"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

L’esercito degli integralisti takfiri : il Frankenstein creato dai sauditi

Obama à Riyad

Di Rodney Shakespeare

Gli Stati Uniti ed il regno Unito stanno creando un mostro. Queste creature si suppone che debbano mordere  altre persone ma manifestano una tendenza sconcertante nel mordere la mano che gli  porge da mangiare.
Tuttavia gli Stati Uniti ed il regno Unito continuano ad alimentare il mostro, in parte perché gli piace ed in parte perché giustificano le azioni per effettuare più spionaggio, più armi e più guerre.
La creazione del mostro dell’11 Settembre fu di particolare successo già che questo gli permise di avere un pretesto per attaccare le nazioni islamiche ( di fatto il generale Wesley Clark rivelò un rapporto riservato secondo il quale sarebbero state 7 nazioni ad essere attaccate nell’arco di 5 anni).


Il mostro di oggi è quello dell’integralismo takfiro wahabita che viene alimentato alla grande, specialmente perché gli Stati Uniti vogliono nutrire un qualche cosa che risulti fondamentale per l’asse del male (che di fatto è quello rappresentato da USA, Israele ed Arabia Saudita).

Dopo tutto gli amici si aiutano fra di loro. Questo è assodato.

Peraltro  in Europa, ed incluso negli Stati Uniti, sempre di più si acquista maggiore consapevolezza che il mostro dell’integralismo takfiro/wahabita potrebbe irrompere all’improvviso  dalla porta di servizio. Tanto che adesso i governi occidentali iniziano ad allarmarsi del fatto che molti giovani europei  si recano in Siria per unirsi ai macellai, tagliatori di gole integralisti, i quali asfissiano con il gas, tagliano la gola e colpiscono con il bastone le ragazze giovani.  Questi fanatici  potrebbero ritornare nei loro paesi ed utilizzare il loro bastone nel territorio nazionale.

Tuttavia mentre si allarmano, incluso gli USA ed il regno Unito ed anche altri paesi, queste potenze occidentali  stanno continuando ad armare a finanziare ed a supportare i miliziani takfiri e wahabiti.  Questo di certo è molto contraddittorio  ed anche demenziale ma, d’altra parte, cosa meglio di un po’ di schizofrenia quando ci si trova tra amici?

Nonostante questo, la loro (degli integralisti) sgradevole avanzata sta iniziando a preoccupare  anche le menti schizofreniche, fra le alte cose, visto che il “mostro” sta facendo la sua comparsa anche in più luoghi. L’ esempio attuale  è l’Iraq, dove gli assassini dello “Stato Islamico dell’Iraq e del Levante” (EISIL) sono la manifestazione più orripilante che poteva produrre il mostro.  Un altro posto è nel nord della Nigeria dove centinaia di bambine nigeriane vengono sequestrate, violate e vendute come schiave da Boko Haram.

Allora bisogna domandarsi chi ci sia  dietro le ultime atrocità commesse da questo Boco Haram?  Chi lo ha creato e chi lo finanzia? Nonostante la povertà della zona (dove la gente in prevalenza vive con meno di 2 dollari al giorno) come è possibile che abbiano ripreso questi integralisti  in video dove si vedono con armi pesanti e veicoli blindati? Da dove hanno preso il denaro e chi gli fornisce l’armamento?
Di fatto chi convince i giovani ad arruolarsi ed a commettere queste atrocità di tale  natura, cosa che era impensabile fino a poco tempo addietro? Chi convince psicologicamente i giovani a divenire degli assassini della loro gente giustificando qualsiasi crimine in nome di Allah?

Tutti conosciamo  già la risposta :  sono i sauditi. Meglio ancora dire che il responsabile è il vizioso regime dei Saud.  Più che qualunque altra causa (in raffronto gli americani, gli inglesi e gli israeliani sono alleati minori) è il regime saudita che sta promuovendo un mondo di atrocità e di distruzione del quale si sarebbero vergognati persino i barbari invasori dell’Impero Romano.

Nel Barein, d’altra parte, i sauditi sono dietro le torture e le uccisioni che vengono attuate dal regime assassino di Al Jalifa (un altro despota che utilizza anche gli squadroni della morte per terrorizzare la popolazione che manifesta perché solo vorrebbe un poco più di democrazia).
Il governo del regno Unito continua ad essere fedele alleato di questo assassino distruggendo così qualsiasi forma di rispetto che il resto del mondo potrebbe avere verso il governo britannico  ma esiste la consapevolezza che il fallimento della politica estera britannica e, prima o poi, i britannici dovranno pagarne il prezzo.

Questa consapevolezza è viva e diventa via, via maggiore. Gli USA ed il regno Unito dovranno confrontarsi ad esempio con il fatto che milioni di siriani furono a votare con frenesia e con entusiasmo ed  hanno decretato di mantenere Al Assad alla presidenza del loro paese.

Dopo viene l’organizzazione Hezbollah, che, in modo significativo, già non viene più catalogata come una organizzazione terroristica da parte del segretario di Stato John Kerry, un politico tanto carente di principi come mai è avvenuto (e questo sarebbe già tanto) il quale inizia anche a dormire sonni tranquilli, visto che il suo subconscio inizia a riconoscere che la sua politica estera è adesso del tutto contraddittoria e che non ha alcuna sostanza logica e tanto meno morale.

Inoltre adesso John Kerry potrebbe persino riconoscere che il mostro, che loro stessi   hanno  contribuito a creare,  si trova ormai fuori controllo.

Quindi che si può fare?

A prima vista, niente, perché il fanatismo takfiro/wahabita è parte integrante della continua esistenza dello Stato saudita ed il regime mantiene uno spietato controllo.

Tuttavia guardando con maggiore profondità, la lo soluzione viene alla vista: il rovesciamento del regime saudita e quindi la realizzazione del desiderio più profondo della maggior parte della popolazione che aspira ad una società veramente democratica e moderna (con cui gli USA ed il Regno Unito potranno intercambiare rapporti di forma normale).

Tutto questo sembra essere poco probabile salvo che gli Stati Uniti ed il regno Unito vadano scoprendo quale mostro hanno contribuito a creare che realmente questi  si sta avvicinando dalla porta di servizio e per questo, a meno che facciano qualche cosa di immediato e di molto grande, andranno a ricevere un gran morso.

Il rovesciamento del regime saudita si potrebbe ottenere molto presto e potrebbe divenire una necessità.
Speriamo che per una volta, gli USA ed il regno Unito riescano a liberarsi dagli artigli dell’asse del male.

Fonte: Hispantv

Traduzione: Luciano Lago

*

code