"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Marine Le Pen si propone l’uscita della Francia dalla NATO e dalla UE

Atene: La leader del Front National (primo partito nei sondaggi in Francia) e candidata alla presidenza della Francia, Marine Le Pen, ha dichiarato chiaramente che Parigi deve ritirarsi dalla NATO, dalla UE ed abbandonare la zona dell’euro.
In Aprile ed in Maggio del 2017 il popolo francese  eleggerà il suo nuovo presidente. “La Frexit sarà parte della mia politica”, ha detto nel corso di una intervista al giornale greco “Kyriakatiki Eleftherotypia”.

Secondo la Le Pen, quando la Francia abbandonerà la UE e o la zona dell’euro  lo stesso dovranno fare il Portogallo, l’Italia. la Spagna, l’Irlanda, la Grecia e  Cipro. “L’ideale sarebbe che tutti i paesi fuoriescano (dalla UE) lo stesso giorno in cui lo farà la Francia, cercherò di convincerli”, ha indicato.

La Le Pen ha manifestato l’idea che i francesi debbano votare per liberarsi della schiavitù e del ricatto dei tecnocrati di Bruxelles e farsi restituire la propria sovranità”. La leader del Front National ha segnalato che l’euro non è soltanto una moneta ma anche uno strumento di ricatto. ” Nei paesi dove c’è l’euro sono aumentati i prezzi e le imposte, si sono ridotti i salari e le pensioni, e i cittadini sono ritornati più poveri di prima, un fatto incontrovertibile”, ha affermato.

La Le Pen ha argomentato il suo discorso con l’esempio dei britannici i quali “si sono resi conto di questo e hanno votato per abbandonare l’Unione Europea, per quanto naturalmente non hanno mai scambiato la sterlina con l’euro” e quando nel Regno Unito è scoppiata una crisi finanzairia hanno svalutato la propria moneta, cosa che ha permesso la crescita economica.

Inoltre la Marine ha dichiarato che, nel caso dovesse diventare presidente della Francia, farà in modo che il suo paese abbandoni l’Alleanza Atlantica.
“La NATO fu creata come risposta alla minaccia del Patto di Varsavia ed alla espansione dell’URSS comunista, tuttavia oggi già non esiste questa minaccia e tanto meno il Patto di Varsavia, mentre Washington patrocina la NATO per perseguire i suoi interessi in Europa”, ha affermato con decisione.

Nota: La Marine Le Pen è una esponente politica che ha il dono della chiarezza nelle sue affermazioni e della sintesi. Quanti altri politici europei possiedono lo stesso dono?

Fonte: Sputnik Mundo

Traduzione: Luciano Lago

*

code

  1. Giorgio 8 mesi fa

    Staremo a vedere come dalle parole si trasmigrerà nei fatti, in fondo è una questione di pochi mesi.
    Per quel che riguarda la NATO mi sembra che la Le Pen sia d’accordo con Donald.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Silvia 8 mesi fa

      Mi sembra che Trump non voglia abolire la NATO. Vuole solo che la paghiamo noi Europei.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Giorgio 8 mesi fa

        La Le Pen ha semplicemente dichiarato di voler che la Francia esca dalla NATO, poi se altri paesi vogliono rimanerci, compreso Donald, è una loro libera scelta.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marco 8 mesi fa

    Speriamo in una nuova Giovanna d’Arco, che guidi i cattolici europei alla riscossa, contro l’antico nemico che porta le vesti lobbies massoniche globaliste.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Umberto 8 mesi fa

    Se l’ acqua dei mari fosse vino…
    Bella propaganda, senz’ altro. Mi trastullo nell’ idea di credervi. Pure, non metto in dubbio l’ intimo convincimento della signora Le Pen. La stessa Marine sa anch’ ella della scrematura post elettorale, e anche per questo la stimo valida politica, tanto da poter affermare con sicurezza che spaccerebbe su due piedi chiunque, attualmente, le voglia intralciar la via dell’ Eliseo e la salvezza della Francia, nonché, su quell’ onda, dei coraggiosi che ne mutueranno l’ amor proprio ancorché patrio. Senza brogli, s’ intende.
    VIVA L’ ITALIA! VIVA IL TRICOLORE!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Tania 8 mesi fa

    Mi ha sempre stupito come la stessa cosa possa avere effetti buoni o addirittura nefasti, vedi questa Europa, che come si può negare che per certi paesi far parte di un gruppo in cui ci sono paesi forti sia un fatto positivo, no? Invece ciò che poteva essere buona cosa in realtà era già un imbroglio come progetto…
    Questa donna è una fascista che, come molti fascisti, non si ritrova in questo “progetto” perché distruttivo appunto delle identità nazionali di cui i fascisti sono estremi sostenitori, in fin dei conti questa UE è la vera loro nemica, dei fascisti, intendo… Ed è nemica di ogni cittadino europeo che intende considerarsi cittadino europeo e non zombie messo in circolazione solo per perché la troika e i suoi padroni possano trarne PROFITTO!
    Questa UE è solo la congrega di TENIE VORACI, parassiti mafiosi con regole mafiose con ambizioni imperialiste per mettersi tranquilli per sempre… che altro.
    Questa donna combatte per ciò in cui crede, il fascismo, una come me prima combatte con lei contro questo mostro, questa IDRA poi, dopo aver distrutto l’IDRA, dovrei combattere contro questa fascista. Così stanno le cose.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Tania 8 mesi fa

      La vera unica guerra che da sempre si combatte su questo pianeta è quella tra ricchi e poveri, se sparisce uno dei due attori finisce questa storia millenaria per fare posto finalmente ad una nuova storia, bella o brutta che sia, sarebbe proprio finalmente un altra storia, che questa è troppo vecchia, no?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Torrido 8 mesi fa

        Buongiorno x Tania condividendo il tutto,bisogna specificare le varie differenza tra ricchi e poveri! Ormai ci stiamo evolvendo!Dunque in I/Taglia ci sono diverse flange di poveri,diverse per forma e qualità di povertà.Ci sono poveri e ricchi Italiani, fra di loro ci sono gli intermedi ,quelli che erano i nuovi ricchi! che stanno diventando poveri ,poi ci sono i poveri dell’est(predoni) gli africani del nord(droghieri)i poveri dell’asia (fondestalisti islamici ) i ladri di biciclette del sud Africa Ecc.. Nessuno può sparire altrimenti non staremmo qui a discutere!E la storia finirebbe cosi noi non avendo nessuna guerra da combattere, potremmo controllare chi ci controlla!E questa non sarebbe un’altra storia!Ma sarebbe la lotta contro il Male.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Giorgio 8 mesi fa

      Devo confessare che non c’ho capito nulla! Oppure è una gigantesca aporia?
      Tania lei ha vissuto il fascismo? Gli porta bene i suoi anni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Tania 8 mesi fa

        Non ho capito cosa ho detto che possa far pensare io abbia vissuto il fascismo, comunque no, non l’ho vissuto.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. nessuno 8 mesi fa

          Gentilissima Signora Tania,(e non solo) Buon Natale, mi chiarisca il suo pensiero:
          se difendo la Patria sono un Fascista?
          Se non la penso come te, sono un Fascista?
          Se non sono d’accordo su questa €uropa,sono un Fascista?
          Se prediligo prima i diritti degli Italiani a quelli degli stranieri, sono un Fascista?
          Se non porgo l’altra guancia sono un Fascista?
          Mio nonno e nonna (onorificenza dell’Ordine di Cavaliere di V. Veneto) erano
          Eroi per aver difeso i confini della Patria, e non erano di certo Fascisti, io difendo
          i confini oggi e sono considerato un: Fascista, razzista,xenofobo e quant’altro.
          Quando non si hanno argomenti validi per controbattere certi argomenti si ricorre
          sempre alla strategia difensiva dicendo la magica parola: Fascismo….
          Non essendo di orientazione di “sinistra” e strenuo difensore della Patria, se questo
          vuole dire che sono un Fascista, si lo sono!
          Buona serata….

          Rispondi Mi piace Non mi piace