"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Si avvicina lo prospettiva di uno scontro fra le forze USA in Siria con esercito siriano, Hezbollah e Russia

Gli Stati Uniti stanno schierando proprie  forze terrestri  nelle vicinanze della frontiera Iraq-Siria.

La notizia è stata fatta conoscere questo Sabato da Hamid al-Shinduj, il comandante delle forze Al-Hashad Al-Ashayeri dell’ Iraq, il quale non ha potuto però rilevare quale sia l’obiettivo del movimenti di truppe USA.

Al-Shinduj ha precisato che le forze nordamericane, assieme a parecchi veicoli blindati, si trovano nella zona desertica conosciuta come Wadi al-Qazaf, al sud di Al-Rutba.

Il comandante iracheno ha ricordato che, nei dintorni di questa regione, si trovano vari componenti del gruppo terrorista dell’ISIS (Daesh in arabo).

Il comandante iracheno ha riferito che le truppe USA sono arrivate in tale zona provenienti dalla base di Ayn al-Asad, nella   regióne di  Al-Bagdadi (nord  di Al-Anbar) e si stanno muovendo con una copertura aerea svolta da aerei da riconoscimento e da elicotteri.

Nel frattempo sulla zona di Al-Bagdadi  si sono verificati 4 attacchi kamikaze di cui 3 neutralizzati ed uno che è  riuscito a farsi esplodere. L’attentato ha prodotto 8 vittime ed una decina di feriti.

Mappa Siria-Iraq

Non si conosce ancora il motivo della mobilitazione di queste forze USA ma, il fatto che si stiano avvicinando al confine siriano  risulta allarmante soprattutto perchè adesso si trovano a pochi kilometri dalla  regióne  stratégica siriana  chiamata Al-Tanf.   In questo passo di frontiera le forze speciali USA si presume che aiutino i denominati “ribelli” che sono in realtà i miliziani jihadisti che cercano  di prendere il controllo della regione con il pretesto di combattere il Daesh. L’Esercito USA dispone già di due basi militari nella zona.

Le truppe dell’Esercito siriano ed Hezbollah sono schierate sulla zona di frontiera fra Iraq e Siria e sono decise a difendere le posizioni ad ogni costo.

Di fatto Al-Tanf eAl-Rutba si  collegano attraverso  una vía che costituisce un importnte posto di controllo di frontiera nella strada fra Damasco e Baghdad. Il posto di Al Tanf si trova sulla parte siriana della frontiera, nella provincia centrale di Homs mentre che Al Rutba si trova vicino al punto più occidentale dell’Iraq ed il più a norest della Giordania.

Gli analisti militari indicano cone ormai imminente lo scontro tra le trupe USA e le forze siriane ed Hezbollah.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione: Alejandro Sanchez

*

code

  1. Stefano 4 mesi fa

    Scelte folli..la syria e volta al martirio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. annibale55 4 mesi fa

    Non capisco a cosa serva l’ ONU e il diritto internazionale. Le sue sedi sono da chiudere domani, almeno si farebbe chiarezza: uno è libero fino a quando può combattere con le sue armi…STOP! I fatti dicono che la legge del più forte è la sola legge. L’ ONU quindi non serve…tantomeno alle parti più deboli le quali si convincono che vi sia il diritto internazionale e non prendono alcuna contromisura. Gli oligarchi americani si sono presi il diritto di distruggere un paese senza alcun motivo in qualsiasi momento e senza nemmeno dichiarare guerra. Bombardano, invadono, uccidono quindi senza rispettare alcuna convenzione chi gli pare…che alleati! Mi dite perchè così tanto accanimento verso la Siria? Povera Siria e in aggiunta povera libia, povero Yemen e povero Iraq…milioni di persone innocenti morte. Poi si ricorda ipocritamente l’ olocausto di 70 anni fa mentre quello dei nostri giorni non viene nemmeno citato. Lo schifo è vedere l’ Occidente alleato ai macellai. Non credo alla storia del tubo. Qui c’ è la demezialità di Israele dietro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Idea3online 4 mesi fa

    Non credo alla storia del tubo……..ottima scelta…..

    La Storia quella vera non scritta dagli uomini, ha deciso che adesso è il tempo dell’Impero Russo-Cinese ed l’Elite dei Mercanti assisterà senza forze allo spettacolo, come del resto la stessa storia decise nel Passato il tempo dell’Impero Medo-Persiano contro Babilonia.

    L’Elite può controllare l’euro ed il dollaro, ma di una cosa possiamo esserne certi, il Passato, il Presente ed il Futuro sono nelle mani di Dio. Ed la Storia è Sua.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tania 4 mesi fa

    Una genia terrificante, gli ebrei, si tiene lontana da sempre dagli abitanti della Terra che vede solo come “altri” da sottomettere, nemmeno far diventare come loro, no, questo anzi è un pensiero orrendo per gli ebrei che si sentono “altro” da noi terrestri, tutto perché il loro “creatore” diceva andate e prendete, vi dono tutto questo. (?!?)
    Prego?
    Gli ebrei attraverso il debito si sono impossessati di tutto il pianeta, le loro banche esistono per questo, per ridurci DEBITORI, in cambio ci danno droga, alcol e sesso libero, e armi… E l’illusione di essere liberi.
    Io li odio profondamente come odierei chiunque m ifa una cosa simile, io li odio, mi fanno schifoooooo.
    Gli ebrei possiedono gli USA, ogni americano è un loro strumento consapevole e inconsapevole, preferisco i consapevoli che almeno quando ti guardano devono abbassare lo sguardo perché trapela la loro paturnia folle.
    Si sono insediati gatto in mezzo ad un cortile di mastini, di rot-weiller, e non ne hanno paura, anzi…
    Basta un minimo di discernimento per fare 2+2=4, no?
    A questo punto la signora Maria di Voghera, la sora Nunzia di Napoli, dovrebbero chiedersi come mai volessero diventare buddiste, cattoliche, protestanti, testimoni di Geova, tutto, possono farlo, diventare ebree no. Perché?
    FORSE CHE GLI EBREI SI SENTONO UNA “RAZZA” DIVERSA dai terrestri? Rispondono si, è così.
    Benissimo, ne prendiamo atto e li trattiamo esattamente come vogliono essere trattati : NON SONO COME NOI. 2+2=4
    A questo punto però ci devono dire come intendono la “convivenza” con noi “altri”, la intendono pacifica, rispettosa dei diritti e doveri di ambo le “razze”, o hanno altre intenzioni? Che il “loro” Dio prometteva roba che non era mica sua, altrimenti che razza di Dio osceno fa differenze tra e sue creazioni? Che storia assurda…
    Non sta in piedi da nessuna parte la guardi questa del Dio della Bibbia, se è vero che è il “creatore” di “tutto” siamo messi male davvero a creatore… Se chi mi ha creato poi dice cose simili agli ebrei, promette loro di rendermi schiava, sottomessa, debitrice, dice loro che sono “il popolo eletto”, i cosa sono per lui?
    Siamo alla follia totale… Io all’idea di un creatore simile CI SPUTO SOPRA! Io voglio essere amata dal mio creatore! Questo “coso” degli ebrei è una macchietta usata da un gruppo di MATTI ESALTATI, altro che naziskin, alla conquista dell’intero pianeta, che nemmeno i pazzi dei film di Bond arrivavano a tante mire assurde, alla fine il pazzo moriva! Questi schifosi chi li ferma? Quando si dice che la follia di conquista degli ebrei supera la follia dei personaggi pazzi di Bond si dice solo la VERITA’. PUNTO.
    Ripeto, la vera identità degli ebrei la mostra Israele, un gattino che VOLONTARIAMENTE si è voluto mettere in mezzo ad un cortile di MASTINI, cosa molto innaturale… come loro ci dicono odi essere… in fondo sono proprio gli ebrei che da sempre ci dicono di essere diversi da noi, che altrimenti per noi sarebbero terrestri come siamo tutti, no? Invece proprio ce lo dicono, voi non potrete mai essere come noi, alla faccia della “razza eletta di Hitler”.
    Ma andassero a farsi fottere sti dementi squilibrati mentali, feccia nera del pianeta.
    E poi basta con queste guerre scatenate ovunque, ma come si permettono questi “non-terrestri” di rompere così le balle al mondo intero?
    BASTA GUERRE. BASTAAAAAAAAAAAAAAAA, basta un popolo di un Dio sanguinario che chiede sempre e solo uccisioni. BASTA!
    CI PORTINO RISPETTO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gino 4 mesi fa

      il sesso libero naturale è LA natura umana e innumerevoli popoli di tutti i continenti ce l’avevano PRIMA che proprio gli ebrei inventassero
      PER PRIMI la repressione del sano, libero e naturale sesso.
      l’omosex PRIMO non è sesso e SECONDO non è libero in quanto uno dei possibili effetti deleteri della repressione del sesso naturale.
      per “naturale” intendo una cosa che si sviluppa da sola senza l’interferenza di regole culturali umane.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Anonimo 4 mesi fa

    La zona di Al-Tanf è strategica per la sicurezza di Israele, perchè interrompe la “strada sciita” tra Teheran e Beirut, tra l’esercito iraniano e Hezbollah. Se la coalizione americana-sunnita-israeliana perde il controllo di quest’area, istruttori militari e armi iraniane possono tranquillamente andare e venire dal Libano, minacciando il confine settentrionale di Israele. E’ chiaro che gli USA combattono non per i loro interessi, ma per quelli israeliani, su pressione della potente lobby filosionista americana. Se non altro gli USA dovranno gettare la maschera e mostrare contro chi veramente combattono e lasciar cadere tutte le menzogne relative al loro obiettivo di combattere l’ISIS e il terrorismo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. andrea z. 4 mesi fa

    La zona di Al-Tanf controlla la “strada sciita” che collega Teheran a Beirut e permette il passaggio di armi e istruttori militari dall’Iran agli Hezbollah libenesi.
    Per Israele è una questione vitale il dominio di quest’area e i soldati americani sono stati inviati lì non certo per proteggere gli interessi USA, ma su pressione della potente lobby filoisraeliana dell’AIPAC.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Daniele Simonazzi 4 mesi fa

    Loro vogliono”eretz israele “che e’ moolto piu grossa di israele.Jeova e’ il dio degli ebrei dell’antico testamento il dio che prevede sacrifici e l’ occhio per occhio vendicativo mentre il dio di noi cristiani il nuovo testamento e’ Gesu’che predica porgi l’altra guancia un dio che predica il perdono,avete capito LA differenza?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. annibale55 4 mesi fa

      Non so cosa predichi esattamente il Dio di Israele ma so che i poveri Siriani superstiti, se ben armati, non avrebbero alcuna paura di andarlo a scoprire. Armi a go go ai siriani quindi, di ultima tecnologia, per risparmiare sangue russo!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gino 4 mesi fa

      vogliono eretz perchè hanno difficoltà di eretzione. e non è una battuta.
      e ce l’hanno pure bonsai, informazioni datemi da amiche sudamericane

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Idea3online 4 mesi fa

    Se noi ci soffermiamo alla Teoria dell’evoluzione e non siamo convinti veramente che esista un Creatore non potremo mai capire perchè Dio conservò una “cellula” di nome Abramo per dare vita ad un organismo di nome Israele. Ai tempi di Abramo gli uomini si erano nuovamente persi come al periodo dei Giganti, erano preda dei demoni. Sono esseri invisibili che controllano la Terra e gli uomini in essa. Alla fine esiste solo un BENE, quello dei 10 comandamenti, ed il BENE del discorso della Montagna di Gesù. Sia Mosè che Gesù si completano e non si annullano. E’ proprio il BENE indicato e non applicato ad avere generato il MALE. E’ proprio vero è una MALATTIA. Ed oggi tutti gli uomini siamo malati. Ed ancora oggi vendono nel “Tempio”, esistono i Mercanti che si considerano figli di Dio dimenticando che sono stati scacciati dall’ebreo Gesù.

    Riguardo ai Mercanti si applica:

    Giovanni 3:19

    Il giudizio è questo: la luce è venuta nel mondo e gli uomini hanno preferito le tenebre alla luce, perché le loro opere erano malvagie.

    Che colpa ha Dio se noi uomini desideriamo il MALE? Basterebbe solo applicare i 10 comandamenti….e resistere ai demoni….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. gino 4 mesi fa

      abramo era un paranoico ossessivo e sadico all’ultimo stadio tanto che sentiva voci che gli ordinavano di tagliuzzare gli organi sessuali della gente. è a partire da lui che l’umanità si perse sempre più nella malattia e nella crudeltà. voglio sperare che non abbia avuto un creatore… altrimenti in manicomio criminale dovremmo metterci prima costui.
      eravamo riusciti a pizzicargli per lo meno il figlio ma ci è scappato per un nonnulla 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lister 4 mesi fa

        Mi chiedo perché la Redazione continui a pubblicare asserzioni blasfeme di loschi bestemmiatori.
        Conniventi?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giorgio 4 mesi fa

          Me lo son chiesto anch’io più di una volta.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Walter 4 mesi fa

      Devo ammettere che sul numero 9 avrei qualche difficoltà, forse perché mi riesce difficile pensare ad una donna come se fosse proprietà di qualcuno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lister 4 mesi fa

        Quindi non ci sarebbe nulla di ostativo se qualcuno desiderasse tua moglie, tua madre?!
        Lo asseconderesti??

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Giorgio 4 mesi fa

          Mica devono chiederlo a lui. Io non l’ho mai fatto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele Simonazzi 4 mesi fa

    Ma Lister lei si stupisce in un epoca dove vi sono gli LGBT che dettano legge!Non per piaggeria ma un unghia di Gino e Walter vale di piu di tutti quei personaggi inculamani venduti che frequentano le TV e I giornali ,quelli si che rappresentano il becero del popolo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 4 mesi fa

      Non credo che Walter si possa accomunare ai LGBT, ma l’altro sì, Daniele.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gino 4 mesi fa

        non ho capito… mi hai invitato a non rivolgerti la parola e ti ho assecondato. però tu puoi parlare di me a terzi e tra l’altro dicendo scempiaggini?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Daniele Simonazzi 4 mesi fa

    Suvvia da uno che vive in una favelas in brasile va gia di lusso cosi’.Anzi a lui magari LA gente vuole bene ,si e’ adattato si e’ integrato ai costumi ,qui da me gl’indigeni e gli anglosassoni non mi possono vedere xche’ sanno per chi ho il debole ,meglio Gino decisamente,quelli come me sono una vergona per l’Italia democratica,un Nazi… Non sia mai via in esilio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 4 mesi fa

      Sono certo che la gente gli vorrà bene, io invece sono sempre dovuto scappare, d’altronde sono un orco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. gino 4 mesi fa

      beh, a parte quella volta che mi presero a fucilate (senza beccarmi) perchè mi volevo introdurre di soppiatto in una favela sulle palafitte per fotografarla, diciamo che mi vogliono bene 🙂

      Rispondi Mi piace Non mi piace