"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Migliaia di berlinesi in piazza urlano slogans contro le politiche migratorie della Merkel

La Merkel deve andarsene”, ” traditrice del popolo”, scandivano in coro lo scorso Sabato migliaia di manifestanti innalzando bandiere della Germania o cartelli con critiche alla politica di immigrazione del Governo tedesco.
“Noi manifestiamo contro il caos dell’asilo provocato da Angela Merkel”, ha dichiarato la eurodeputata del partto popolare che ha convocato la manifestazione di protesta ‘Alternative für Deutschland’ (AfD), Beatrix von Storch, all’inizio della concentrazione di fronte al Municpio di Berlino, la capitale del paese.
Gli organizzatori della mobilitazione avevano come slogan : “Il diritto d’asilo ha dei limiti-Cartellino rosso per la Merkel”.

Il partito della AFD, creato nel 2013 e che sostiene in linea di principio la politca anti-euro, organizza di frequente le manifestazioni anti rifugiati in Germania, visto che si oppone alla politica di accoglienza aperta dei migranti che fuggono dalle guerre e dalle persecuzioni, politica attuata dalla cancelliera tedesca , Angela Merkel, tanto che nel paese è previsto che si potrebbe accogliere un milione di domande d’asilo nel 2015.

Beatrix von Storch, leader del movimento Altermative
Beatrix von Storch, leader del movimento Altermative

D’altra parte,  circa 800 contromanifestanti, secondo i calcoli della polizia locale, hanno cercato di disturbare la mobilitazione, accompagnando la loro sfilata con fischi ed insulti.
Per quello si sono mobilitati circa 1100 poliziotti che  hanno disperso un sit in e sono intervenuti per impedire ai contromanifestanti di forzare le barriere si sicurezza installate.

Inoltre, alcuni dei manifestanti di entrambi gli schieramenti si sono affrontati verbalmente, motivo che ha determinato l’intervento della polizia. Secondo una fonte della polizia, circa 40 persone sono state fermate ed un agente è risultato lievemnte ferito.

Sfilata di Alternative für Deutschland
Sfilata di Alternative für Deutschland

Al fine di dimostrare la propria solidarietà a favore dei rifugiati, la capitale tedesca è stata testimone di cinque contromanifestazioni organizzate nella stessa giornata.
Una di quelle, sotto il tema, “Manifestazione per una Berlino cosmopolita”, è stata appoggiata da un amplio arco  di partiti politici e di sindacati, riunendo circa 600 persone dietro la porta di Brandeburgo, secondo la polizia. Gli organizzatori speravano in migliaia di partecipanti.

Lo scorso 8 Ottobre, migliaia di tedeschi sono scesi sulle strade per protestare contro le politiche adottate dalla cancelliera Angela Merkel rispetto ai sollecitanti di asilo.
Il 3 di Novembre ultimo, due politici tedeschi sono stati minacciati di morte da sconosciuti, per difendere l’accoglienza dei rifugiati in Germania.

La gestione della crisi dei rifugiati in Germania sta creando una grande scompiglio, non soltanto nelle amministrazioni locali ma anche nella cancelleria del paese, ove si registra una perdita di popolarità per la Merkel, in particolare tra i suoi soci di governo più conservatori e forti proteste si sono verificate nei lander sottoposti alla pressione migratoria.

Fonti:     HispanTv

Breitbart

*

code

  1. michy 1 anno fa

    x un governo uniko serve una popolazione priva di identità nazionale,ecco l’invasione organizzata dell’europa……….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Ares 1 anno fa

    ma quale migrazione questa è colonizzazione sotto copertura di sbarchi umanitari, saranno ca@@i amari per gli europei tutti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace