"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Ultima ora: Feroci combattimenti alla frontiera Siria/Turchia fra formazioni curde (YPG) ed Esercito turco

Terribili scontri  sono in corso tra le forze ottomane e le milizie curde alla frontiera tra Siria e Turchia.

Redazione – Secondo le informazioni ottenute da un corrspondente dell’agenzia Sputnik, le unità curde della YPG (Forze popolari curde siriane) stanno sostenendo aspri combattimenti con i soldati turchi nelle immediate vicinanze della città siriana di Tell Abyad.

Le forze turche stanno sparando con artiglieria e mortai contro le posizioni delle milizie curde dalla provincia di frontiera di Sanliurfa. Le milizie curde da parte loro rispondono sparando missili. Date le circostanze, Ankara ha iniziato ad accumulare truppe e mezzi corazzati sulla frontiera.

Nella giornata del 25 aprile l’aviazione turca aveva lanciato attacchi aerei contro le postazioni curde nel nord della Siria e dell’Iraq, oltre a lanciare attacchi di artiglieria contro la regione curda di Shahba, anche questa situata nel nord della Siria.

Il comando USA, che appoggia le forze curde, aveva duramente stigmatizato l’azione dell’aviazione turca. Tuttavia la Turchia è un paese che fa parte della NATO ed Erdogan agisce per proprio conto.

Le formazioni curde avevano raggiunto un accordo di recente con l’Esercito siriano per la comune lotta contro i gruppi terroristi dell’ISIS. Anche i russi avevano provveduto ad armare ed addestrare dei reparti curdi.

La situazione appare quindi piuttosto confusa e non è dato di sapere quali saranno le reazioni rispettivamente del comando USA e del comando delle forze russe in Siria.

Nelle prossime ore si potrà assistere agli sviluppi dei combattimenti e ogni parte in causa  dovrà prendere le sue decisioni.

Fonte: Sputnik Mundo

*

code

  1. dolphin 5 mesi fa

    Ecco come attirare la Russia in guerra, rispondendo alla provocazione Turca che é un membro Nato, per cui tutti i membri scenderanno in campo, salvo……….?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Giorgio 5 mesi fa

    Che meraviglia! Si sparano tra componenti della NATO, si può andare più a fondo di cosi?

    Rispondi Mi piace Non mi piace