore e che gli Usa, come sempre, facciano una sottovalutazione del popolo e dei suoi ideali.
      In Vietnam fecero lo stesso e finirono impantanatoi nelle risaie e nella droga che scorreva a fiumi presso i loro soldati…
      La Corea del Nord è pure montuosa e non permette agevoli bombardamenti e attacchi di truppe di terra, se non a prezzo di immani fiumi di sangue (americano!).
      Se vorranno la guerra , gli Usa, la faranno con la solita cecità, ma costerà un prezzo altissimo e forse anche per tutto il mondo !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tania 5 mesi fa

    In rete gira anche questa notizia : il 13 maggio 2017 verrà la fine del mondo, parola di un veggente che l’ha sognato e nessuno gli crede, certo che la motivazione che la scatenerà è parecchio parecchio credibile, ecco un piccolo stralcio

    Il veggente bla bla bla, ecc ecc
    (arriviamo al punto)
    La data del conflitto
    Il profeta avrebbe avuto un sogno premonitore, dove avrebbe visto molte persone scappare, mentre la Terra veniva sferzata da una pioggia di palle di fuoco. Clairvoyant crede che questo significhi che una devastante guerra atomica si stia approssimando.Secondo il veggente la Terza Guerra Mondiale scoppierà questo 13 maggio, ovvero durante il centesimo anniversario dell’apparizione della Madonna di Fatima; il conflitto si protrarrà fino al 13 ottobre 2017. Secondo il profeta, la guerra scoppierà per via di alcune false informazioni diffuse fra 13 aprile e il 13 maggio di quest’anno, per favorire l’inizio del conflitto, che porterà alla distruzione di molte nazioni. Clairvoyant ha espresso le sue lamentele per il fatto che pochissime persone gli credano, nonostante abbia dato ampiamente prova della veridicità delle sue premonizioni. Tutto questo ha qualcosa a che fare con le profezie sulla Terza Guerra Mondiale contenute nella Bibbia? A voi i commenti.
    ——-
    Fine della storiella. Ieri sera ridendo Crozza ha parlato di 3° guerra mondiale, insomma, ci stiamo abituando all’idea? Ci dobbiamo abituare piuttosto all’idea che la guerra è un orrore che peggio non ci può essere, qualunque sia la nostra vita, fosse pure la più squallida, la più miserevole, è Paradiso in confronto ad una guerra mondiale su base atomica! E’ una vergogna anche solo parlare di guerra nucleare come battuta da ridere, che non c’è niente da ridere quando una super potenza, ISRAELE/USA, mostra con tanta pervicacia di volerla fare per davvero!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. annibale55 5 mesi fa

      Condivido pienamente, certo che ci sono 15-20.000 testate nucleari nei bunker pronte in giro per il mondo. Tu credi che le abbiano fatte per lasciarle lì?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Tania 5 mesi fa

    Gli americani e gli israeliani sono la causa di tutti i mali del pianeta, sono feccia satanista, sono il popolo di Satana, che anche lui ha il suo popolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 5 mesi fa

    Per i credenti il Bene e il Male sono Divinità che si oppongono, e i credenti scelgono con quale stare, per i non credenti il Bene ed il Male li abbiamo da DNA, e a seconda dell’indole, dei fattori sociali, della padronanza di se, etc, possiamo scegliere cosa volgiamo essere, come ci vogliamo porre con noi stessi e con gli altri, tutti prigionieri su questo pianeta, comunque fantastico, comunque ideale per noi, no? Sembra una prigione perché solo qui si può stare, ma in realtà è una bellissima casa, no?
    Se si tratta di divinità in guerra tra loro certamente avranno cercato un popolo da essere il loro esercito, no? Il MALE per prepararsi allo scontro finale si è preso gli USA, terra vergine abitata da popolazioni pacifiche molto spirituali e poco violente, e ha messo la roccaforte ISRAELE nel cuore del nemico, il MALE è un vampiro che si nutre di violenza, dalla sua base ha contaminato l’intero pianeta.
    L’ ateo del Male ugualmente al credente satanista è un buon cittadino americano e israeliano, questi due paesi non sono assolutamente come il resto del mondo, questi due paesi hanno una politica interna discutibile o meno, e ne hanno una per gli “altri”, cioè all’interno questi 2 popoli possono essere democratici o repubblicani, ma proiettati all’esterno diventano solo “noi contro loro”, quando loro siamo tutti NOI, chiaro? Ma perché il Dio del Male e i non credenti/lato/Maleumano sono così? Perché non lo fossero non potrebbero avere la violenza che serve per fare ciò che vogliono fare, questo lo capisce anche un bambino di 6 anni!
    I seguaci del Dio Satana e gli atei malevoli ovvio sono distribuiti ovunque, ma DISTRIBUITI, non fanno “popolo”…. Solo gli israeliani e gli americani fanno popolo del male, vero esercito del Male, equipaggiati all’uopo…
    I credenti del Dio del Bene e gli atei di natura positiva sono ovunque, e sono più di quanto il Male voglia fare credere…
    In fondo il Male ha bisogno del Bene per esistere, ma il Bene non ha bisogno del male per esistere, il Bene sta bene, è solo quando il Bene prende la febbre, si ammala, che diventa il Male, che appunto senza il Bene non potrebbe esistere…
    In fin dei conti, a parte pochissimi alienati, nati difettosi, può succedere, succede, quando l’essere umano sta bene può starci per l’eternità dell’eternità, nessuno si stanca di stare bene, è solo quando non sta bene fisicamente e psicologicamente che si “trasforma” in Male, no?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 5 mesi fa

      x Tania . Così parlò Zaratustra ! La visione dualista bene-male è una visone abbastanza arcaica ma priva di fondamento concreto, se non per atei od agnostici. Meglio leggersi analisi sul tema da parte di S.Agostino o San Tommaso.
      Buona lettura !

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 5 mesi fa

        Sarà anche arcaica, ma certo non priva di fondamento! Anche noi siamo arcaici, no? Siamo privi di fondamento?

        Hmm… muble muble…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Mardunolbo 5 mesi fa

          Mi spiego meglio. Arcaico nel senso che fu superata dalla visione ben più dettagliata del cristianesimo.
          La realtà dell’esistenza delle due entità , Bene e Male, è incontrovertibile !
          Come ormai è appurato che esistono esseri che scelgono il bene ed altri che scelgono il male.
          Le motivazioni possono essere consce o inconsce, ma siamo ormai certi che i sionisti hanno scelto il male per avere il Potere !

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Tania 5 mesi fa

    Per la Russia temporeggiare vuol dire dare modo all’aggressore che non vuole sembrarlo, che si vergogna, il vigliacco, di “sistemarsi”per bene attorno… Ma vuole anche dire non cadere nella trappola della provocazione, ma soprattutto vuol dire mettere l’aggressore nella condizione, più tempo passa, di SMASCHERARLO davanti agli occhi del mondo, calma e sangue freddo, quindi…
    Putin immenso, così deve continuare, a non accettare provocazioni, deve tenere presente solo il suo obiettivo finale, e per quello non ascoltare nessuna voce che lo distragga da tale obiettivo, tutto il resto è FUFFA.
    Gli americani questo sono, degli scellerati che odiano il mondo che vedono solo come zona di saccheggio…

    Rispondi Mi piace Non mi piace