"Onesto è colui che cambia il proprio pensiero per accordarlo alla verità. Disonesto è colui che cambia la verità per accordarla al proprio pensiero". Proverbio Arabo

Leader Fratelli musulmani: il sangue dei cristiani verrà versato a fiumi

L’attacco terroristico contro la comunità copta ortodossa avvenuto ieri nel governatorato di Minya da parte di un gruppo di uomini armati, costato la vita a 28 persone, ha coinvolto almeno tre veicoli su cui viaggiavano membri della minoranza cristiana. Gli attentatori avrebbero inoltre rubato oggetti di valore e gioielli in possesso delle vittime.

Il vescovo Agathon ha dichiarato che militanti hanno bloccato i tre veicoli a circa quattro chilometri dal monastero di San Samuel.

“I militanti hanno chiesto ai passeggeri se erano cristiani. Alla loro risposta affermativa hanno individuato gli uomini trascinandoli fuori dalle vetture prima di sparare”, ha dichiarato il vescovo. “Hanno rubato ogni cosa di valore in possesso delle vittime, compresi i pochi gioielli in oro delle donne”, ha sottolineato il prelato.

Un leader latitante dei Fratelli musulmani, Ahmed el Mugheir, ha lanciato un appello ai seguaci del movimento a uccidere i cristiani che “pagano il prezzo della loro alleanza con il presente regime”. In un messaggio su Facebook citato dai media egiziani e pubblicato poco dopo l’attentato ad un bus di pellegrini copti ortodossi nel governatorato di Minya (Alto Egitto), El Mugheir ha sottolineato: “Non vi è alcuna soluzione per loro, a meno che non vogliano riconciliarsi con i musulmani. Il loro sangue verrà versato a fiumi e nessuno si prenderà cura di loro”. AGENZIANOVA

Manigestazione dei cristiani copti in Italia

Nota: Anche in Europa iniziano a manifestarsi molte preoccupazioni presso la comunità egiziana copta formata da immigrati egiziani fuggiti per sottrarsi alle persecuzioni dei radicali islamici. In Italia, a Torino, ci sono state manifestazioni di solidarietà con le comunità cristiane perseguitate in Egitto ed in altri paesi arabi dove avvengono continuamente stragi ed attacchi contro le Chiese cristiane.

La comunità cristiana copta in particolare esprime la sua condanna e la sua perplessità per il fatto che l’Europa non fornisce alcun aiuto alle comunità cristiane di Egitto, Siria ed Iraq ma al contrario si trova in stretta alleanza con quelle stesse formazioni islamiste radicali, di ispirazione wahabita e salafita, che sono i peggiori assassini e persecutori dei cristiani. Queste formazioni e questi gruppi terroristi sono tutti ispirati dalla ideologia wahabita/salafita diffusa dall’Arabia Saudita che viene riempita di armi dagli USA e dalla Gran Bretagna, di cui risulta stretta alleata.  I cristiani copti rifugiati in Europa denunciano il fatto che l’Occidente ha di fatto abbandonato i cristiani  ad un destino di persecuzioni e si è alleato con i peggiori regimi canaglia (come Arabia Saudita e Qatar ) che alimentano e finanziano i gruppi terroristi assassini di cristiani in tutto il mondo arabo.

Una domanda destinata purtroppo a rimanere senza risposta di fronte alla vigliaccheria dell’Europa ed alla politica di totale sottomissione agli interessi economici e strategici degli USA e dell’Arabia Saudita. Il sangue dei bambini cristiani assassinati in Egitto non risveglia le coscienze di quello che Juan Manuel Prada ha giustamente chiamato il  “putridume europeo”.

*

code

  1. PieroValleregia 1 mese fa

    … a quando un bel corteo con bonino, sala, boldrina, gabbanella, gruber, ferrara, cacarella (mattarella), pisapia, el papa e alla via così, inititolato
    “siamo tutti copti” ?
    che sbadato, loro urlano (siamo) SONO tutti omosessuali e … chi siamo noi per giudicare ?
    saluti
    Piero e famiglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giorgio 1 mese fa

      Se sono omosessuali sono patologici e quindi il cervello non funziona come dovrebbe, praticamente invertito…ah ah ah ah.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Mardunolbo 1 mese fa

        di un certo personaggio che “trolla” qua invece che su “Altrainformazione” che piace tanto,da linkare senza linqulo, si potrebbe applicare
        questa analisi tratta dal Blondet:
        ” L’ateo materialista.
        Dio non c’è perché non si vede, evidentemente per lui non esiste neppure la corrente elettrica.
        Non si cura di esaminare le numerose prove favorevoli all’esistenza della realtà spirituale, né di cercare spiegazioni per quei fenomeni che non si riescono a giustificare a partire da una base puramente materiale.
        Ciò che a lui interessa è l’accesso illimitato a tutte quelle cosucce che lo gratificano, garantito dalla soppressione dell’ordine morale. Il fatto che in questo modo svanisca il senso dell’esistenza non lo preoccupa: après moi le déluge!
        Per ogni contraddizione, enigma o mistero che gli si sottopone ha la soluzione pronta, cioè che un giorno o l’altro ci penserà la scienza (di cui di solito non sa nulla). Nel caso sia una persona colta, utilizza la ragione con una limitazione a priori: qualunque cosa può essere vera purché spiegabile in termini puramente materiali, altrimenti non è vera.
        La sua opzione principale è dunque fondata su una petizione di principio (utilizzare la tesi da dimostrare come argomento di dimostrazione), i medioevali l’avrebbero perciò giudicato un grosso imbecille, lui si ritiene furbissimo.
        La caratteristica peculiare di questo tipo è l’ACCIDIA, in quanto vuole aver ragione, ma senza faticare per averla davvero.”

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Mardunolbo 1 mese fa

      Caro Piero, siamo nella kakka totale ! Se i cristiani di cui hanno in testa i Fr.Mus. sono i personaggi che hai citato, si sentono forti perchè sono i budini della fogna mondialista e modernista.
      Ieri ho letto di lettera Bergogliesca a donna reclusa in Argentina per ragioni misteriose. Ogni tanto questo usurpatore, come tutti i modernisti, ne azzecca una per confondere meglio i fedeli che vogliono illudersi…
      Intanto Lorenzina ha fatto decretare obbligatorietà di vaccini che contribuiranno ad eliminare altri figli d’italiani, con il beneplacito degli Ordini Medici Servitori.
      Cosa aspettarsi di buono ? al peggio non ci sarà fine se non ci si ribella subito.
      Purtroppo la generazione della guerra non c’è più ! Arrivo al punto di dire che almeno allora, pur sbagliando, si ribellarono ,in armi, chi contro il fascismo, chi contro i tedeschi.
      Se questi avessero lasciato dei degni eredi ! Invece quel che hanno lasciato sono vermi che prendono a calci l’auto che porta via il feretro di un Priebke , imprigionato senza sentenza, cattolico e morto con il perdono di famiglie di vittime che avevano capito la sua posizione militare !
      A questa barbarie il settimanale berlusconiano (Mondadori) Panorama, dedicò intervista ai barbari senza alcun commento di sdegno.Ebbe disdette di abbonamenti, ma a che serve ?
      La fogna ha raggiunto il livello giusto per annegare ogni coscienza del popolo italiano e questo ha raggiunto lo stadio: “italiota”

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Mardunolbo 1 mese fa

    …quindi il sangue degli ex-cristiani verrà versato a fiumi perchè non hanno dimostrato nessuna dignità !
    E l’Italia nata dalla Resistenza, si trova la scia di sangue dei giovani italiani che mantennero solidarietà con l’alleato, pur antipatico, che grida vendetta sui figli e nipoti degeneri dei nemici trinariciuti e violenti.
    La Storia ricorda ed il Signore paga quando decide Lui…e certe volte restituisce il decuplo od il centuplo !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Manente 1 mese fa

    Mattarella, Grasso, Boldrina, e tutti buonisti, gli accoglienti ed i progressisti italiani ed europei a libro paga di Soros, ora tacciono e girano la loro testa caprina dall’altra parte. Nulla di strano, sappiamo bene quanto falsa e strumentale sia la loro finta pietà. Vorremmo sperare che almeno “Francesco il misericordioso” faccia sentire la propria voce, ma purtroppo non ci facciamo molte illusioni. Per parte nostra esprimiamo la più totale, assoluta ed incondizionata solidarietà ai Cristiani Copti d’Egitto con la speranza che non tutti i capi di stato e di governo mostreranno l’inerzia e la viltà di cui stanno dando prova i miserabili a capo dell’Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Renè 1 mese fa

    La religione islamica è un esplosivo senza detonatore, dato che la maggioranza delle persone non ama la guerra, ma sono ipocrite, dunque si dichiarano islamici ma non ne seguono i dettami, però quando una minoranza riesce a sobillare la maggioranza in base ad argomentazioni religiose (o politiche) e nell’ideologia ci sono delle direttive omicide, allora si scatena la violenza.
    Nel cristianesimo, nel buddismo… non esistono appigli per scatenare la violenza, ma i potenti ci riuscirono ugualmente. Nell’Islam (o nel comunismo o nell’ebraismo talmudico) ci sono delle vere e proprie direttive omicide, addirittura genocide, schiaviste… dunque è facile per un islamico (o comunista, o…) invocare l’uccisione degl’infedeli o la loro riduzione in schiavitù, perchè la “religione” islamica lo prevede e chi lo negasse sarebbe considerato un eretico.
    Per secoli abbiamo subito le scorrerie degli schiavisti mussulmani, milioni (MILIONI) di europei dall’Islanda all’Italia furono rapiti e ridotti in schiavitù, poi (nell’800) esasperati li prendemmo a schiaffoni nelle guerre di polizia anti schiavista, che oggi dai media sono state rinominate in “guerre coloniali” li schiacciammo, il Mediterraneo ritornò un mare sicuro e le popolazioni non dovettero più aver paura degli schiavisti tunisini, egiziani, libici, algerini, turchi…
    Purtroppo, i nemici dell’Europa, i nemici della Civiltà: USA, Israele, Arabia Saudita, Quatar, Turchia… multinazionali, banche… stanno utilizzando gli islamici, la loro religione criminale e criminogena contro la più grande civiltà al Mondo: l’Europa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Mardunolbo 1 mese fa

      Non dico nulla, perchè parlare significherebbe istigare all’odio ed alla violenza…:
      Guardate voi !

      Rispondi Mi piace Non mi piace