"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Seymour Hersh: “L’Esercito siriano vincerà la guerra in Siria nonostante gli USA”

Il noto giornalista di inchiesta, Seymour Hersh, ha rilasciato una intervista esclusiva all’agenzia libanese “Al Ahed News” in cui ha definito “del tutto assurdo e privo di senso” l’atteggiamento dell’Amministrazione Obama verso il conflitto in Siria.  Questo mentre Obama continua ad operare “come se esistesse una possibilità seria che il presidente Bashar al-Assad possa essere  forzato a lasciare il suo incarico.

Hersh, che ha da poco pubblicato il suo ultimo libro “The Killing of Osama bin Laden” , ha riferito nell’intervista che il Governo USA insiste ancora con l’allonatanamento di Bashar al-Assad  mentre tutte le evidenze suggeriscono che l’Esercito siriano, con l’aiuto della Russia, di Hezbollah e dell’Iran, vincerà questa guerra ed Assad rimarrà al potere a Damasco.

“Non c’è alcun elemento che possa indicare che Washington stia facendo qualche cosa per fare pressione al suo alleato saudita di mettere fine all’invio di armi destinate ai gruppi salafiti integralisti“, segnala Hersh il quale aggiunge che “la politica statunitense è quella di appoggiare questi gruppi”.

Inoltre lo stesso Hersh aggiunge che “non esistono gruppi armati moderati in Siria visto che tutti cercano di imporre una dittatura salafita nel paese”.

Seymour Hersh
Seymour Hersh

Hersh,  che è stato di recente intervistato da vari media, in occasione dell’uscita del suo libro, “The Killing of Osama bin Laden”,  dove rivela alcune verità scomode circa il presunto assassinio di Osama bin Laden, ha rivelato dettagli relativi all’azione dell’Amministrazione Obama contro la Siria, incluso la consegna di armi chimiche, provenienti dai magazzini della Libia, ai gruppi armati in Siria, consegna che fu autorizzata dall’allora Segretaria di Stato Hillary Clinton allo scopo di “incastrare Assad“, creando il pretesto per l’intervento USA nel paese arabo. Vedi: Hillary Clinton approvò l’invio di gas sarin ai ribelli siriani per incastrare Assad

Il famoso giornalista, insignito con il premio Pulitzer, aggiunge che “quello che importa è che Obama sta ancora muovendosi sulla premessa che ci sia una opportunità reale per obbligare Assad ad abbandonare il potere e questa è una stupidaggine”.  Inoltre ha segnalato che agli USA piacciono le guerre interminabili che non si possono vincere ma che debilitano i paesi ed ha affermato che il petrolio è ancora oggi la principale ragione che impedisce a Washington di esercitare una reale pressione sull’Arabia Saudita.

Fonti: Al Ahed News

Al Manar

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

*

code

  1. Brasile domenico 1 anno fa

    Tutto inizia e tutto finisce. Questo è il futuro
    degli USA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace