"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

L’Esercito siriano infligge una dura sconfitta al gruppo terrorista di Al Nusra, patrocinato da USA, Israele e Arabia Saudita.

L’Esercito siriano infligge una dura sconfitta al gruppo terrorista di Al Nusra, patrocinato da USA, Israele e Arabia Saudita. Lasciati sul campo i corpi di 270 miliziani terroristi uccisi.

Le operazioni militari nella provincia di Suweida hanno lasciato un bilancio di 270 terroristi uccisi e varie decine di più feriti,  a seguito  dei combattimenti svoltisi lo scorso Lunedì vicino alla base di Thalet, dove è stato respinto con successo un altro attacco dei gruppi dei mercenari takfiri armati da USA, Israele, Arabia Saudita e Turchia.

“L’Esercito siriano, con l’aiuto delle Forze di Difesa Nazionale, ha respinto i tentativi dei terroristi di Al-Nusra di prendere possesso della base aerea strategica di Thalet, nella provinci adi Suweida”, lo ha dichiarato un comunicato emesso dall’Esercito siriano.

Nello stesso comunicato si segnala che, nell’attacco svoltosi Lunedì contro la base aerea di Thalet, più di 120 terroristi sono stati uccisi ed i loro cadaveri abbandonati sul terreno ed aggiunge: “L’Esercito ha annientato altri 25 terroristi che stavano cercando di entrare nella città di Um Walad”.

nusra_killed

L’Artiglieria dell’Esercito siriano ha bombardato duramente le posizioni del Fronte Al Nusra nella provincia uccidendo altri 150 terroristi arrivati dall’estero ed equipaggiati con armi USA ed israeliane.

La scorsa settimana il direttore dell’Osservatorio per i Dirittti Umani, Rami Abdulrahman, con sede a Londra,  aveva segnalato che il fattore congiunto dei massicci attacchi aerei realizzati dall’aviazione siriana, l’arrivo di rinforzi per l’Esercito e la partecipazione di volontari civili elle Forze di Difesa Nazionale hanno dato luogo ad una vittoria dell’Esercito siriano e una grave sconfitta per il Fronte di Al Nusra, che ha lasciato in totale centinaia di morti sul terreno.

25.000 volontari accorrono dal Libano

Da parte  sua il presidente del Partito di Unificazione e l’ex ministro libanese, Wiam Wahhab, ha detto che l’Esercito siriano ha distribuito 25.000 armi  a Suweida tra i volontari e d ha rinforzato la presenza dell’aviazione in quella regione.

Wahhab ha dichiarato che la sopravvivenza della popolazione drusa del Libano dipende da una vittoria del Governo siriano del presidente Bashar al-Assad sui gruppi terroristi takfiri, i nemici di tutte le minoranze , assassini dei cristiani e dei drusi e dei sunniti moderati.

Fonte: Al Manar

Traduzione: Luciano Lago

Nella foto in alto: reparti dell’Esercito siriano conducono l’assalto alle postazioni dei terroristi

Nella foto al centro: i corpi dei terroristi di Al Nusra abbandonati sul terreno dai loro stessi compagni

*

code