"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Manifestazioni di protesta in Europa contro Erdogan ed il sostegno del Governo turco ai terroristi dell’ISIS

Migliaia di manifestanti sono convenuti in varie marce di protesta nelle principali città europee in reazione al recente attentato con autobomba avvenuto in Turchia ed in protesta contro il sostegno ai gruppi terroristi attuato dal governo Erdogan .
Nell’attentato suicida verificatosi in un centro culturale a Suruc, in Turchia lunedì 20 luglio ha mietuto oltre trenta vittime e ferito un centinaio di persone. Qui si erano riuniti membri della Federazione delle associazioni dei giovani socialisti per discutere dei piani di ricostruzione di Kobane, in Siria. Questa città, che si trova oltre il confine a pochi chilometri da Suruc, è stata teatro della battaglia tra le milizie curde e lo Stato Islamico (Is), l’organizzazione terroristica guidata da Abu Bakr al Baghdadi, attiva in Iraq e Siria.

Risulta ormai evidente la complicità delle autorità turche e dei servizi di intelligence di quel paese con i gruppi terroristi che operano in Siria, sono stati di recente pubblicati (da un giornale turco,  “Cumhuriyeti “) anche i video che dimostrano il traffico di armi e munizioni che avviene, occultato all’interno di veicoli di organizzazioni di aiuti umanitari, al confine tra la Turchia e la Siria, con la complicità delle autorità militari turche. Vedi: Erdogan aiuta l’ISIS: le prove in un video
Di recente si è stimato che ogni giorno passano indisturbati il confine turco un numero di circa 400 miliziani jihadisti, armati di tutto punto, che si infiltrano in Siria per andare a combattere con i gruppi terroristi contro il regime siriano di Bashar al-Assad.

Lo stesso governo siriano ha lanciato pesanti accuse alla Turchia coirca la complicità di questo governo con in gruppi terroristi che insanguinano la Siria in un conflitto che dura da oltre 4 anni.

Le manifestazioni più numerose si sono svolte a Berlino dove esiste una numerosa comunità curda ma altee sono avvenute anche a Londra, ad Atene ed in altre città europee.
Nel corso delle manifestazioni si è condannata la complicità del governo turco con il terrorismo che rischia di coinvolgere anche la Turchia.

Contro Erdogan manifestazione

Nel frattempo arrivano notizie dell’ultima ora secondo cui il governo turco avrebbe autorizzato i raid aerei in Siria, consentendo alle forze aeree USA di utilizzare le proprie basi per effettuare incursioni sulla parte nord della Siria. Vedi: Sputniknews

Risulta noto che la coalizione capeggiata dagli USA e che avrebbe dovuto contrastare l’ISIS non ha ottenuto risultati apprezzabili ma anzi è stata accusata (dalle autorità del governo iracheno) in molti casi di aver rifornito di armi e munizioni i gruppi terroristi piuttosto che colpirli e di aver bombardato le forze volontarie sciite che sono sul campo per liberare le città conquistate dall’ISIS. Il comportamento ambiguo delle forze USA e della coalizione, è stato denunciato da vari parlamentari iracheni ed il capo del governo iracheno ha richiesto ultimamente che le Nazioni Unite mettano sotto controllo l’Arabia Saudita, paese alleato degli USA, che risulta il principale mandante di tutti i gruppi terroristi che operano in Iraq ed in Siria. Vedi: analisi difesa: i nostri amici dello Stato Islamico

Contro Erdogan manifestazione 2

Le complicità con il terrorismo jihadista da parte della Turchia, il ruolo di sostenitori ed ispiratori del terrorismo islamico dell’Arabia Saudita, del Qatar e di altri paesi regionali, nonchè i milioni di dollari spesi dal dipartimento di Stato USA per addestrare ad armare i gruppi terroristi in Siria, è ormai cosa nota in Medio Oriente e in tutti i paesi coinvolti, viene però accuratamente occultato da parte dei media occidentali filo atlantisti che descrivono un “presunto impegno di lotta la terrorismo” da parte dei paesi che lo hanno alimentato e sostenuto. Una verità rovesciata ad uso propagandistico.

Fonti: Es.abna 24

Traduzione e sintesi: Luciano Lago

*

code