"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Ultima Ora: attacco di rappresaglia degli Hezbollah contro le forze israeliane

Israleli llebando heridos

Hezbollah ha lanciato questa mattina un attacco di rappresaglia contro Israele.

Un numero imprecisato di soldati israeliani sono morti oggi Mercoledì 28.01 a causa di un attacco avvenuto nel territorio occupato da Israele ai confini con la Siria, nella località di Granjas de Shebaa come risposta degli Hezbollah all’attacco fatto da Israele pochi giorni fa a Quneitra ove erano rimasti vittime 6 militanti di Hezbollah ed un generale iraniano che si trovava sulla zona. Vedi:

Il portavoce di Hezbollah ha rivendicato l’azione in un suo comunicato rivendicando l’attacco contro un convoglio di blindati delle forze sioniste attuato come rappresaglia contro Israele a causa del precedente attacco fatto dalle forze sioniste contro i suoi militanti. L’attacco ha causato la distruzione dei blindati israeliani e la perdita di vari soldati ed ufficiali israeliani.


Il rappresentante militare di Israele, in un suo comunicato, ha ammesso l’attacco attuato mediante un razzo anticarro e la perdita di quattro soldati ed un ufficiale, oltre a sette feriti ed un altro militare israeliano che sembra sia stato sequestrato dalle forze degli Hezbollah.

Israele ha convocato una riunione di emergenza del suo Stato Maggiore e forze israeliane hanno iniziato un fuoco di artiglieria contro le postazioni degli Hezbollah in Libano.

La stessa fonte informa che, nonostante la pericolosità della situazione, l’esercito israeliano non vuole essere trascinato in un altro conflitto con il Libano.

La situazione rimane comunque estremamente tesa lungo il confine con il Libano ed altrettanto sul confine del Golan con la Siria ove, le continue incursioni delle forze aeree israeliane in appoggio ai miliziani jihadisti di al Nursra (che combattono contro l’Esercito siriano), hanno determinato un clima di guerra aperta tra Israele e le forze siriane fedeli al regime di Al Assad, con frequenti scontri a fuoco.

Molto preoccupati ed in fase di preallarme i coloni israeliani che si sono insediati nei territori occupati della Galilea e nella zona nord di Israele, si teme un prossimo possibile attacco a sorpresa delle forze di Hezbollah che dispongono di un poderoso apparato missilistico fornito dall’Iran.

Fonte: Alahednews.com               Hispantv

*

code