"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Putin: l’incidente dell’aereo russo abbattuto in Siria avrà gravi conseguenze.

La tragedia avvenuta con l’aereo russo Su-24, abbattuto sul territorio siriano ,avrà gravi conseguenze nelle relazioni tra Mosca ed Ankara , ha dichiarato oggi il presidente russo, Vladimir Putin.
In precedenza il Ministero della Difesa russo aveva informato circa il sinistro avvenuto con l’abbattimento dell’aereo russo nel terroitorio della Siria.
Putin da parte sua ha precisato che l’aereo è stato abbattuto da un caccia turco mentre si trovava nello spazio aereo siriano.

“Questo avvenimento tragico avrà gravi conseguenze sulle relazioni russo-turche”, ha dichiarato il leader russo.
In precedenza Putin, nel momento di riunirsi con il re di Giordania, aveva qualificato l’abbattimento dell’aereo russo come “una pugnalata alla schiena assestata dai complici dei terorristi”.

Inoltre ha ricordato che era stato firmato un accordo con gli USA oer evitare gli incidenti aerei e la Turchia è uno dei paesi che si definiscono come parte della coalizipone antiterrorista diretta dagli USA.

Putin ha indicato che la Russia ha sempre mantenuto relazioni di amicizia con la Turchia. In questo senso ha lamentato che, invece di stabilire un contatto con i colleghi russi, giusto dopo l’incidente con l’aereo, Ankara dsi è messa in contatto con la NATO.

Come se fossimo stati noi che abbiamo abbattuto il loro aereo e non al contrario”, ha commentato Putin.
Inoltra Putina ha detto che la Russia “ha da molto tempo individuato che nel territorio turco arriva un gran volume di crudo e di prodotti derivati che provengono dai territori occupati dai terorristi”. “Questa è una fonte importante del finanziamento per i gruppi criminali”, ha commentato il leader russo.

Nella giornata di Martedì,  nel territrio siriano, si è verificato l’abbattimento di un bombardiere Su-24, abbattuto da un missile turco, secondo le informazioni date dallo stesso Presidente russo, Vladimir Putin.

Ankara sopstiene che l’aereo abbia violato lo spazio aereo del paese ma le autorità russe affermano con sicurezza  che l’aereo si trovava in territorio siriano.

Fonte: Sputnik Mundo

Traduzione: Lciano Lago

*

code

  1. Nicola 2 anni fa

    Questa e l’ennesima provocazione della Nato: lo dimostra il fatto che Erdogan subito dpo l’abbattimento del Jet Russo ha contattato la Nato… come a dire “Ho eseguito i vostri ordini”!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea 2 anni fa

    Erdogan ormai ha perso ogni capacità intellettiva, si sente forte e indistruttibile. Ha abbattuto l’aereo russo per punire la Russia del suo intervento in Siria, distruggendo anche le cisterne che i terroristi portano in Turchia, e schierandosi dalla parte dei curdi che Erdogan, il potente califfo, vuole estinguere. Subito corre dalla Nato per protezione, ma spero che questo abbattimento gli costi veramente tanto… Putin gliela deve far pagare cara.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. stefano 2 anni fa

    Siamo alla follia, sembra che i leader di una parte dei mondo si siano bevuti il cervello, stiamo
    andando verso il precipizio.
    L’ Europa è uno zerbino un essere acefalo mentre gli Stati Uniti sono il grande satana.
    Mi ritrovo a quasi 60 anni a innegiare alla Russia a Putin, all’ ex impero del male. Incredibile!
    Perchè mi rendo conto che attualmente gli USA sono diventati il male del mondo spargono solo caos, contrapposizione
    violenza e morte.
    Se gli Stati Uniti e gli stupidi stati vassalli ci vogliono portare a una guerrà nucleare sono
    sulla buona strada, ci stanno riuscendo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. giannetto 2 anni fa

    Chissà chi mai riuscirà a far capire all’almeno l’80% del pòpppolo europoide che è Putin, e non la faccia di cacca stinta, che ci sta difendendo dai terroristi islamici, o almeno ci prova. Chissà quanto pòppolo europoide ha capito che i suoi governanti, con la loro politica, e i suoi servizi segreti, con la loro inefficacia, son indulgenti con il crimine!…. (scusate, son “complottista”). – Molto pochi, credo io…. ascoltate random per strada i discorsi della gggente, e vedrete quanto sono inzuppati come spugne degli sciroppi mainstream! Dunque si salvi chi può! Ma dove andare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace