"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Marine Le Pen intima Porošenko di terminare le operazioni militari nel Sud-est dell’Ucraina

marine-le-pen sssh

Il leader del partito Francese Front National Marine Le Pen spera che “il neo-eletto Presidente dell’Ucraina Petro Porošenko prenda la strada della razionalità e ritiri le truppe”, che Kiev oggi manda nel Sud-est del paese. Ha espresso questo parere in un’intervista al canale russo REN TV.
Marine Le Pen ha definito l’attuale situazione dell’Ucraina come assolutamente critica e pericolosa “ma non abbiamo esaurito le speranze che il neo-eletto presidente dell’Ucraina termini l’operazione di guerra di cui parlano gli USA e, spesso, anche l’UE” ha evidenziato lei. Il leader del Front National ha espresso le speranze che “l’escalation della guerra civile finisca presto”.


“È necessario che il neo-eletto Presidente porti fuori dai quei territori gli estremisti di destra” – ha detto la Le Pen.
“Noi non approviamo le violenze di Piazza Majdan” ha continuato il politico francese “noi, come la Russia, riteniamo tali azioni illegali”.
Sulla federalizzazione dell’Ucraina la Le Pen ha detto che, secondo lei, “è necessario solo che tutte e due le fazioni si siedano sul tavolo delle trattative”
Il rinforzarsi delle relazioni con la Russia è necessario alla Francia e all’Europa, sostene Marine Le Pen.
“Ho sempre supportato il rinforzo delle relazioni tra Francia e Russia” evidenzai la Le Pen “provare a continuare la guerra fredda e privarsi delle relazioni con essa sarebbe stupido”. Secondo le parole della Le Pen, uno sviluppo negativo degli eventi sarebbe dannoso non solo per la Francia, ma per l’Europa intera.
“Abbiamo sempre voluto sviluppare relazioni economiche e strategiche con la Russia, specialmente nella sfera energetica” ha spiegato “ma l’Europa è fortemente dipendente da Washington” ha aggiunto. Per questo il FN “ha sempre mantenuto una politica di opposizione.”
Il leader del FN ha espresso preoccupazione dal fatto che si stia formando una situazione analoga a quella della guerra fredda. Secondo le sue parole “nel mondo ci sono due forme economiche: l’ultraliberismo, portato dagli Stati Uniti in tutto il mondo, e il patriottismo, incarnato dalla Russia”. “Tuttavia, oggi il mondo non è più sotto il controllo solo degli USA, ma è multipolare, e di questo sono felice. Io mi sono sempre opposta al diktat mondiale unipolare dell’America” ha evidenziato Marine Le Pen.

Traduzione di Edorado Pasolini

Fonte: Stato & Potenza

*

code