"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Sostegno britannico all’Emirato islamico: il Parlamento iracheno chiede spiegazioni a Londra

Carcasse aerei britannici

Il Parlamento iracheno ha chiesto spiegazioni a Londra dopo che due aerei britannici sono stati abbattuti dall’esercito iracheno nella provincia di al-Anbar, il 22 febbraio 2015.

Il legislatore iracheno ha inoltre rilevato la causa di tali aiuti occidentali al gruppo terroristico, ed ha spiegato che gli Stati Uniti preferiscono avere una situazione di caos nella provincia di Anbar, che si trova vicino alla città di Karbala ed alla stessa Baghdad, questo perché gli USA non vogliono che la crisi creata dall’ ISIS giunga alla fine .

Proprio oggi, un alto funzionario della provincia irachena si è scagliato contro i paesi occidentali ed i loro alleati regionali per il fatto che questi sostengono i terroristi Takfiri in Iraq, rivelando che carichi di armi made in USA ed in Israele sono stati scoperti dalle zone epurate dai terroristi ISIL.

“Abbiamo scoperto armi di fabbricazione USA, di paesi europei e di Israele nelle aree liberate dal controllo di ISIL nella regione di Al-Baqdadi”, lo ha riferito il sito web di notizie di Al-Ahad ha citato Khalaf Tarmouz Al-Anbar, il Responsabile del Consiglio Provinciale .
Egli ha osservato che le armi provenienti dai paesi europei e da Israele consegnate ai terroristi sono state scoperte nella parte orientale della città di Ramadi.
Al-Zameli aveva rivelato nel mese di gennaio che gli aerei anti-ISIS della coalizione hanno scaricato le armi e gli alimenti per l’ISIS a Salahuddin, al-Anbar e nella provincia di Diyala .

Al-Zameli sottolineato che la coalizione è la principale causa della sopravvivenza di ISIS in Iraq.
“Ci sono le prove per gli aiuti militari forniti dalla coalizione guidata dagli Usa per terroristi ISIS, attraverso l’aria (carichi aviolanciati)”, ha detto FNA nel mese di gennaio.

SYRIA-CONFLICT-KURDS

Egli ha osservato che i membri del suo comitato hanno già dimostrato che dagli aerei americani sono state scaricate armi avanzate, comprese le armi antiaeree, per l’ ISIS, e che ha istituito una commissione d’inchiesta per indagare sulla questione.

“Gli Stati Uniti consegnano armi per la ISIS con la scusa di non conoscere il luogo in cui si trovano le posizioni ISIS e stanno cercando di distorcere la realtà con le loro accuse.

MP Majid al-Gharawi, un altro esponente iracheno,  ha dichiarato che secondo le informazioni disponibili,  gli aerei americani stanno fornendo aiuti all’organizzazione ISIS, non solo nella provincia di Salahuddin, ma anche in altre province dell’Iraq.

Egli ha osservato che la commissione aveva raccolto i dati e le prove fornite da testimoni oculari, tra cui ufficiali dell’esercito iracheno e le forze popolari, e ha detto: “Questi documenti sono stati dati alla commissione d’inchiesta … e verranno intraprese le misure necessarie per proteggere la lo spazio aereo iracheno. ”

Le fotografie delle carcasse attestano che i due aerei trasportavano delle armi che gli iracheni pensavano destinate all’Emirato islamico (“Daesh”).

Dall’invasione dell’Iraq da parte dell’Emirato islamico, la Coalizione Internazionale contro “Daesh”, condotta dal Pentagono, ha sganciato armi all’organizzazione terrorista, almeno quattro volte. Ogni volta, il porta- voce della Coalizione, ha riconosciuto un “errore” al momento dello sgancio. Il governo britannico non ha emesso alcuna protesta dopo la distruzione dei due aerei.

Fonti:   Defense.PK           Veterans Today           Truthasauthority

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

Vedi anche: Dall’abbattimento di un aereo britannico in Iraq , viene allo scoperto il “doppio gioco” delle forze anglo Americane in Iraq ed in Siria

*

code