"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Mercenari sauditi eliminati dalle forze yemenite

Le forze popolari yemenite e quelle dell’Esercito yemenita hanno ucciso il Martedì decine di mercenari sauditi e distrutto 11 mezzi blindati sauditi nella città portuale di Al-Moja zithromax pills 500mg.

Nello scontro registratosi nella città sul Mar Rosso, le forze yemenite, appoggiate dal movimento Anzarollah, sono riuscite a respingere l’attacco lanciato dai mercenari sauditi, secondo le informazioni dell’agenzia Al Masirah.

Fra le vittime rimaste sul terreno si trovavano combattenti che facevano parte dell’ISIS e dei gruppi terroristi di Al Qaeda, oltre a militari sudanesi.

Questa nuova vittoria delle forze yemente si è registrata nonostante che queste forze erano appoggiate dall’aviazione e da unità navali saudite e dei loro alleati.

In precedenza si era saputo che l’Arabia Saudita aveva fatto trasferire via mare folti gruppi di miliziani dell’ISIS (Daesh in arabo) dalla Siria allo Yemen, per avere truppe di appoggio nella guerra di aggressione che Rijad conduce da oltre un anno e mezzo contro lo Yemen e che si sta rivelando un completo rovescio militare per i sauditi. Non piu’ tardi di pochi giorni fa, una fregata saudita che navigava al largo delle coste dello Yemen è stata colpita e gravemente danneggiata da un barchino suicida yemenita. Anche alcune basi militari saudite sono state colpite da missili sparati dal territorio yemenita.

Le forze saudite sono appoggiate dagli USA e dalla Gran Bretagna che forniscono a Rijad armamenti e sostegno logistico e di intelligence.

Fonte: Hispan Tv

Traduzione e sintesi

L.Lago

*

code